Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniRisultati
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBeneventoBolognaCagliariCrotoneFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliParmaRomaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVeneziaVirtus Entella
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionali
tmw / udinese / Altre Notizie
LIVE TMW - Coronavirus, le ultime: il bollettino della Protezione Civile. Torino, quattro positiviTUTTOmercatoWEB.com
domenica 22 novembre 2020 17:40Altre Notizie
di Redazione TMW
live

Coronavirus, le ultime: il bollettino della Protezione Civile. Torino, quattro positivi

17.25 - Il bollettino di oggi - Sono 28.337 i nuovi contagiati di oggi, con un aumento degli attualmente positivi di 14.201 unità. I decessi sono 562. Leggi qui il bollettino integrale!

12.10 - Roma, Dzeko in dubbio anche per il Napoli - Non ancora negativizzato, Edin Dzeko aspetta i due tamponi negativi che gli consentiranno il rientro in gruppo. Anche così, però, scrive il Corriere dello Sport, la sua presenza nel prossimo big match di campionato contro il Napoli è in dubbio: il bosniaco infatti è fermo da un po' e avrà bisogno di tempo per rientrare in condizione.

10.20 - AIFA: "Vaccino sicuro, rispettate tutte le fasi" - Il vaccino in arrivo è sicuro. Lo spiega Nicola Magrini, direttore generale dell'Agenzia italiana del farmaco (Aifa), sul Quotidiano Nazionale: “Tutte le fasi di validazione e valutazione sono rispettate, nessuna tappa è stata saltata”.

DOMENICA 22 NOVEMBRE -

17.51 - Torino, nuovo positivo - Salgono a quattro (più il tecnico Giampaolo) i calciatori contagiati in casa Torino.

17.10 - Il bollettino di oggi - Sono 34.767 i nuovi contagiati, mentre aumentano ancora i decessi: +692. Qui il bollettino in versione integrale.

14.30 - Torino: positivo un giocatore rientrato da nazionale, il terzo dopo i due annunciati ieri - Il Torino comunica che è emersa la positività al Covid-19 di un calciatore – reduce dagli impegni della sua nazionale – che al rientro a Torino era risultato negativo al tampone molecolare di controllo. Il tesserato, asintomatico, è già stato posto in isolamento dal gruppo squadra. Così recita il comunicato ufficiale del club.

13.02 - Chiusi oltre 20 siti che vendevano farmaci anti-Covid - I carabinieri del Nas hanno oscurato 20 siti internet (collocati su server esteri) che vendevano medicinali che vengono sperimentati contro il Covid-19 e che non possono essere somministrati al di fuori degli studi sperimentali clinici. Fra questi c'erano gli antimalarici clorochina e idrossiclorochina e gli antivirali lopinavir e ritonavir.

11.58 - Abruzzo in zona rossa dal 22 novembre - Adesso è ufficiale: è arrivata l'ordinanza del Ministro della Salute Roberto Speranza che colloca. La Regione Abruzzo in area rossa. L’ordinanza entrerà in vigore a partire dal 22 novembre.

11.11 - Locatelli: "Dovrà essere un Natale responsabile, niente eccessi" - Il presidente del Consiglio Superiore di Sanità, Franco Locatelli, in occasione dell'analisi dei dati del monitoraggio regionale: "Dovrà essere un Natale responsabile, e sarà diverso da tutti gli altri. Purtroppo quest'anno è una situazione diversa, che non possiamo certamente pensare possa avere delle eccezioni legate a quel periodo, perché così vanificheremmo tutti gli sforzi e i sacrifici di queste settimane".

09.55 - Benevento, Dabo è ufficialmente positivo - Attraverso il proprio sito ufficiale, il Benevento ha reso nota la positività del centrocampista Bryan Dabo al al virus Sars Covid-19. L'ex Fiorentina è stato immediatamente isolato: "Il Benevento Calcio comunica che, al rientro dall'impegno con la Nazionale del Burkina Faso, Bryan Dabo è risultato positivo in data 20 novembre al virus Sars Covid-19, dopo essere stato sottoposto a due tamponi rapidi antigenici e a un tampone molecolare. La Società comunica, inoltre, attraverso il proprio staff medico, che l'atleta non è in contatto con il resto del "gruppo squadra" dalla data dell’8 novembre successiva all'ultimo impegno ufficiale di campionato Benevento-Spezia disputato il 7 novembre. L'atleta, attualmente asintomatico ed in isolamento fiduciario presso il proprio domicilio, era risultato negativo in data 17 novembre all'ultimo tampone molecolare eseguito all'estero".

SABATO 21 NOVEMBRE

23.55 - Suarez atterrato a Madrid. Un'ambulanza lo ha accompagnato a casa: osserverà la quarantena - Luis Suarez è atterrato in serata all'aeroporto di Madrid con un volo privato, seguendo scrupolosamente tutti i protocolli sanitari per evitare ogni rischio di contagio. All'arrivo nella capitale, è entrato all'interno di un'ambulanza situata sulla pista d'atterraggio per essere trasferito nella sua abitazione e completare la quarantena. Il giocatore è completamente asintomatico. Suárez sarà il grande assente nella sfida di domani contro il Barcellona, la sua ex squadra.

22.25 - Benevento, tegola per Inzaghi: Dabo non parte per Firenze - Una brutta tegola per mister Inzaghi. Proprio quando la formazione per Firenze sembrava definita. Bryan Dabo non è partito per la Toscana ed è stato estromesso in extremis dalla lista dei convocati. Il centrocampista è in isolamento fiduciario, dopo che un suo compagno di nazionale è risultato positivo al Covid.

21.28 - Roma, Pellegrini a Villa Stuart per l'idoneità post Covid: "Parma? Non lo so, ma sto bene" - "Non so se ci sarò con il Parma, ma sto bene". E' comunque un Lorenzo Pellegrini sorridente quello che esce da Villa Stuart. Il centrocampista della Roma, infatti, dopo l'ultimo tampone effettuato, è risultato finalmente negativo al Coronavirus e stasera ha iniziato le visite di idoneità post Covid-19 (necessarie per poter tornare in campo). I test termineranno nella giornata di domani (al giocatore è stato applicato un holter con monitoraggio a 24 ore), al termine dei quali sarà possibile capire la sua eventuale disponibilità per la gara di campionato contro il Parma (in programma domenica alle 15).

