Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliariempolifiorentinafrosinonegenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasassuolotorinoudinese
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginasampdoriaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / serie c / Altre news
Il punto sulla Serie D: Ravenna agganciato dal Forlì. Cavese a +11 sulla NocerinaTUTTO mercato WEB
© foto di Giovanni Padovani
lunedì 4 marzo 2024, 13:30Altre news
di Lorenzo Carini
per Tuttoc.com

Il punto sulla Serie D: Ravenna agganciato dal Forlì. Cavese a +11 sulla Nocerina

Ultima parte di stagione in Serie D, campionato che sta entrando sempre più nel vivo con un buon numero di squadre già in "volo" verso il professionismo. Nel weekend appena trascorso, non sono di certo mancate le emozioni nei nove raggruppamenti del torneo di quarta serie: da segnalare, in particolare, l'aggancio del Forlì al Ravenna nel Girone D e la fuga a +11 della Cavese sulla Nocerina nel Girone G.

GIRONE A
L'Alcione Milano riprende a correre: la squadra arancione guidata da mister Cusatis, dopo due pareggi consecutivi, ritrova la vittoria in casa contro il Pinerolo (2-1) e conferma la propria leadership davanti a Chisola (2-0 nella tana della Lavagnese) e Città di Varese (1-1 interno col Chieri). Sospesa per impraticabilità del campo, al termine del primo tempo e sul risultato di 0-0, la sfida tra Bra e Derthona.
Classifica: Alcione Milano 62, Chisola 56, Città di Varese 50, Albenga 49, RG Ticino 48

GIRONE B
Tra le prime dieci della classe, a vincere è soltanto la Varesina che s'impone per 2-0 in casa del Caravaggio e compie il sorpasso in testa nei confronti del Caldiero Terme, ko per 1-0 in trasferta a Crema. Sfuma una buona chance per agguantare il secondo posto per il Piacenza, fermato sullo 0-0 dalla Pro Palazzolo nel match clou del weekend, mentre l'Arconatese cade anche contro la Castellanzese (1-2) e incontra così il terzo ko consecutivo.
Classifica: Varesina 57, Caldiero Terme 55, Piacenza 54, Arconatese 53, Pro Palazzolo 51

GIRONE C
La capolista Union Clodiense impatta sull'1-1 contro il Mestre ma resta saldamente al comando della classifica con 60 punti, a +13 sulla Dolomiti Bellunesi che non ha lasciato scampo alla Luparense (2-0). Il Bassano vince ancora e si conferma in zona Playoff alla pari del Portogruaro, a segno con un tennistico 6-1 sul Breno, mentre il terzo ko di fila costa carissimo al Treviso che di fatto dice addio ad ogni speranza di rimonta.
Classifica: Union Clodiense 60, Dolomiti Bellunesi 47, Bassano 46, Treviso 44, Portogruaro 36

GIRONE D
Fino a qualche settimana fa, il Ravenna sembrava in totale controllo nel Girone D: una serie di risultati negativi ottenuti dai giallorossi ha invece riaperto, a sorpresa, tutti i giochi in vetta alla classifica. L'1-1 interno con il Victor San Marino fa sorridere il Forlì, che regola agevolmente il Prato (3-1) e compie l'aggancio in vetta: in agguato anche il Carpi, che col 2-1 sul Corticella si piazza a -1 dal primo posto. Solo 0-0 nell'altro incontro molto atteso del weekend tra Aglianese e Lentigione.
Classifica: Ravenna 48, Forlì 48, Carpi 47, Lentigione 44, Victor San Marino 44

GIRONE E
Si riapre anche il Girone E: alla sconfitta della Pianese contro il Mobilieri Ponsacco (0-1), rispondono i successi del Livorno sul Seravezza Pozzi (2-1 esterno) e del Follonica Gavorrano sul Tau Altopascio (1-0, anche in questo caso in trasferta). Stecca il Grosseto, che si deve accontentare di un pirotecnico 3-3 contro il Figline, mentre si avvicina alla zona Playoff il Ghiviborgo dopo l'affermazione per 2-1 contro il Real Forte Querceta.
Classifica: Pianese 48, Livorno 47, Follonica Gavorrano 47, Grosseto 43, Tau Altopascio 42

GIRONE F
Primo allungo da parte del Campobasso: il 2-0 sul Tivoli, unito all'1-1 tra Sambenedettese e Real Monterotondo (i rossoblù, al termine della gara, hanno esonerato il tecnico Lauro), vale il +4 in classifica sul secondo posto. L'Aquila vince di misura contro il Roma City (1-0) e si conferma sul terzo gradino del podio davanti ad Avezzano (0-0 con il Termoli) e San Nicolò Notaresco (ko per 2-0 contro il Fossombrone).
Classifica: Campobasso 53, Sambenedettese 49, L'Aquila 46, Avezzano 43, San Nicolò Notaresco 39

GIRONE G
Un gol realizzato da Urso a metà primo tempo decide la sfida tra Cavese e Ostiamare: i metelliani scappano a +11 sulla Nocerina, contro la quale giocheranno il prossimo 10 marzo un incontro a dir poco fondamentale nella corsa alla promozione diretta in Serie C. Con una vittoria, la squadra di Di Napoli andrebbe quasi a chiudere definitivamente il discorso, quando mancano sempre meno giornate al termine della stagione. 
Classifica: Cavese 56, Nocerina 45, Cassino 44, Romana 44, Ischia 41

GIRONE H
Importante allungo in testa per il Team Altamura, che piega di misura il Casarano (1-0) e approfittando delle sconfitte di Martina (2-1 col Gravina) e Nardò (2-1 col Matera) scappa a +8 sul secondo posto e +10 sul terzo, compiendo un passo importante verso la Serie C. Nel prossimo turno, i biancorossi incontreranno l'Angri, formazione in lotta per non retrocedere in Eccellenza, mentre Nardò e Martina si affronteranno tra loro in un crocevia stagionale.
Classifica: Team Altamura 53, Martina 45, Nardò 43, Fidelis Andria 42, Casarano 41

GIRONE I
Probabilmente alle prese con le fatiche della trasferta infrasettimanale a Imola per le semifinali di Coppa Italia, il Trapani non va oltre lo 0-0 contro la Nuova Igea Virtus ma si conferma in totale controllo nel Girone I, avanti di undici lunghezze sul Siracusa che non ha fallito tra le mura amiche contro il Portici (2-0). Bene la Vibonese (3-0 sul Locri), esulta anche la LFA Reggio Calabria (3-0 sul Ragusa).
Classifica: Trapani* 72, Siracusa** 61, Vibonese* 59, LFA Reggio Calabria** 46, Sant'Agata 43

**due partite in meno
*una partita in meno