Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendariEuro 2024
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / serie c / Altre news
Top & Flop di Carrarese-VicenzaTUTTO mercato WEB
Festa Carrarese
© foto di Paolo Baratto/Grigionline.com
domenica 9 giugno 2024, 19:50Altre news
di Stefano Scarpetti
per Tuttoc.com

Top & Flop di Carrarese-Vicenza

La Carrarese in uno "Stadio dei Marmi" caldo come non mai supera il Vicenza per 1-0 approdando in serie B vincendo la finale di ritorno dei playoff. La squadra di Antonio Calabro anche in questo ultimo atto della finale ha dimostrato di meritare la promozione, mettendo sul rettangolo di gioco maggiore freschezza mentale, e quelle dose di entusiamo che ti può far compiere grandi imprese. I biancorossi hanno pagato la rete subita a fredda e le numerose assenze. In cronaca nei padroni di casa Antonio Calabro recupera dalla squalifica Zanon schierato sulla destra del 3-4-2-1. Illanes vince il ballottaggio con Coppolaro nel ruolo di braccetto destro, al suo fianco Di Gennaro ed Imperiale a protezione della porta difesa da Bleve. Al fianco di Schiavi in mediana viene posizionato Capezzi preferito a Zuelli con Cicconi a sinistra. Sulla trequarti spazio a Palmieri e Panico dietro Finotto. Molto rimaneggiato il Vicenza di mister Vecchi, assenti gli squalificati Golemic e Proia, che vanno ad aggiungersi a Ronaldo oltre ai lungo degenti Tronchin e Rolfini. Davanti a Confente, Cuomo, Laezza, Sandon sono i difensori. De Col e Costa sulle fasce con Rossi e Greco ad agire in mediana, Della Morte e Talarico a supporto di Ferrari. La Carrarese ha un miglior approccio sulla gara sbloccando la contesa dopo soli cinque minuti: Zanon la scodella sul secondo palo dove Finotto trova la deviazione aerea vincente non lasciando scampo a Confente facendo esplodere il "Dei Marmi". Nella ripresa Vecchi attinge alla panchina inserendo  prima Pellegrini, poi Lattanzio e Delle Monache ma i veneti non danno mai la sensazione di poter essere pericolosi. Anzi sono i padroni di casa ad andare vicini al raddoppio in almeno tre circostanze. Nel finale Ferrari deve alzare bandiera bianca per un problema al ginocchio. Non bastano i sette minuti di recupero al Vicenza per trovare al pareggio, così al "Dei Marmi" può iniziare la festa che con ogni probabilit durerà a lungo. Ecco i migliori e i peggiori del confronto:

TOP

Simone Zanon/Mattia Finotto (Carrarese): sono protagonisti del gol della promozione, il primo regala un sontuoso assist nel cuore dell'area che Finotto è bravo ad indirizzare di testa alle spalle di Confente. Entrano in tutte le azione dei gialloazzurri, meritano una menzione anche Schiavi, Palmieri e il monumentale Di Gennaro. GLI EROI DELLA PROMOZIONE

Nessuno nel Vicenza: ci hanno provato i biancorossi ma non sono riusciti a rendersi pericolosi, esponendosi alle ripartenze degli avversari. La squadra di Vecchi ci ha messo volontà, determinazione e cuore ma non sono bastate contro la condizione straripante della Carrarese. VOLITIVI

FLOP

Nessuno nella Carrarese: anche nella giornata più importante i ragazzi di Calabro rispondono presente disputando una gara di straordinaria intensità, determinazione e lucidità portando a casa un risultato storico. NELLA STORIA

Giuseppe Cuomo (Vicenza): soffre, come del resto i compagni di reparto la vivacità di Panico e Finotto nella prima parte della gara. Va spesso in difficoltà quando la Carrarese verticalizza. SPENTO