20.50 - Lazio, doppia sessione di tamponi alla vigilia del Crotone. Il secondo test a mezzanotte - Doppia sessione di tamponi per la Lazio alla vigilia della gara con il Crotone. A quello di stamattina effettuato a Formello, se ne aggiungera' un altro poco dopo la mezzanotte che sara' eseguito nel ritiro della squadra a Crotone. Il doppio tampone prima della gara di domani allo Scida si rende necessario da protocollo a causa delle ultime positivita' riscontrate nel gruppo di Inzaghi (Luiz Felipe tra i calciatori piu' quella di un dirigente). I risultati del tampone notturno saranno disponibili entro le 11 di domani mattina. Entrambi i test sono a cura del personale della Futura Diagnostica, il laboratorio di Avellino cui fa riferimento la Lazio sin dallo scorso campionato e al centro di una inchiesta aperta dalla procura del capoluogo irpino che vuole andare a fondo sulla correttezza delle procedure seguite.

19.48 - Gonzalo Higuain positivo al COVID-19. Salterà la sfida dei playoff contro Nashville - L'Inter Miami si prepara ad affrontare il primo incontro di playoff della sua breve storia, ma lo farà senza Gonzalo Higuaín: il Pipita, secondo quanto riportato dai media argentini, è risultato positivo al COVID-19. Oltre all'attaccante argentino, anche suo fratello Federico e González Pirez hanno contratto il coronavirus. Stanotte, gli uomini di Diego Alonso affronteranno Nashville.

18.43 - Il Crotone sorride, Molina è tornato negativo al Covid-19. Nei prossimi giorni le visite di idoneità - Il Football Club Crotone comunica che il calciatore Salvatore Molina è risultato negativo al Covid-19 ai test effettuati nella giornata di giovedì. Il calciatore nei prossimi giorni sarà sottoposto alle visite medico-sportive di rito e successivamente affronterà una ripresa graduale monitorata finalizzata al rientro in gruppo.

18.10 - Italia, finisce l'isolamento di Roberto Mancini: quattordici giorni dopo, è negativo al Covid-19 - Roberto Mancini è finalmente negativo: il ct ha finalmente ottenuto un tampone non contagiato dal Coronavirus due giorni dopo Bosnia-Italia, a due settimane precise dalla sua prima positività. Il ct ha saltato tutto il trittico azzurro di novembre che ha chiuso il 2020 agonistico dell'Italia, pur restando sempre asintomatico. Niente ritiro a Coverciano, né trasferta a Reggio Emilia, dove domenica scorsa si è giocata Italia-Polonia, né quella a Sarajevo: per il ct dunque un contagio davvero sfortunato, anche se in sua assenza gli Azzurri si sono fatti ugualmente valere.

18.00 - Juve, doppio tampone negativo per Bentancur. Oggi seduta individuale, domani il test di controllo - Vigilia di Juventus-Cagliari al JTC, con i bianconeri che domani tornano in campo in Serie A all'Allianz Stadium, con fischio d'inizio alle 20:45. Il gruppo nella sessione pomeridiana di oggi - riporta la nota ufficiale del club - ha lavorato sulla tattica, concludendo l'allenamento con una partitella. Rodrigo Bentancur ieri e oggi è stato sottoposto a tampone, il cui esito ha dato risultato negativo. Il calciatore, nella giornata odierna, ha svolto un allenamento individuale. Domani mattina, nel rispetto delle indicazioni federali, sarà sottoposto ad un ulteriore tampone di controllo.

17.20 - Tegola per il Torino: sono positivi due giocatori rientrati dalle nazionali. Il comunicato del club - Il Torino Football Club comunica che due calciatori, di ritorno dagli impegni con le loro Nazionali, sono risultati positivi al tampone molecolare eseguito prima del rientro nel gruppo squadra al Filadelfia. I due tesserati sono già stati posti in isolamento e ora seguiranno tutte le procedure previste dal protocollo sanitario.

17.14 - Protezione Civile, il bollettino odierno sul Coronavirus - La Protezione Civile ha reso noti i dati relativi alle ultime 24 ore. Sono stati effettuati 238.077 tamponi e individuati 37.242 nuovi positivi al COVID-19. Gli attualmente positivi sono 777.176, 15.505 in più rispetto a ieri. Nell'ultimo giorno sono morte 699 persone affette da Coronavirus per un totale di 48.569 decessi dall'inizio dell'epidemia.

Attualmente positivi: 777.176 (+15.505)
Deceduti: 48.569 (+699)
Dimessi/Guariti: 520.022 (+21.035)
Ricoverati: 37.705 (+383) di cui in Terapia Intensiva: 3.748 (+36)
Tamponi: 19.962.604 (+238.077)
Totale casi: 1.345.767 (+37.242, +2,85%)


16.04 - Napoli, Rrahmani positivo - Altro positivo in casa Napoli. Come comunicato dal club azzurro su Twitter Amir Rrahmani ha infatti contratto il Covid-19: "In seguito al tampone effettuato questa mattina, al rientro dalla propria Nazionale, è emersa la positività al Covid-19 di Amir Rrahmani. Il calciatore, mai entrato in contatto con il gruppo squadra, osserverà il periodo di isolamento presso il proprio domicilio".

13.48 - Godin positivo al Covid-19 - Diego Godin positivo al Covid-19. Questo il comunicato del Cagliari: "Il Cagliari Calcio comunica che gli ultimi controlli sanitari effettuati hanno evidenziato la positività al Covid-19 di Diego Godín: il calciatore, rientrato nella giornata di ieri dagli impegni con la Nazionale uruguaiana, non è entrato in contatto con i componenti del gruppo squadra ed è stato prontamente isolato come previsto dalle direttive federali e ministeriali.

Il test al quale è stato sottoposto Nahitan Nández, anche lui ritornato ieri dall’Uruguay, è risultato negativo. Per quanto non si tratti di un atto dovuto, il Club, d’accordo con lo staff medico, ha deciso in via precauzionale di escluderlo dai convocati per la gara di Torino così da tutelare tutte le persone che sarebbero venute a contatto con lui durante la trasferta".

13.12 - Totti: "Ho avuto il Covid e non è stata una passeggiata" - Torna a parlare Francesco Totti dopo essere risultato positivo al Covid-19 e lo fa attraverso il suo profilo Instagram: "Ciao a tutti! Come avete saputo in queste ultime settimane non sono stato bene. Ora mi sono ripreso e posso dirvi con un certo sollievo che ho avuto il COVID e non è stata una passeggiata: febbre che non scendeva, saturazione dell’ossigeno bassa e le forze che se ne andavano. La diagnosi è stata un colpo al cuore: POLMONITE BILATERALE per infezione da Sars Cov 2! Vista la tempestività della diagnosi sono riuscito a curarmi da casa, 15 lunghi giorni ma adesso che tutto è passato voglio ringraziare coloro che mi sono stati più vicini e quindi un grazie speciale al Prof. Alberto Zangrillo alla Prof. Monica Rocco e Silvia Angeletti. Il COVID si può battere con le giuste precauzioni e indicazioni".

