Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliariempolifiorentinafrosinonegenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasassuolotorinoudinese
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginasampdoriaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / ascoli / Serie B
Ascoli, esplode la rabbia: lancio di oggetti e monetine, una bottiglia contro VasquezTUTTO mercato WEB
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport
domenica 21 aprile 2024, 10:49Serie B
di Patrick Iannarelli

Ascoli, esplode la rabbia: lancio di oggetti e monetine, una bottiglia contro Vasquez

L'ennesimo pareggio ha fatto esplodere la rabbia in casa Ascoli. Come riportato da il Quotidiano Sportivo al termine del match i tifosi bianconeri hanno lanciato oggetti e monetine contro squadra e presidente, una bomba carta è caduta sotto i piedi di Nestorovski: il tutto sarebbe accaduto prima delle interviste dopo gara, quando un centinaio di ultras ha deciso di contestare la squadra sotto la Tribuna Centrale, un modo per manifestare tutta la propria rabbia contro tutta la società.

La situazione era già delicata venerdì, quando i tifosi avevano spiegato quanto accaduto prima del match: "Abbiamo effettuato un blitz al ritiro pre-gara della squadra – avevano poi scritto gli Ultras 1898 – Abbiamo fatto sentire la nostra presenza ai giocatori in maniera netta, decisa, rabbiosa.

Conta solo salvare la categoria! Conta solo salvare la nostra dignità!". Situazione pericolosa anche al termine della gara, la squadra sotto una pioggia di fischi si è presentata sotto la Curva Nord ed è stata nuovamente minacciata di ritorsioni in caso di mancata salvezza, subito dopo è partito un fitto lancio di oggetti e monetine, con una bottiglia ha colpito Vasquez in testa.