Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniRisultati
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBeneventoBolognaCagliariCrotoneFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliParmaRomaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionali
tmw / ascoli / Serie B
Ascoli-Reggiana 2-1, le pagelle: Espeche in tilt, Kargbo devastante. Sabiri incantaTUTTOmercatoWEB.com
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
martedì 20 ottobre 2020 23:45Serie B
di Antonio Trupo

Ascoli-Reggiana 2-1, le pagelle: Espeche in tilt, Kargbo devastante. Sabiri incanta

ASCOLI-REGGIANA 2-1
Marcatori: 5'rig.Sabiri (A), 25'Bajic (A), 90' Mazzocchi (R)

ASCOLI

Leali 6 - Combina una mezza frittata regalando di fatto una punizione a due in area di rigore, ma il retropassaggio di Pucino era da brivido. Non può nulla sul tap-in di Mazzocchi, provvidenziale nel finale con un paio di uscite molto coraggiose.

Pucino 5 - In affanno su Kirwan, sbaglia il tempo dell'intervento in un paio di occasioni e per poco non inguaia il suo portiere con un retropassaggio troppo morbido. Va meglio nella ripresa, salvo essere bruciato da Kargbo in occasione del gol che ribalta l'andamento del match.

Brosco 6,5 - Padrone assoluto sui palloni alti, gli avversari preferiscono girare al largo per provare ad impensierire la retroguardia. In affanno nel finale, ma tutta la squadra patisce gli ultimi minuti di gioco.

Spendlhofer 6,5 - Prestazione solida e di spessore del centrale austriaco che non si fa mai saltare dal diretto avversario, dando solidità all'intero reparto.

Kragl 7 - Si mette in mostra per una partita tatticamente perfetta: limita le sortite offensive ma in fase di marcatura è praticamente insuperabile, raddoppiando in maniera provvidenziale i tagli degli avversari verso l'area.

Cavion 6 - Leggermente in ombra rispetto ai compagni di reparto, partecipa attivamente alla manovra nella fase iniziale e contribuisce a tenere alto il ritmo. Sale in cattedra nella ripresa sbagliando però una serie di passaggi fondamentali negli ultimi venti metri.

Šarić 6,5 - Imprescindibile per il gioco di Bertotto, detta i tempi in maniera superba, evitando spesso il pressing degli avversari creando la superiorità numerica. Sfiora due volte il terzo gol. (Dal 63' Gerbo 6 - Fa valere la sua presenza soprattutto nei minuti finali, quando catalizza ogni pallone sporco portando spesso gli avversari a commettere fallo).

Sabiri 7,5 - Un vero e proprio show del centrocampista tedesco: percussione alla "Kaka" in occasione del calcio di rigore che si procura e trasforma per il gol del vantaggio. Giocate d'alta scuola per tutto l'arco della partita, gli avverasari non riescono lontanamente a stargli dietro. (Dal 56' Tupta 5,5 - Passano pochi secondi dal suo ingresso e per poco non mette in ghiaccio la partita con una rasoiata ben respinta da Cerofolini. Sembra il preludio a uno spezzone da protagonista, ma invece finisce per eclissarsi partecipando di rado alla manovra).

Chiricò 6,5 - Leggermente sottotono rispetto alle ultime uscite, nella prima frazione non prova mai a saltare l'uomo e calcia raramente verso la porta. Si infiamma nella ripresa diventando a tratti imprendibile, il palo gli nega la gioia personale.

Bajic 7 - Partita a tutto tondo dell'attaccante bosniaco: sponde, difesa del pallone, partecipazione alla manovra e gol da attaccante di razza. Meritata la standing-ovation del "Del Duca" al momento della sua uscita. (Dall' 84' Donis s.v.).

Pierini 6 - Tiene bassissimo Libutti, con Kragl padrone assoluto della fascia sinistra. Lascia le luci dei riflettori ai compagni, ma il suo apporto è più che sufficiente. (Dal 63' Cangiano 6 - Entra bene in campo, fa viaggiare veloce la palla eludendo il pressing nel momento di maggior pressione dell'avversario).
REGGIANA

Cerofolini 6,5 - Per poco non respinge il rigore di Sabiri, forse poteva fare qualcosa in più sulla conclusione di Bajic. Si riscatta evitando più volte il gol del 3-0, mantenendo viva la squadra fino al termine della partita.

Gyamfi 5,5 - Spesso preso alle spalle da Pierini, meglio in marcatura stretta con l'avversario spalle alla porta. Patisce le sofferenze dell'intero reparto, molto nervoso nel finale con un paio di interventi al limite.

Espeche 4,5 - In confusione più totale, atterra ingenuamente Sabiri in occasione del rigore e Bajic lo rivolta a suo piacimento in ogni occasione. Non riesce a prendere le misure agli avversari e non guida il reparto come aveva abituato nelle prime uscite stagionali.

Martinelli 6 - Dei tre della linea di difesa è l'unico che combatte fino alla fine e rende quantomeno più complicata la giocata dell'avversario.

Libutti 5 - Inizio col freno a mano tirato, sulla sua fascia imperversano Kragl e Pierini e preferisci non spingersi in avanti. Da un suo passaggio azzardato in orizzontale nasce la rete del 2-0 di Bajic. (Dal 46' Zampano 5 - Venti minuti a sua disposizione in cui riesce solo a farsi ammonire e a rischiare più volte la doccia anticipata). (Dal 77' Gatti s.v.).

Radrezza 5 - Arretrato sulla linea dei centrocampisti per necessità, si fa saltare troppo facilmente lasciando praterie alle sue spalle, terra fertile per le offensive degli avversari.

Varone 5 - Troppo nervoso e troppo falloso, non riesce ad interdire in maniera efficace. Nelle battute finali della prima frazione spreca una punizione a due in area avversaria calciando malamente in fallo laterale. (Dal 76' Kargbo 7 - In quindici minuti fa tutto quello che i compagni non fanno nell'arco della partita intera. Accellerazione bruciante su Pucino quando regala a Mazzocchi il cioccolatino per il 2-1. Segna il gol del pareggio ma è in fuorigioco, comunque tanta roba).

Kirwan 6 - Uno dei pochi a salvarsi e a provare qualche sortita offensiva. Crea diversi grattacapi a Pucino, nel finale propizia l'azione del gol del 2-2, poi annullato per fuorigioco.

Voltan 6 - L'unico che da un supporto concreto a Mazzocchi, prova più volte a saltare l'uomo, propizia una serie di buoni calci di punizione facendo ammonire due difensori avversari in pochi minuti. (Dal 62' Pezzella 5,5 - Prova a mettere ordine in un centrocampo totalmente in balia dell'avversario, qualche buona trama offensiva, poi finisce dal farsi coinvolgere dal nervosismo generale e non accende più la luce).

Zamparo 4,5 - Mai in parita, nascosto per tutti i 45' in cui resta in campo prima di tornare mestamente negli spogliatoi al termine della prima frazione. (Dal 46' Marchi 5 - Poco meglio rispetto al compagno sostituito, almeno si fa valere fiscamente nei contrasti con i difensori).

Mazzocchi 6,5 - Se non fosse per lui sarebbe stato un monologo bianconero dall'inizio alla fine. Il peso offensivo della squadra è tutto sulle sue spalle e lui risponde con una prestazione di grande maturità, coronata dal gol nel finale.
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2020 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000