11.29 - Supercoppa Italiana non in Arabia ma al Mapei - La prossima Supercoppa Italiana, tra Napoli e Juventus, sarà disputata il prossimo 20 gennaio al Mapei Stadium di Reggio Emilia. Secondo quanto riportato da Il Mattino la Lega Serie A, a sorpresa, ha scelto lo stadio del Sassuolo dopo aver deciso di non farla disputare in Arabia Saudita a causa della pandemia.

09.33 - Roma, Dzeko ancora positivo - Edin Dzeko è risultato positivo anche all'ultimo tampone di controllo al quale si è sottoposto nella giornata di ieri. Il centravanti salterà dunque la sfida contro il Parma, visto che anche se dovesse risultare negativo tra oggi e domani non ci sarebbe il tempo tecnico per le visite di idoneità per l'eventuale convocazione.

09.28 - Lazio, riecco Strakosha - Buone notizie in casa Lazio. Thomas Strakosha è infatti risultato negativo all'ultimo tampone e questa mattina si è presentato alla clinica Paideia per le visite mediche per ottenere l'idoneità sportiva. Il portiere biancoceleste tornerà dunque a disposizione di Simone Inzaghi.

09.10 - Serie A: protocollo più severo - I tamponi come l'antidoping o quasi, con una "centralizzazione" delle operazioni per poter arrivare all'uniformità dei processi di raccolta, trasporto e analisi dei test anti Covid. In Serie A sarà introdotta una piattaforma unica cui potranno accedere calciatore o membro del gruppo squadra inserito nel circuito dei controlli, non si potrà invece centralizzare le responsabilità in termini di comunicazione alle autorità sanitarie locali, una sfera che ricadrà sul club/datore di lavoro. Le modifiche del protocollo saranno un completamento delle misure, non un loro cambiamento, e sarà condiviso con la Lega ma anche con la commissione medica della Federcalcio.

VENERDÌ 20 NOVEMBRE

21.20 - Immobile: "Bello tornare" Dopo un calvario, legato al Covid-19, durato settimane, Ciro Immobile è tornato in campo per l'allenamento di oggi della Lazio e attraverso il suo profilo Instagram ha espresso tutta la sua felicità: "Che bello essere di nuovo in campo".

20.00 - Il bollettino della Protezione Civile La Protezione Civile ha reso noti i dati relativi alle ultime 24 ore. Sono stati effettuati 250.186 tamponi e individuati 36.176 nuovi positivi al COVID-19. Gli attualmente positivi sono 761.671, 18.503 in più rispetto a ieri. Nell'ultimo giorno sono morte 653 persone affette da Coronavirus per un totale di 47.870 decessi dall'inizio dell'epidemia.

19.02 - Tamponi in casa Torino - Allenamento tecnico-tattico pomeridiano per il Torino, in preparazione alla partita di domenica a San Siro contro l’Inter. Al Filadelfia hanno anche lavorato – ciascuno con un programma personalizzato – Belotti, Buongiorno, Linetty, Lyanco, Lukic, Rodriguez e Sirigu, di rientro dalle rispettive Nazionali. Tutti i tamponi eseguiti oggi al gruppo squadra hanno dato esito negativo. Il Torino riprenderà la preparazione domani pomeriggio: in calendario una seduta tecnica, al Filadelfia. All'appello mancano Gojak, Vojvoda, Ujkani e Ferigra, i quali rientreranno nella giornata di domani.

17.09 - Immobile torna in campo - Primo allenamento in gruppo dopo l’isolamento per Ciro Immobile, che ha partecipato all'intera seduta della Lazio a Formello. Assente invece Milinkovic-Savic, ancora positivo al Covid-19.

15.28 - De Siervo: "Un'azienda completerà i tamponi a livello nazionale. Controllo più rigoroso" - L'ad della Lega Serie A, Luigi De Siervo, ha parlato dopo la conclusione dell'odierna Assemblea di Lega: "Oggi non ne abbiamo parlato ma la federazione dei medici sportivi ha completato questa mattina la prima versione del protocollo che ci consentirà di individuare l'azienda che completerà i tamponi a livello nazionale, un passo molto importante per rendere il sistema di controllo della Serie A sempre più rigoroso. Il capitolato è complesso e articolato e ci riserviamo di dare i dettagli nelle prossime ore. Lavoriamo da questa mattina con uno strumento validato dalla federazione dei medici sportivi".

15.20 - Il calcio ai tempi del Covid, parla Dal Pino - Dopo la votazione dei presidenti di Serie A, durante l'assemblea di Lega, che hanno scelto Cvc come partner nella gestione della vendita dei diritti tv, il presidente Paolo Dal Pino ha parlato alla stampa presente: "Quanto è sostenibile il calcio ai tempi del Covid? Il calcio ha grandissime difficoltà economiche finanziarie. Le restrizioni hanno un impatto sulle società di circa 600 milioni di euro, ma questo sport è nel nostro dna e anche chi è costretto a stare a casa sarebbe più triste senza le partite". Clicca qui per leggere le dichiarazioni integrali di Dal Pino.

13.10 - Focolaio Corea del Sud, 10 positivi: 7 sono calciatori, c'è anche Hwang del Lipsia Altri due componenti del gruppo squadra della Corea del Sud sono risultati positivi al COVID-19: si tratta di un membro dello staff tecnico e dell'attaccante del Lipsia, Hwang Hee-chan. Sei giocatori e due membri dello staff erano già risultati positivi prima dell'amichevole persa (2-3) contro il Messico venerdì in Austria. La Federazione coreana ha annunciato oggi le due nuove positività.

12.50 - Borussia Monchengladbach, Rose svela il nome del positivo al Covid-19: è l'attaccante Plea - Nella conferenza stampa odierna, Marco Rose ha reso pubblico il nome del giocatore risultato positivo al Covid-19 la scorsa settimana: si tratta di Alassane Plea. L'attaccante non disputerà la partita di sabato contro l'Augsburg, ma cercherà di esserci contro lo Shakhtar in Champions

12.26 - Dzeko salta il Parma, nei prossimi giorni visite di idoneità. L'obiettivo è riaverlo per Napoli-Roma - Paulo Fonseca dovrà sicuramente fare a meno di Edin Dzeko per la sfida contro il Parma. L'attaccante della Roma infatti è risultato positivo al tampone di ieri (ma con bassa carica virale) e a Trigoria - sottolinea Il Messaggero - prevedono che nei prossimi giorni possa negativizzarsi così da poter sottoporsi alla visita di idoneità: l'obiettivo è essere in campo il 29 al San Paolo contro il Napoli.

