Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliariempolifiorentinafrosinonegenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasassuolotorinoudinese
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginasampdoriaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / udinese / Serie A
Un pari che non serve a nessuno: Udinese-Salernitana 1-1, la crisi continua per entrambeTUTTO mercato WEB
© foto di Federico De Luca
sabato 2 marzo 2024, 16:53Serie A
di Gaetano Mocciaro

Un pari che non serve a nessuno: Udinese-Salernitana 1-1, la crisi continua per entrambe

Un pari che non serve a nessuno tra Udinese e Salernitana. 1-1 il finale con i campani che pur trovando il primo punto della gestione Liverani (e il secondo in questo terribile 2024) non sono in grado di sfruttare una superiorità numerica durata 25 minuti più recupero. E i friulani, per buona parte della gara più pericolosi, che sprecano l'occasione per ottenere tre punti vitali per allontanarsi dalla zona pericolosa.

DUE GOL CAPOLAVORO - Un momento difficile per la squadra di Cioffi che in questo 2024 ha vinto solamente una partita, peraltro sulla carta una delle più complicate (a Torino sul campo della Juventus) ma che per il resto ha collezionato 4 pareggi e altrettante sconfitte. E la situazione si è messa male sin da subito contro i granata, avanti dopo 10' con uno splendido sinistro a giro da fuori area di Tchaouna. A rimettere le cose a posto ci ha pensato Kamara, anch'egli in modo spettacolare: cross dalla sinistra di Thauvin e rovesciata al volo da mezza altezza a superare Ochoa.


EBOSELE LASCIA L'UDINESE IN DIECI - I friulani di fatto soffrono poco, ma il gol incassato arriva nell'unico tiro che centra lo specchio della porta. E rischia persino di incassarne un secondo, sempre con Tchaouna, che nella ripresa viene fermato dal palo. In mezzo un cartellino rosso per Ebosele al 64', per intevento in ritardo su Basic. Il pareggio a quel punto diventa un risultato da difendere, ma che lascia molta amarezza. Quanta ne lascia a Liverani, che alla vigilia aveva ammesso che vincere sarebbe stato l'unico risultato possibile per alimentare le speranze salvezza. Che ora è sempre più complicata.