Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCremoneseEmpoliFiorentinaHellas VeronaInterJuventusLazioLecceMilanMonzaNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCagliariCasertanaCesenaFrosinoneGenoaLatinaLivornoNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaTernanaTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSportsStatisticheStazione di sosta
tmw / venezia / Focus
Novellino: "Il Venezia ha fatto un'ottima scelta con Javorcic e il preparatore atletico Berselli"TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport
lunedì 13 giugno 2022, 16:40Focus
di Davide Marchiol
per Tuttoveneziasport.it

Novellino: "Il Venezia ha fatto un'ottima scelta con Javorcic e il preparatore atletico Berselli"

Walter Novellino ai microfoni de La Nuova Venezia ha commentato l'arrivo di Javorcic sulla panchina lagunare, queste alcune delle sue dichiarazioni: «Ivan Javorcic è uno dei tecnici emergenti, nelle ultime stagioni è cresciuto molto con la Pro Patria, ed è reduce da un campionato trionfale con il Sudtirol. Il Venezia ha fatto anche un'altra ottima scelta, portare il laguna il preparatore atletico Alberto Berselli. Non ci siamo mai affrontati da avversari in quanto nella passata stagione eravamo in due gironi diversi, Ivan a Bolzano e io alla guida in due riprese della Juve Stabia, ma ho avuto modo di conoscerlo e di parlare a lungo durante la trasmissione "A tutta C". Mi piace come ha fatto giocare il Sudtirol, una squadra dove si vedeva la mano dell'allenatore. E non era il risultato di una programmazione pluriennale, in quanto Javorcic era stato l'allenatore della Pro Patria fino a pochi mesi prima. I tifosi hanno ancora Zanetti nel cuore? Questo ci può stare, come sempre conteranno i risultati. Dall'esterno non ho capito i motivi che hanno portato all'esonero di Zanetti a poche giornate dalla conclusione. Ho sperato fino all'ultimo che il Venezia potesse salvarsi, tutti sanno quanto sia legato a questa piazza, bastava veramente poco per rimanere in Serie A. Cosa colpisce di Javorcic? Ha vinto un campionato conquistando 90 punti, perdendo soltanto due partite e arrivando alla finale della Coppa Italia. Mi colpisce però un dato numerico: il Sudtirol ha incassato soltanto 9 reti nelle 38 partite in campionato, segno di una fase difensiva che ha sfiorato la perfezione. Tutti sanno quanto io sia fissato sulla difesa, sui movimenti che i giocatori devono compiere nella fase difensiva, quindi è un allenatore che mi piace molto. Se il Venezia avrà la stessa compattezza difensiva del Sudtirol, sarà un ottimo punto di partenza. La prossima Serie B sarà tremenda, la definirei una sorta di A/2, più di metà squadre partiranno con l'obiettivo di centrare la promozione diretta».