12.22 - Il governo britannico stanzia 340 milioni per gli sport. Escluso il calcio - Il governo britannico ha previsto un pacchetto d'aiuti pari a 340 milioni di euro per sostenere economicamente gli sport che più stanno soffrendo a causa della pandemia, escludendo però il calcio. Dal rugby all'ippica, dal tennis al netball, ma anche basket, hockey su ghiaccio, badminton e persino le corse dei cani: tutte queste discipline sportive riceveranno dal governo nelle prossime settimane milioni di sterline per compensare - almeno in parte - le perdite accumulate dalle loro società sportive, a causa della sospensione delle gare/tornei e dalla chiusura degli impianti.

11.50 - Klopp torna a Dortmund? La UEFA valuta il campo neutro per Midtjylland-Liverpool - Jurgen Klopp potrebbe tornare al Signal Iduna Park, ma non per affrontare il Borussia Dortmund. La UEFA, secondo quanto riportato da diversi media inglesi, starebbe valutando la possibilità di spostare l'ultima partita del girone di Champions League del Liverpool (quella contro il Midtjylland del 9 dicembre) in campo neutro a causa della difficile situazione sanitaria in Danimarca. Le due squadre sono nello stesso girone dell'Atalanta.

09.32 - Lazio, Immobile alle visite post Covid: "Convocato per Crotone? Certo, se sto qua..." - "Ce la fai per Crotone?" è la domanda rivolta a Ciro Immobile dai cronisti presenti davanti alla clinica Paideia in attesa delle visite post Covid e post valzer dei tamponi: "Certo, se sto qua...". L'attaccante della Lazio ha potuto finalmente svolgere le visite mediche necessarie per poi tornare ad allenarsi in gruppo ed è visibilmente ottimista per un rientro quanto meno tra i convocati per la sfida di campionato contro la squadra di Stroppa. Una buona notizia per Inzaghi che ieri, sempre a causa del Coronavirus, ha perso anche Milinkovic-Savic.

GIOVEDÌ 19 NOVEMBRE

23.35 - Spadafora: "Non ci sono le condizioni per riaprire palestre e sport minori" - Il Ministro dello Sport, Vincenzo Spadafora, ha parlato a Rai Uno all'interno della trasmissione Porta a Porta: "Mi dispiace iniziare da una notizia negativa ma non esistono le condizioni sanitarie per prevedere le riaperture, oggi non esistono le condizioni. Dobbiamo prepararci alla proroga delle chiusure, aiuteremo tutto il settore. Allenatori e tecnici dei centri sportivi, ma anche chi lavora nelle palestre, nelle hall per esempio, avranno altri bonus dopo quelli di marzo, aprile e maggio. Da domattina la Società Sport e Salute erogherà il bonus di novembre da 800€, potrebbe essere così anche a dicembre. Pensiamo poi alle società e per loro ci sarà il "fondo perduto", per sopperire alla spese di affitto ma anche a quelle spese fatte per mettersi in regola nei mesi scorsi".

Fino a gennaio resterà tutto chiuso?
"Resta il sistema dei colori e vale anche per lo sport. Nelle regioni gialle, arancioni e rosse non è possibile svolgere determinate attività e sarà difficile riaprire prima del 2021. Anche se tra due settimane i dati saranno migliori ci troveremo di fronte a mesi difficili e dovremo fare sacrifici, non sarà come in estate".

22.00 - Il piano di vaccinazione in Italia - "Appare prioritario salvaguardare quei luoghi che nel corso della pandemia hanno rappresentato il principale canale di contagio e diffusione del virus, quali a titolo esemplificativo gli ospedali e i presidi residenziali per anziani. A tal fine si potrebbe prevedere in questa prima fase di somministrare il vaccino direttamente nelle strutture ospedaliere e, tramite unità mobili, nei presidi residenziali per anziani". È quanto si legge nel Piano per i vaccini anti-Covid che il commissario per l’emergenza, Domenico Arcuri, ha inviato ai presidenti delle Regioni e per conoscenza ai ministri della Salute e degli Affari Regionali. "Per gli altri vaccini in arrivo, destinati invece a tutte le altre categorie di cittadini, saranno previste modalità differenti di somministrazione, in linea con l’ordinaria gestione vaccinale attraverso una campagna su larga scala grazie ai drive-through, a partire da persone con un elevato livello di fragilità".

18.40 - Romania-Norvegia come Juventus-Napoli - La UEFA ha infatti comminato 3-0 a tavolino in favore della nazionale di Bucarest, dopo che la selezione di Oslo non aveva potuto viaggiare per indicazione delle autorità sanitarie a seguito della positività di Elabdellaoui. La gara, in programma in Nations League nei giorni scorsi, non si è così potuta disputare e ora la federcalcio norvegese ha 5 giorni per fare ricorso. A questo punto, probabile che arrivi la stessa decisione anche per Svizzera-Ucraina, anche se in quel caso la selezione di Shevchenko non si è potuta presentare in campo per indicazione delle autorità sanitarie svizzere.

17.42 - Il bollettino di oggi, 753 morti - La Protezione Civile ha reso noti i dati relativi alle ultime 24 ore. Sono stati effettuati 234.834 tamponi e individuati 34.282 nuovi positivi al COVID-19. Gli attualmente positivi sono 743.168, 9.358 in più rispetto a ieri. Nell'ultimo giorno sono morte 753 persone affette da Coronavirus per un totale di 47.217 decessi dall'inizio dell'epidemia.

Attualmente positivi: 743.168 (+9.358)
Deceduti: 47.217 (+753)
Dimessi/Guariti: 481.967 (+24.169)
Ricoverati: 37.174 (+488)
di cui in Terapia Intensiva: 3.670 (+58)
Tamponi: 19.474.341 (+234.834)
Totale casi: 1.272.352 (+34.282, +2,77%)


17.00 - Kolasinac salta l'Italia, è positivo - Attraverso il proprio sito ufficiale, la Bosnia ha reso nota la positività di Sead Kolasinac al Covid-19. Per il terzino dell'Arsenal niente sfida all'Italia stasera dunque: "Dopo Ibrahim Šehić, un altro membro della Nazionale di Bosnia ed Erzegovina non potrà giocare questa sera contro l'Italia a causa del coronavirus. Si tratta di Sead Kolašinac che è stato ritestato questa mattina ed è risultato positivo al tampone".

15.20 - Faggiano: "Focolaio Genoa? Avvisato l'Asl e rispettato il protocollo" - Daniele Faggiano, direttore sportivo del Genoa, è intervenuto a Televomero: Focolaio? È successo tutto la sera prima della gara: abbiamo cercato di vedere prima chi fosse il positivo e quanti ne avessimo, e abbiamo annullato un charter che già avevamo per Napoli. Il giorno della gara abbiamo fatto i tamponi presto e poi quando ci hanno detto di Perin e Schone, che non era positivo ma aveva una carica virale importante, siamo partiti senza di loro per Napoli alle ore 7. Poi, siccome c'è il periodo di incubazione di questo virus, siamo stati falcidiati. Asl? Noi abbiamo avvisato tutti e abbiamo rispettato il protocollo".

