Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / udinese / Serie A
L'Atalanta non smette di correre, Maehle e Lookman stendono la Sampdoria: 2-0 al GewissTUTTO mercato WEB
© foto di www.imagephotoagency.it
sabato 28 gennaio 2023, 22:39Serie A
di Daniel Uccellieri

L'Atalanta non smette di correre, Maehle e Lookman stendono la Sampdoria: 2-0 al Gewiss

L'Atalanta vince e convince, 2-0 alla Sampdoria: un gol per tempo, sblocca Maehle nel primo tempo, raddoppia Lookman nella ripresa. Con questo successo la squadra di Gasperini aggancia il Milan a 38 punti, la Sampdoria resta sul fondo della classifica con appena nove punti conquistati.

Le scelte iniziali
ue le novità di formazione in casa Atalanta rispetto alla sfida contro la Juventus: al posto dell'infortunato Palomino c'è Djimsiti mentre in mezzo torna Koopmeiners. Stankovic non potrà contare sugli infortunati Colley e Sabiri, sostituti con Murru e Rincon. Confermato Djuricic sulla trequarti a sostegno di Lammers e Gabbiadini.


La Samp parte forte, Maehle sblocca prima dell'intervallo
La Sampdoria parte bene e dopo 9 minuti di gioco ha una doppia occasione per passare in vantaggio: prima col mancino di Gabbiadini, poi sulla ribattuta di Augello. In entrambe le occasioni è decisivo Musso, con due grandi interventi. Passano 10 minuti e la Samp ha un'altra occasione: Lammers, su sponda di Gabbiadini, schiaccia troppo a terra il tiro. Ci prova anche Leris, ma la sua conclusione finisce alta sopra la travera. La prima, vera, occasione per l'Atalanta arriva poco prima della mezz'ora e porta la firma di Holjund. Il talento della Dea si libera di due marcatori con un vero e proprio gioco di prestigio. Audero riesce a respingere con i pugni, Lookman scivola sul più bello e non riesce nel tap-in. La squadra di Gasperini cresce col passare dei minuti, prima è ancora Hojlund a rendersi pericoloso, poi è la volta di Lookman, che prende la mira dal limite ma non riesce ad inquadrare lo specchio della porta. A pochi minuti dalla fine del primo tempo l'Atalanta passa in vantaggio con Joakim Maehle: cross dalla sinistra di Boga, frustata di testa di Lookman che si stampa sul pano. Hateboer è il più veloce di tutti e mette un mezzo un cross morbido sul quale si avventa Maehle, che di testa batte Audero.

Che giocata di Lookman, l'Atalanta raddoppia
Il secondo tempo inizia come era finito il primo, con l'Atalanta in avanti e la Samp costretta a difendere. Al minuto 57 arriva il raddoppio della Dea firmato Lookman. L'attaccante si libera di Murru con una magia e lascia partire un destro a incrociare che passa sotto le gambe di Nuytinck e finisce in rete. La Sampdoria, nonostante lo svantaggio, non riesce a reagire. Anzi, è l'Atalanta a cercare con insistenza il terzo gol: ci prova Hojlund, ma la sua conclusione forte sul primo palo viene respinta da Audero, poi tocca a Zapata, ma il colombiano da ottima posizione calcia malissimo e il pallone finisce addirittura in fallo laterale. La gara si chiude senza altri sussulti, l'Atalanta si porta a 38 punti, gli stessi del Milan. Per la Sampdoria quarto ko di fila, i blucerchiati restano al penultimo posto.