Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendariEuro 2024
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / serie c / Serie C
La Vis Pesaro risponde alla Recanatese: "Non deve screditare la nostra salvezza"TUTTO mercato WEB
martedì 21 maggio 2024, 00:19Serie C
di Daniel Uccellieri

La Vis Pesaro risponde alla Recanatese: "Non deve screditare la nostra salvezza"

La Vis Pesaro 1898 condanna fermamente quanto accaduto ai tifosi della U.S. Recanatese, vittime di un attacco ai pullman nella via di rientro a casa. Da sempre sosteniamo che i valori appartenenti al nostro club si discostano da ogni forma di violenza. Per questo esprimiamo loro tutta la nostra vicinanza confidando che la giustizia faccia il suo corso.

Ci teniamo, inoltre, a fare una piccola replica alla nota condivisa dalla stessa U.S. Recanatese sulla propria pagina Facebook. Onore alla squadra avversaria per la caparbietà con la quale ha affrontato la gara, restando in partita fino alla fine con carattere. Ma screditare l’operato di terna arbitrale e sala Var con l’obiettivo di mettere in cattiva luce una salvezza che ci siamo guadagnati con forza e determinazione non rispecchia il nostro concetto di ‘sportività’.

Ci dispiace per i tesserati giallorossi che sono stati invasi dal caloroso pubblico pesarese che non si è fermato nemmeno di fronte all’opposizione della sicurezza che, contrariamente a quanto affermato dall’U.S. Recanatese, ha fatto il possibile per limitare l’accesso al campo nel post partita. Le invasioni del terreno di gioco sono cosa nota in tutte le categorie calcistiche, ci assumeremo le nostre responsabilità come fanno tutte le società, ma in altre sedi. Il processo via social non è nel nostro stile. Porgiamo all’U.S. Recanatese i migliori auguri per il futuro.