14.33 - Focolaio Galatasaray, Turan annuncia la positività al Covid-19: "Sono in cura in ospedale" Arda Turan è risultato positivo al Covid-19. Lo ha annunciato lo stesso giocatore turco attraverso i propri profili social: "Il risultato del mio test COVID-19 è stato positivo. Sono in cura e in isolamento in ospedale. A presto". Questa notizia si aggiunge a quella degli altri tre giocatori del Galatasaray risultati positivi, oltre ai cinque membri dello staff tecnico.

13.20 - Lazio, il caos tamponi continua: tutte le tappe e la cronistoria della vicenda - La positività di Sergej Milinkovic-Savic e le ultime su Ciro Immobile tengono d'attualità la vicenda dei tamponi della Lazio, sulla quale continuano a indagare la Procura di Avellino e quella Federale. Abbiamo provato a ripercorrerne tutte le tappe. Clicca qui per rileggere tutta la cronistoria della vicenda a cura di TMW.

12.42 - Immobile ancora positivo al gene "N". Per ora resta in isolamento - Ciro Immobile è ancora positivo. Ecco il vero motivo che ha determinato l'annullamento delle visite di idoneità programmate per questa mattina nella clinica romana Paideia. Esattamente come era avvenuto la scorsa settimana - riporta SportMediaset - l'attaccante della Lazio ha svolto una doppia verifica: il primo risultato, con l'esito del tampone arrivato ieri sera, avrebbe dato esito negativo. Il secondo, arrivato in mattinata, è risultato invece ancora reattivo al gene "N". Dunque niente via libera da parte della Asl Roma 1: per il momento Immobile deve rimanere ancora in isolamento, almeno fino a nuove comunicazioni.

12.20 - Lazio, altra tegola per Inzaghi: anche Milinkovic-Savic positivo al Covid-19 - Anche Sergej Milinkovic-Savic è risultato positivo al Covid-19. Lo ha annunciato le Federazione serba attraverso i suoi canali: "Il giorno prima della partita contro la Russia, durante i regolari test per il virus COVID-19, si è scoperta la positività di altri tre calciatori. Si tratta di Sergej Milinković - Savić, Darko Lazović e Đorđe Nikolić. Insieme a loro, anche un fisioterapista è risultato positivo al COVID-19. Per quanto riguarda gli altri componenti della Nazionale e dello staff professionale, i risultati sono negativi".

11.31 - Il Sassuolo sorride: tampone negativo per Haraslin, già da oggi rientra in gruppo - Il Sassuolo sorride: tampone negativo per Haraslin, già da oggi rientra in gruppo.

10.40 - Dzeko è ancora positivo al Covid-19. Nuovi test nelle prossime ore - La fumata bianca non c'è stata: il tampone di Dzeko è risultato debolmente positivo. Carica virale bassa, ma che c'è ancora. Nelle prossime ore il bosniaco verrà sottoposto a nuovo test e la speranza è che possa essersi negativizzato così da poter sostenere la visita d'idoneità e successivamente il ritorno a Trigoria per provare a essere in panchina domenica per Roma-Parma.

10.05 - TMW - Immobile, annullate le visite di idoneità fissate per stamattina. Oggi non si allena con la Lazio - Ciro Immobile non sosterrà questa mattina le visite mediche di idoneità già programmate. L'attaccante della Lazio, infatti, ha terminato nella giornata di ieri l'isolamento iniziato lo scorso 7 novembre (decisivo l'esito negativo del settimo test effettuato in pochi giorni) e stamattina presso la clinica Paideia - a Roma - avrebbe dovuto sottoporsi ai controlli necessari per poter tornare effettivamente a disposizione di mister Inzaghi (serve dunque l'ok della Asl). In attesa di sviluppi e dettagli, sicuramente Immobile non si allenerà quest'oggi col resto dei compagni.

09.48 - Hellas, Lazovic positivo al Covid-19 dopo i test con la Serbia. Sta bene ed è già in isolamento Hellas Verona FC comunica che Darko Lazovic è risultato positivo al Coronavirus-Covid-19 in seguito agli ultimi test diagnostici effettuati nel ritiro della Nazionale serba, alla vigilia del match di questa sera di Nations League contro la Russia. Lazovic sta bene e non presenta sintomi rilevanti. Il calciatore è stato prontamente posto in isolamento e seguirà ora le procedure previste dal protocollo sanitario.

MERCOLEDÌ 18 NOVEMBRE

22.34 - Isolamento concluso per Immobile - L'attaccante della Lazio, Ciro Immobile, domani si sottoporrà alle visite di controllo nella clinica Paideia, a Roma. Lo apprende l'ANSA. Il giocatore era in isolamento per la positività al Covid.

20.56 - Genoa, negativo Zapata - Il Genoa Cfc comunica che Cristián Zapata è risultato negativo al test Covid-19. Il difensore sosterrà domani le visite per l’idoneità medico sportiva.

20.46 - Napoli, positivo Hysaj - Altra tegola sul Napoli, che non potrà disporre nel prossimo weekend, a meno di sorprese, di Elseid Hysaj. Il laterale albanese è infatti risultato positivo ad un tampone effettuato con la sua Nazionale.

20.34 - Fiorentina, conclusa la bolla - I tamponi cui si sono sottoposti i viola nella mattinata di oggi hanno tutti dato esito negativo. Sono guariti José Callejon e un fisioterapista la cui positività non era stata resa nota.

20.18 - Rugby: 29 positivi nelle Fiji, annullato match con l’Italia - La Federazione Italiana Rugby informa che il Cattolica Test Match Italia v Fiji, originariamente in programma sabato 21 novembre alle ore 13.45 allo Stadio “Del Conero” di Ancona e valido per la seconda giornata della Autumn Nations Cup, è stato cancellato a seguito della diffusione del contagio da COVID-19 all’interno del raduno della Nazionale figiana, con 29 ventinove casi di positività registrati.

18.50 - Suarez positivo, ma l'Atletico spera nel secondo tampone - L'Atlético Madrid nutre ancora qualche speranza che Luis Suárez possa tornare a Madrid nelle prossime ore e si unisca alla squadra di Simeone in vista della delicata sfida contro il Barcellona, il suo ex club. Il giocatore, positivo al COVID-19, si sottoporrà a un secondo test: qualora dovesse emergere la "falsa positività", il protocollo cambierebbe, permettendo all'uruguaiano di viaggiare verso la Spagna. Lo riporta Marca.

