Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacremoneseempolifiorentinahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasampdoriasassuolospeziatorinoudinese
Canali altre squadre alessandriaascoliavellinobaribeneventobresciacagliaricasertanacesenafrosinonegenoalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionaliesportsstatistichestazione di sosta
tmw / serie c / Girone B
FOCUS TC - Serie C, 16^ giornata: la Top 11 del Girone BTUTTOmercatoWEB.com
venerdì 2 dicembre 2022, 06:30Girone B
di Marco Pieracci
per Tuttoc.com

FOCUS TC - Serie C, 16^ giornata: la Top 11 del Girone B

Non cambiano gli equilibri al vertice del girone B: la Reggiana vince ancora di corto muso, tiene il passo il Gubbio che dilaga a Pesaro. Cade invece la Virtus Entella regolata dal sempre più sorprendente Pontedera, rigenerato dalla cura Canzi. La formazione ligure viene agganciata al terzo posto dalla Carrarese. Ecco la Top 11 di TuttoC.com per la sedicesima giornata, schierata col 3-4-1-2.

PORTIERE

Giacomo Satalino (Carrarese): sicuro nelle uscite, attento tra i pali. Impressionante il colpo di reni col quale stoppa Prezioso. Parata fondamentale perché si era ancora sullo 0-0.

DIFENSORI

Carlo Pelagatti (Carrarese): in dubbio fino all’ultimo per un problema fisico stringe i denti restando in campo per tutta la gara, senza sbavature e col timbro definitivo sul successo.

Jonathan Spedalieri (Fermana): crescita costante, confermata dall’impatto avuto col suo ingresso in campo. Non solo buone chiusure, anche la fuga palla al piede per il raddoppio.

Giovanni Bonfanti (Pontedera): mister Canzi gli concede la quarta gara da titolare dopo quasi due mesi e non la spreca. Contro uno dei migliori attacchi del campionato fa un figurone.

CENTROCAMPISTI

Gabriele Morelli (Gubbio): parte forte colpendo un palo, l’appuntamento col gol è solo rimandato di una ventina di minuti. La sblocca facendosi trovare pronto sull'assist di Arena.

Giacomo Benedetti (Pontedera): costanza di rendimento invidiabile sublimata dal secondo centro stagionale. Da quando gioca con continuità squadra ha svoltato. Solo un caso?

Domenico Franco (Lucchese): nella fantastica prestazione collettiva della formazione rossonera spicca il senso tattico del suo regista, capace pure di risolverla da opportunista.

Jacopo Pellegrini (Reggiana): spalle larghe a dispetto della giovane età, non si tira indietro assumendosi la responsabilità di presentarsi sul dischetto per calciare un rigore pesante.

TREQUARTISTA

Alessandro Arena (Gubbio): non segna ma è sempre il centro di gravità della manovra rossoblù. Braglia gli risparmia buona parte della ripresa per non affaticarlo troppo.

ATTACCANTI

Gerry Mbakogu (Gubbio): se sta bene fisicamente come di questi tempi è difficile arginarlo, soprattutto nelle ripartenze. Cala il tris spedendo la sfera sotto l’incrocio.

Claudio Santini (Rimini): ormai uno specialista delle marcature multiple, alle tre doppiette già messe a bilancio aggiunge la prima tripletta. Doppia cifra già scavallata.

ALLENATORE

Piero Braglia (Gubbio): Vis Pesaro annientata con un primo tempo che rasenta la perfezione e saggia gestione delle forze per preservare gli elementi chiave in vista del terzo impegno ravvicinato. A questo scomodo turno infrasettimanale non poteva chiedere di meglio.