Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / venezia / Primo Piano
Reyer, il primo innesto è un colpaccio: il play è Tyler Ennis
giovedì 20 giugno 2024, 11:10Primo Piano
di Giovanni Girardi
per Tuttoveneziasport.it

Reyer, il primo innesto è un colpaccio: il play è Tyler Ennis

Dopo giornate di voci, arriva l’ufficialità, Tyler Cameron Ennis Mclntyre è un nuovo giocatore dell’Umana Reyer Venezia. La conferma è arrivata nella giornata di lunedì 18 giugno con l’annuncio della Reyer su un accordo pluriennale tra il canadese e gli orogranata. Un colpo di mercato che dà garanzie ai veneziani per il ruolo da playmaker.

La fama di Ennis, infatti, non si vede solo dai vari interessamenti da parte di molte squadre, tra cui alcune di Eurolega, ma è confermata anche da due riconoscimenti freschi di stagione appena finita, miglior assist-man della LBA (6.7 a partita) e miglior uomo-assit delle Final Eight di Coppa Italia (7 a partita).

Il canadese è reduce da una grande stagione con Napoli, dove ha concluso l’esperienza con 14.1 punti e 18.8 di valutazione in LBA. Poi, per la fine della stagione, si è spostato all’Hapoel Tel Aviv. Qui è arrivato in finale del campionato israeliano, vinto invece dal Maccabi 2-1.

Ennis mosse i primi passi alla Syracuse University, per poi approdare nel mondo professionistico nell’NBA, dove giocò con Suns, Bucks, Rockets e Lakers. Dopo l’esperienza ai vertici americani, il canadese si è spostato in G-League con i Raptors 905. Nel 2020 ha fatto le valige, pronto per l’esperienza europea. In questi anni si è spostato tra Turk Telekom e Tofas Bursa, per poi arrivare a Napoli.