17.53 - Il Mondiale per club cambia date - Slitta il Mondiale per club, prevista in Qatar a dicembre prossimo: lo ha deciso la Fifa, alla luce degli sviluppi della pandemia di Covid 19. La nuova data è dall’1 all'11 febbraio del 2021

17.14 - Il bollettino di oggi: oltre 700 morti nelle ultime 24h - La Protezione Civile ha reso noti i dati relativi alle ultime 24 ore. Sono stati effettuati 208.458 tamponi e individuati 32.191 nuovi positivi al COVID-19. Gli attualmente positivi sono 733.810, 16.026 in più rispetto a ieri. Nell'ultimo giorno sono morte 731 persone affette da Coronavirus per un totale di 46.464 decessi dall'inizio dell'epidemia.

Attualmente positivi: 733.810 (+16.026)
Deceduti: 46.464 (+731)
Dimessi/Guariti: 457.798 (+15.434)
Ricoverati: 36.686 (+658) di cui in Terapia Intensiva: 3.612 (+120)
Tamponi: 19.239.507 (+208.458)
Totale casi: 1.238.072 (+32.191, +2,67%)


16.28 - Focolaio Ucraina, la partita di stasera contro la Svizzera è stata ufficialmente annullata - La Federcalcio ucraina ha comunicato che la UEFA ha deciso di annullare la sfida contro la Svizzera, originariamente in programma stasera "a causa della decisione del Dipartimento della Salute del Cantone di Lucerna di mettere in quarantena l'intera delegazione della squadra nazionale ucraina". La Federazione precisa: "Si noti che UEFA e le due Federazioni erano pronte per disputare la partita, ma il divieto imposto dalle autorità locali cancella ogni speranza". La decisione sull'eventuale recupero della partita sarà presa dalla UEFA.

16.27 - Torino, nessuna nuova positività dopo il ciclo di tamponi: Giampaolo resta l'unico contagiato - Il nuovo giro di tamponi cui si è sottoposto il Torino non ha rilevato nuove positività: al momento, dunque, nel gruppo squadra l'unico contagiato resta il tecnico Marco Giampaolo, mentre si attende il rientro dei 12 giocatori convocati dalle rispettive nazionali

16.19 - Parma, componenti del gruppo squadra negativi al tampone - Il Parma Calcio è tornato ad allenarsi oggi a Collecchio con una seduta mattutina. Agli ordini di Mister Liverani, i crociati hanno svolto lavori di attivazione seguiti da esercizi sul possesso palla. L’allenamento è stato concluso da una partita su porzione ridotta del campo. Nella giornata di oggi, i calciatori e gli staff a seguito della Prima Squadra sono stati sottoposti, a controllo per la ricerca del COVID-19, a tamponi antigenici rapidi (quantitativi e ad immunofluorescenza) recentemente validati anche dalla Lega Calcio. Tutti i componenti sono risultati negativi.

16.01 - Focolaio nello spogliatoio dell'Atletico Mineiro: positivi in 9, anche mister Jorge Sampaoli - Jorge Sampaoli positivo al Coronavirus. A darne l'annuncio è l'Atletico Mineiro, che ha annunciato che il suo allenatore è stato contagiato dal Coronavirus nel focolaio scoppiato all'interno dello spogliatoio del Galo bianconero. Oltre all'ex ct, sono risultati infatti positivi anche altri otto elementi del gruppo squadra tra preparatori e calciatori.

14.59 - Milan, Bonera in panchina contro il Napoli. Pioli e il vice fermati dal Covid-19 - Il Milan ha deciso: come raccolto da TMW sarà Daniele Bonera il sostituto di Stefano Pioli e del suo vice Murelli (entrambi fermati dal Covid-19)per la partita contro il Napoli. L'ex difensore a settembre ha conseguito il master Uefa Pro di Coverciano per guidare squadre di Serie A. Bonera lavorerà con Davide Lucarelli, storico collaboratore di Pioli, e con i match analyst, con Pioli in cabina di regia da casa.

14.38 - Osimhen ancora in Nigeria in attesa del tampone. Il Napoli spera di averlo domani a Villa Stuart - Perché Osimhen dopo il ko in nazionale non è ancora rientrato a Napoli? Chi lascia la Nigeria - spiega Sky Sport - deve sottoporsi a tampone e l'esito del test del giocatore del Napoli non è ancora arrivato. Il club azzurro spera che l'attaccante possa partire in serata per essere domattina a Villa Stuart per nuovi accertamenti e per una consulenza ortopedica. Presenti saranno anche i medici del Napoli. La sua situazione è da monitorare in vista della partita di domenica contro il Milan.

13.56 - Nuovo giro di tamponi in casa Napoli: tutti negativi i componenti del gruppo squadra - Tutti negativi i giocatori del Napoli e le persone facenti parte del gruppo squadra. A renderlo noto con un tweet lo stesso club partenopeo dopo l'ultimo giro di tamponi: "Tutti negativi al Covid-19 i tamponi effettuati ieri mattina ai componenti del gruppo squadra".

13.24 - Fiorentina, Callejon negativo dopo l'ultimo tampone: può mettersi a disposizione di Prandelli L'esito dell'ultimo tampone effettuato dall'attaccante della Fiorentina José Maria Callejon ha dato esito negativo con il calciatore che nelle prossime ore effettuerà tutte le visite del caso prima di tornare a disposizione, per la prima volta, del nuovo allenatore Cesare Prandelli.

12.25 - Anche Malinovskyi positivo al Covid in Nazionale: a darne l'annuncio è la Federcalcio ucraina Un nuovo calciatore di Serie A positivo al Coronavirus. Si tratta di Ruslan Malinovskyi, fantasista dell'Atalanta e dell'Ucraina che è subito stato posto in isolamento nell'albergo di Lucerna in cui si trova attualmente coi compagni della Nazionale, in vista della sfida di questa sera con la Svizzera per la Nations League. A darne l'annuncio è stata la stessa Federcalcio del suo Paese con un comunicato ufficiale.

11.57 - Il ct Mancini salta anche Bosnia-Italia. Non è ancora riuscito a ottenere un tampone negativo - All’inseguimento della Final Four di Nations League, ma ancora senza Roberto Mancini. Già assente per la positività al Covid-19 in occasione dell’amichevole contro l’Estonia e nella sfida alla Polonia, il Ct della Nazionale non ci sarà nemmeno a Sarajevo. Terza gara consecutiva lontano dalla panchina per il "Mancio": risultato positivo al Coronavirus lo scorso 6 novembre ma in fase di risoluzione - riporta Sky Sport - Mancini non è ancora riuscito a ottenere un tampone negativo e dunque non sarà presente in Bosnia per l’ultimo incontro del girone in Nations League. In panchina dunque ancora spazio al vice Chicco Evani.

