Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniRisultati
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaBresciaCagliariFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioLecceMilanNapoliParmaRomaSampdoriaSassuoloSpalTorinoUdinese
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoCasertanaCataniaCatanzaroCesenaChievoFidelis AndriaGiana ErminioJuve StabiaLatinaLivornoNocerinaPalermoPerugiaPescaraPisaPordenonePotenzaRegginaSalernitanaSienaTernanaTrapaniTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionali
tmw / udinese / Serie A
Povero Diavolo, il Milan viene umiliato a Bergamo. È 5-0 AtalantaTUTTOmercatoWEB.com
© foto di www.imagephotoagency.it
domenica 22 dicembre 2019 14:20Serie A
di Andrea Losapio

Povero Diavolo, il Milan viene umiliato a Bergamo. È 5-0 Atalanta

Vittoria clamorosa dell'Atalanta, che porge una manita al Milan. In gol Muriel, Ilicic due volte, Pasalic e Gomez

LE FORMAZIONI - Gasperini opta per l'attacco senza centravanti, utilizzando Ilicic come falso nueve e Malinovskyi a completare il tridente con Gomez. Fuori anche Freuler nelle rotazioni del centrocampo. Dall'altra parte Pioli preferisce Leao al posto di Piatek, mentre Ricardo Rodriguez deve sostituire Theo Hernandez in quella che potrebbe essere la sua ultima partita con la maglia del Milan.

DOMINIO ASSOLUTO - L'apnea inizia subito, perché il Milan non riesce a ripartire, subendo le folate di un'Atalanta che appare decisamente più in palla, avendo riposato dopo parecchio tempo durante la settimana. Ilici scalda i guantoni di Donnarumma con il destro, una rarità, ma in generale la pressione è davvero insopportabile per i rossoneri. E questo produce il vantaggio con Gomez che salta secco l'ex di giornata Conti e poi, con un diagonale perfetto, spedisce all'incrocio. Rossoneri davvero troppo teneri in apertura di match, tanto che al quindicesimo il rischio del 2-0 è tangibile, con Pasalic che sfiora l'incrocio con una botta da fuori.

MILAN AL PICCOLO TROTTO - Con il passare dei minuti la pressione diminuisce, ma i rossoneri non riescono comunque a trovare grosse occasioni, tanto che è Ricardo Rodriguez, con un tracciante dalla lunga distanza, a mettere qualche brivido a Gollini. Per il resto è Donnarumma a dovere, più volte, disinnescare le conclusioni avversarie.

ZERO TIRI IN PORTA - Il dato principale è quello dei tiri in porta, perché il Milan non ha mai impensierito il portiere avversario, mentre l'Atalanta ha avuto quattro occasioni da gol di un certo livello. Il problema per gli uomini di Pioli è che il secondo tempo cambia relativamente, perché se è vero che non si registrano parate per Donnarumma, Castagne e Malinovskyi non vanno poi così lontani dal raddoppio. Intorno all'ora ricomiincia la pressione atalantina, alla ricerca del secondo gol.

TRIS SERVITO - Sembrava solo questione di minuti, infatti i nerazzurri trovano il 2-0: sventagliata di Gomez per Gosens che sfonda sulla sinistra, rientrando poi sul sinistro. Il suo tiro, destinato fuori, è deviato dall'accorrente Pasalic, tenuto in gioco da Calabria e Bennacer. L'azione successiva vede il contropiede di Malinovskyi, sospinto poi da Pasalic, perfezionato da Ilicic: due finte su Calabria, diagonale di destro, 3-0 e partita praticamente conclusa.

POKER E APPLAUSI - L'Atalanta recupera sempre il pallone alto, riesce a imprimere un ritmo inesistente per un Milan che non va mai alla stessa velocità. Così al minuto 72 Ilicic si trova in uno contro uno con Suso, lo lascia sul posto, poi dal limite esplode un sinistro che va all'incrocio dall'altra parte. Quattro a zero e applausi da parte del pubblico, potrebbe esserci il quinto se Donnarumma non facesse un miracolo su Castagne, all'ottantesimo, aiutato da Calabria che salva sulla riga.

ALLA FINE ARRIVA MURIEL - Il problema è che l'umiliazione milanista non è finita, perché Donnarumma compie l'unico errore della sua partita, sbagliando l'uscita su Muriel che, in rapidità, lo salta e, a porta vuota, firma il 5-0 finale.

ATALANTA-MILAN 5-0
Marcatori: 10' Gomez, 61' Pasalic, 63' Ilicic, 72' Ilicic, 83' Muriel.

Atalanta (3-4-1-2)
Gollini; Toloi, Djimsiti, Palomino; Castagne, de Roon, Pasalic, Gosens (dall'88 Hateboer); Malinovskyi; Gomez (dall'88' Freuler), Ilicic (dall'80' Muriel).

Milan (4-3-3)
Donnarumma; Conti, Musacchio, Romagnoli, Rodriguez (dal 46' Calabria); Kessie, Bennacer, Bonaventura (dal 62' Piatek); Suso (dall'85' Castillejo), Leao, Calhanoglu.
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246
Aut. Lega Calcio Serie A e Serie B num. 53

Copyright © 2000-2020 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000