Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliariempolifiorentinafrosinonegenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasassuolotorinoudinese
Canali altre squadre alessandriaascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginasampdoriaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / serie c / Girone B
Sestri Levante, Barilari: "Pineto? Bisognerà metterci il cuore più che la tattica"TUTTO mercato WEB
Enrico Barilari
sabato 2 dicembre 2023, 22:15Girone B
di Valeria Debbia
per Tuttoc.com

Sestri Levante, Barilari: "Pineto? Bisognerà metterci il cuore più che la tattica"

Il Sestri Levante cercherà di guadagnare punti salvezza, riconfermandosi dopo il pari contro l'Olbia, domani nel match in trasferta sul campo del Pineto. Torna così in Abruzzo la squadra ligure, che già aveva affrontato l'undici biancazzurro nella passata stagione nelle semifinali della poule scudetto di Serie D. Alla vigilia è quindi intervenuto in conferenza stampa mister Enrico Barilari: "Ad Olbia abbiamo buttato via due punti fondamentali. Lo sappiamo come sappiamo che nelle riprese abbiamo dei cali non fisici, ma di concentrazione, mentali. È evidente che i miei, per pareggiare un gap di centimetri e chili, un gap non allenabile, dobbiamo correre molto di più dell'avversario, ma farlo per 90 minuti non è così facile. Con l'Olbia quando Parlanti sbaglia il gol arriva e si fa 70 metri di allungo, anzi di scatto importantissimo e quando arriva lì non è più così lucido. A Parlanti vengono messe le mani in faccia e l'azione prosegue, fa lui un fallo e viene ammonito, poi altri due entrate da dietro in cui l'arbitro lascia proseguire e lui va un po' fuori di testa così io decido di toglierlo per tutta questa serie di eventi che stavano diventando pesanti, nonostante avessi deciso di fare un altro tipo di cambio".

"Abbiamo fatto quadrato con la società e i ragazzi, non manca la professionalità in questa squadra, i nostri allenamenti durano più di tre ore, i ragazzi fanno il massimo per migliorarsi. Rispetto alla D dell'anno scorso, hanno fatto miglioramenti clamorosi. Il Pineto? L'anno scorso ci fece un terzo tempo eccezionale, nonostante la loro sconfitta, furono gentilissimi a livello di accoglienza, purtroppo ora sarà una partita diversa perché ci giochiamo tantissimo. Loro hanno fatto l'opposto rispetto a noi: hanno cambiato tutta la rosa, una scelta che ha pagato. Ma la struttura e il tipo di gioco dato dal mister è simile allo scorso anno. Inoltre nei 90 minuti cambiano anche tre moduli, quindi è una squadra difficile da inquadrare. Bisognerà metterci il cuore più che la tattica".