11.25 - Non c'è pace in casa Inter. Dopo Brozovic, anche Kolarov è risultato positivo al Covid-19 - Non c'è pace in casa Inter, con le ultimissime notizie in tema di Covid-19 che vedono protagonista suo malgrado la squadra nerazzurra. Come comunicato dallo stesso club, dopo Brozovic anche il serbo Aleksandar Kolarov è stato trovato positivo al Coronavirus: "FC Internazionale Milano comunica che Aleksandar Kolarov è risultato positivo al tampone effettuato ieri al rientro dalla convocazione con la propria nazionale. Il giocatore, completamente asintomatico, seguirà da ora le procedure previste dal protocollo sanitario".

10.14 - Roberto Mancini non si dà per vinto: oggi altro tampone per provare ad esserci con la Bosnia - Roberto Mancini proverà fino all’ultimo secondo disponibile ad essere a Sarajevo nella giornata di domani, quando la sua Italia affronterà la Bosnia. Il ct è in isolamento nella sua casa di Roma e si sta sottoponendo a tamponi quasi ogni giorno. Ieri sembrava la data ultima per immaginarlo in panchina, visto che la squadra parte oggi, ma secondo il Corriere dello Sport anche nelle prossime ore Mancini aspetterà l’esito dei test pronto, in caso, ad imbarcarsi su un volo privato per raggiungere il gruppo in Bosnia ed essere così in panchina domani sera.

09.45 - Il Milan è senza allenatore, anche il vice Murelli positivo al Covid-19. Allarme per Napoli - Altra tegola per il Milan, che dopo la positività al Covid-19 del tecnico Pioli deve fare i conti anche con l'indisponibilità del suo vice Giacomo Murelli: "AC Milan comunica che Giacomo Murelli, in isolamento da sabato dopo il riscontro della positività di Stefano Pioli, è risultato lievemente positivo a un primo test effettuato domenica, positività confermata ieri da un secondo tampone molecolare. Murelli sta bene e proseguirà la quarantena a domicilio".

00.06 - Nicchi: "Gli arbitri si stanno comportando da eroi - Marcello Nicchi, presidente dell'AIA, ha parlato nel corso della trasmissione "30° Minuto" su Toscana TV: "Gli arbitri da febbraio ormai si stanno comportando da eroi, ci sono ragazzi che per pochi euro si sottopongono a situazioni molto delicate e complesse. Ma proviamo a tenere in piedi il sistema, e possiamo farlo solo noi: se si ferma la macchina arbitrale il calcio è finito".

MARTEDÌ 17 NOVEMBRE

23.37 - Ecuador a rischio focolaio. Sono 6 i giocatori positivi al Covid-19 a poche ore dalla Colombia - Altri tre casi di positività al Covid-19 all’interno del gruppo squadra dell’Ecuador (assente l'attaccante della Lazio Felipe Caicedo, rimasto a Formello). A poche ore dalla sfida contro la Colombia (domani alle 22), la squadra allenata da Gustavo Alfaro deve farei conti con l’espandersi dei contagi. Ora i positivi sono 6, ovvero Enner Valencia, Alan Franco, Diego Palacios, José Cifuentes, Mario Pineida e Moises Corozo.

23.16 - Irlanda, altre due positività nel gruppo squadra. L'annuncio dopo il match di Nations League - La federcalcio irlandese ha comunicato che due membri della nazionale sono risultati positivi al coronavirus dopo aver giocato il match di Nations League perso 1-0 contro il Galles. Si tratta del difensore del Tottenham Matt Doherty e dell'esterno dello Stoke James McClean che si aggiungono al centrocampista Alan Browne che era risultato positivo dopo la sconfitta per 3-0 contro l'Inghilterra.

23.01 - Otto nuove positività nell'Ucraina. Annullata la sfida di Nations League contro la Svizzera - A causa di 8 nuove positività nella nazionale di Shevchenko, il match tra Ucraina e Svizzera di Nations League, previsto per domani a Lucerna, è stato annullato. La squadra è attualmente in isolamento in hotel.

22.45 - Firmata l'ordinanza, anche l'Abruzzo in zona rossa a partire da mercoledì 18 novembre - Il presidente della Regione Abruzzo, Marco Marsilio, ha firmato l'ordinanza n.102 'Ulteriori misure urgenti per la prevenzione e gestione dell'emergenza epidemiologica da Covid-19' che, "allo scopo di contrastare e contenere il diffondersi del virus del Covid-19 e ferme restandole misure previste nel Dpcm del 3 novembre", stabilisce che "le misure di cui all'articolo 3 del medesimo Dpcm sono applicate in tutto il territorio della regione Abruzzo". L'ordinanza è in vigore da mercoledì 18 novembre e fino al 3 dicembre 2020, "salvo diverso provvedimento". Di fatto, l'Abruzzo, con ordinanza regionale, introduce su tutto il territorio, da mercoledì, le misure previste dal Governo per le cosiddette 'zone rosse'.

22.33 - La Croazia annuncia: "Negativi tutti i tamponi". L'Inter tira un sospiro di sollievo per Perisic - "Tutti i membri della squadra nazionale e i membri dello staff della nazionale sono negativi per il virus SARS-CoV-2, quindi il selezionatore Zlatko Dalić potrà contare su tutti i giocatori rimasti in nazionale". Lo annuncia la Federcalcio croata in una nota ufficiale. Una notizia positiva anche in ottica Inter, con Ivan Perisic osservato speciale dopo le positività di alcuni compagni tra cui Marcelo Brozovic.

21.28 - Uruguay, Suarez positivo al Covid-19. Salterà il match da ex contro il Barcellona - Tegola per l’Uruguay e l’Atletico Madrid. Con una nota la Federcalcio celeste ha comunicato la positività al Covid-19 di Luis Suarez. L’ex Barcellona dunque non sarà in campo né contro il Brasile con la sua Nazionale né contro il club catalano nel tanto atteso match del prossimo weekend.

20.18 - Sassuolo, negativizzati Djuricic e i due membri dello staff - L’Unione Sportiva Sassuolo Calcio comunica che Filip Djuricic ha effettuato controllo con test diagnostico (tampone) per il coronavirus-Covid 19 il cui esito ha confermato la negativizzazione; a seguito delle visite propedeutiche alla ripresa dell’attività sportiva, nella giornata odierna il calciatore ha già lavorato con il gruppo. Sono negativizzati anche i due membri dello staff. Per Lukas Haraslin, nel rispetto del protocollo federale, sono in via di completamento le visite di controllo.

17.40 - Protezione Civile, il bollettino: 27.354 nuovi contagiati (+5.294 positivi rispetto a ieri). 506 morti in 24h - La Protezione Civile ha reso noti i dati relativi alle ultime 24 ore. Sono stati effettuati 153.663 tamponi e individuati 27.354 nuovi positivi al COVID-19. Gli attualmente positivi sono 717.784, 5.294 in più rispetto a ieri. Nell'ultimo giorno sono morte 506 persone affette da Coronavirus per un totale di 45.733 decessi dall'inizio dell'epidemia.

