Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBeneventoBolognaCagliariCrotoneFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliParmaRomaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVeneziaVirtus Entella
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionali
tmw / venezia / Primo Piano
Ceccaroni: "Mantenere questo spirito, tutto il gruppo fa la fase difensiva"
martedì 03 novembre 2020 20:56Primo Piano
di Davide Marchiol
per Tuttoveneziasport.it

Ceccaroni: "Mantenere questo spirito, tutto il gruppo fa la fase difensiva"

Pietro Ceccaroni ha parlato oggi in conferenza stampa per commentare l’avvio di campionato: “C’è stato lo spirito giusto da parte di tutti fin dal primo giorno, quindi mi aspettavo di poter partire bene. Poi sappiamo che le partite sono fatte da tanti episodi. Siamo riusciti a portarli dalla nostra parte e adesso dobbiamo riuscire a dare continuità a quanto fatto”

Anche l’anno scorso siete partiti abbastanza bene: “L’anno scorso eravamo in tanti nuovi e ovviamente nelle prime giornate era più difficile conoscersi, adesso siamo in tanti rimasti dall’anno scorso, il mister ci ha dato una mentalità più offensiva e siamo partiti bene. Non dobbiamo smettere di fare ciò che stiamo facendo, portando avanti fino alla fine l’entusiasmo che c’è nel gruppo”

Siete la miglior difesa della B: “È sicuramente un dato che ci fa molto piacere, nella partita con l’Empoli anche gli attaccanti hanno fatto un gran lavoro in fase difensiva, c’è uno sforzo da parte di tutto il gruppo. Dobbiamo continuare così e ci toglieremo soddisfazioni”

Sembra esserci una maggior cattiveria agonistica in campo: “Il mister ci ha inculcato una mentalità offensiva, forse era il nostro limite l’anno scorso, giocavamo bene ma attaccavamo l’area con pochi giocatori, adesso siamo pericolosi ogni volta che attacchiamo. Quando gli avversari ti vedono arrivare con 4/5 giocatori in area per loro è sempre difficile. Non dobbiamo però neanche sbilanciarci, dobbiamo attaccare con criterio. Sono contento per Fiordilino che attendeva da tanto questo momento, si è visto nell’esultanza del gruppo quanto ci tenessimo che riuscisse a trovare un gol”

La partita col Verona dove c’è stata una grande prestazione anche da parte delle seconde linee vi ha dato la spinta necessaria dopo la sfida non giocato contro l’Entella? “Sì sicuramente, è stata una bella partita da parte nostra, abbiamo avuto un bell’atteggiamento anche sotto di due gol e poi si è visto che ha pagato. La rivalità nel nostro gruppo è sana, sappiamo che dobbiamo tutti lavorare duramente per tenerci il posto e questo permette di alzare il livello. Come ho detto all’inizio però dobbiamo mantenere questo tipo di percorso”

Domenica c’è la Reggiana che ha come sappiamo problemi col Covid: “La partita in questo momento è dipendente un po’ chiaramente dai giocatori che riusciranno a recuperare loro, ma dobbiamo pensare a noi perché la Reggiana ha dimostrato di essere forte, che sa attaccare bene, poi chiaramente spiace moltissimo per i problemi che hanno avuto, vediamo questa settimana, sappiamo che i tamponi possono cambiare, noi siamo pronti per dare il massimo come sempre”

Tre trasferte in poco tempo, c'è curiosità nel vedere come gestirete questo filotto fuori casa: “Noi abbiamo fatto quel viaggio a Chiavari che però non ha portato alla partita, adesso ci sono tre trasferte consecutive ma penso faremo quello che siamo preparati a fare, il nostro gioco è quello e dobbiamo mantenerlo. Dev’essere sempre un problema per gli avversari giocare contro il Venezia. Dobbiamo mantenere questo spirito, poi in casa o in trasferta le cose un pochino cambiano ma bisogno tenere la stessa mentalità”

Quanto è pesante convivere con questi tamponi continui? “Siamo ormai abituati ai tamponi ogni due giorni, purtroppo è così, ogni volta che la situazione è tranquilla può succedere qualcosa. Non ci si può fare niente, bisogna solo cercare di stare attenti e rispettare le regole. Chiaramente non è la situazione ideale per preparare le partite, dobbiamo cercare di conviverci senza andare troppo in ansia, dobbiamo pensare il più possibile al campo tenendo tutte le precauzioni possibili”.

TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2021 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000