Attualmente positivi: 717.784 (+5.294)
Deceduti: 45.733 (+504)
Dimessi/Guariti: 442.364 (+21.554)
Ricoverati: 35.958 (+489) di cui in Terapia Intensiva: 3.492 (+70)
Tamponi: 19.031.049 (+152.663)
Totale casi: 1.205.881 (+27.354)

16.56 - Dal Pino: "In caso di nuovo lockdown la Serie A andrà avanti. Non vedo motivo di fermarsi" Paolo Dal Pino, presidente della Lega Calcio, ha parlato nel corso della trasmissione "La Politica nel Pallone" su Gr Parlamento: "In caso di nuovo lockdown il campionato di Serie A non si fermerà e andrà avanti, non vedo motivo per interromperlo". Clicca qui per leggere le dichiarazioni integrali di Dal Pino.

16.15 - Gagliardini negativo, torna a disposizione di Conte - Buone notizie per l'Inter e per Roberto Gagliardini. Il centrocampista, che ha lasciato il ritiro della Nazionale sabato scorso in via precauzionale dopo l'esito dubbio di un tampone, si è sottoposto nuovamente al test molecolare, risultando negativo. L'ex Atalanta non ha potuto disputare la sfida di Nations League vinta per 2-0 contro la Polonia, ma sarà nuovamente a disposizione di Antonio Conte per le prossime sfide. A riportarlo è Sky Sport.

15.58 - Anche l'Abruzzo in zona rossa, le parole del governatore Marsilio - Il presidente della Regione Abruzzo Marco Marsilio annuncia che intende chiudere autonomamente la propria Regione, la prossima a diventare "rossa" quindi: "I negozi sono vuoti e le terapie intensive hanno superato la soglia del 30 per cento. Meglio intervenire subito che perdere un'altra settimana, forse così salveremo il Natale. Mi fido del CTS ed è meglio intervenire subito".

15.22 - Ct Mancini ancora positivo, salta la Bosnia - Dopo due settimane dal primo tampone e il conseguente isolamento, Roberto Mancini è ancora positivo al coronavirus: lo rivela gazzetta.it. L'esito dell'ennesimo test, arrivato stamattina, lo obbliga quindi a proseguire la quarantena: contro la Bosnia toccherà dunque ancora ad Alberico Evani sedere in panchina e guidare gli azzurri nell'ultima sfida di Nations League.

14.45 - Domani il tampone di Dzeko - E' stato programmato per domani, e non per oggi come era circolato nelle ultime ore, il tampone di Edin Dzeko, centravanti della Roma risultato positivo il 6 novembre scorso. Domani, a 11 giorni dalla prima positività, il bosniaco spera di essere guarito e di rimettersi a disposizione del tecnico Fonseca in questa settimana: in palio c'è la sfida al Parma di domenica prossima.

14.08 - Altre sette positività nel Rijeka - Questa mattina il Rijeka ha comunicato altre sette positività tra il gruppo squadra: i calciatori e lo staff sono già stati sottoposti a isolamento dal club, che nel frattempo ha richiesto alla Lega croata lo spostamento della gara di campionato contro l'NK Istra 1961 in programma per il prossimo sabato, ultimo appuntamento prima della trasferta a Napoli, quarta sfida di Europa League.

13.34 - Lazio, Lucas Leiva è tornato in gruppo - Lucas Leiva è tornato ad allenarsi con i compagni a Formello. Il centrocampista dopo due negatività al Covid ha ottenuto il via libera della Asl e della Paideia. Sabato visita di idoneità. Ieri (domenica) seduta individuale agli ordini del prof Ripert e oggi allenamento completo in gruppo.

12.37 - Il tampone molecolare conferma: Pioli positivo al Covid-19 - Il tampone molecolare ha confermato la positività di Stefano Pioli dopo il test rapido di sabato scorso. Il tecnico è stata già isolato e il gruppo squadra del Milan è costantemente sotto monitoraggio: oggi alle 15 ripresa degli allenamenti in vista del ritorno del campionato.

12.05 - Arcuri: "Non c'è pressione sulle terapie intensive italiane" - Il commissario all'emergenza Covid, Domenico Arcuri, parla così della pressione sulle terapie intensive italiane: "Al picco abbiamo avuto nel nostro Paese circa 7 mila pazienti in rianimazione, duemila di più della totale capienza dei reparti. Oggi abbiamo circa 10 mila posti di terapia intensiva e arriveremo a 11.300 nel prossimo mese. Attualmente ci sono circa 3.300 ricoverati per Covid in terapia intensiva quindi la pressione su questi reparti non c'è".

10.41 - Immobile chiede chiarezza sui tamponi - Un giorno positivo, l'altro negativo. Oppure, addirittura positivo e al contempo negativo nello stesso momento. Ciro Immobile, come sottolinea questa mattina il Corriere di Roma, è davvero stufo dell'altalena dei tamponi. L'attaccante della Lazio sta bene, non ha alcun sintomo del Covid e si sente come un leone in gabbia, nonché una vittima di questa situazione ambigua che si è creata in casa biancoceleste. Lo dichiarerà così anche al capo della Procura Federale, Giuseppe Chiné, non appena sarà ascoltato per provare a comprendere ulteriormente il caos degli ultimi giorni. Immobile vuole tornare in campo e chiede chiarezza.

10.20 - Bach: "Ottimista sul pubblico all'Olimpiade di Tokyo" - ll presidente del Comitato olimpico internazionale Thomas Bach, si è detto "molto ottimista" sulla possibilità che gli spettatori possano assistere all' Olimpiade di Tokyo, rinviate di un anno per la pandemia mondiale di Covid.

9.30 - "La maratona andrà ben oltre il 25 dicembre" - Agostino Miozzo, coordinatore del Comitato tecnico scientifico, al Corriere della Sera spiega come la preoccupazione per un Natale in lockdown non sia certo da abbandonare: "Abbiamo davanti una maratona che non si concluderà il 25 dicembre, ma molto più avanti".

8.45 - Mancini rischia di saltare anche la sfida con la Bosnia - L'Italia rischia di andare a giocarsi la possibilità di accedere alla Final Four ancora una volta senza Roberto Mancini in panchina. Il Corriere dello Sport oggi in edicola titola: "Oggi l'esito del tampone. Ultima chiamata per Mancini". Una settimana partita con la convocazione di 45 giocatori, e chiusa ieri con 28 e senza CT. Roberto Mancini saprà questa mattina se il tampone effettuato ieri darà finalmente esito negativo, dopo due settimane di positività asintomatica. Ultima chiamata dunque per il CT azzurro, che altrimenti dovrà dare forfait anche questa volta.
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2020 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000