Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / atalanta / Calciomercato
Ederson avvisa l'Atalanta: "Se dev'esserci qualche cambiamento, mi fido dei miei agenti"
mercoledì 12 giugno 2024, 17:51Calciomercato
di Redazione TuttoAtalanta.com
per Tuttoatalanta.com

Ederson avvisa l'Atalanta: "Se dev'esserci qualche cambiamento, mi fido dei miei agenti"

Ederson, centrocampista dell'Atalanta, ha rilasciato una lunga intervista ai microfoni di As, iniziandola parlando della sua stagione: "È stata molto buona. Sono molto felice di essere riuscito a raggiungere gli obiettivi che mi ero prefissato individualmente, ma, soprattutto, per essere riuscito a conciliare tutto ciò con gli obiettivi dell'Atalanta, arrivare in finale di Europa League ed essere campione per la gente. È stata una stagione sensazionale. Ne sono molto felice".

Manchester United, Barcellona, Atletico Madrid, Liverpool e Juventus hanno chiesto informazioni su di lei. Lascerà l'Italia?
"Succede sempre quando apre il mercato che arrivano tutte le speculazioni, ma non solo sul mio futuro, anche su quello di tanti giocatori. Quando ho ricevuto la mia chiamata ho detto a mia moglie e ai miei agenti: 'Guardate, adesso vado in Nazionale, quindi bisogna fare i conti con quello che arriva e quello che non arriva. Adesso mi concentrerò sulla Nazionale, è la mia prima convocazione, quindi devo essere al cento per cento con la testa lì. E poi penserò al mio futuro'. All'Atalanta mi trovo molto bene. Ho appena vinto un grande titolo, mi sono integrato molto bene. Il mio futuro è qualcosa che non mi preoccupa. Quello che mi preoccupa in questo momento è fare bene qui con la squadra brasiliana, lasciando un'impressione positiva perché è la mia prima convocazione. Fare in modo che tutti mi conoscano qui così come mi conoscono tutti in Italia. Sono molto concentrato, molto felice, cerco di sfruttare al massimo questo momento con la Nazionale".

Adesso la sua valutazione è di 40 milioni di euro. Lo sapeva?
"No, come ho già detto non sono abituato a seguire tutto questo mondo dei trasferimenti. Le voci sono una cosa che, come diciamo spesso io e mia moglie, passeranno sempre. Siamo sereni, felici, ci godiamo il momento. Se deve esserci qualche tipo di cambiamento, mi fido dei miei agenti. Ho un agente che è con me da oltre 13 anni, quindi nel momento in cui pensa che succederà qualcosa di positivo, me lo dirà e saremo in contatto. Abbiamo parlato tanto di sfruttare il momento e in questo momento all'Atalanta sto facendo molto bene. Non penso che siano queste speculazioni a distrarmi. Se succede qualcosa riguardo ad un trasferimento, il club deve prima accettarlo, e questa è la cosa più importante. Ho un buon rapporto con l’Atalanta, quindi nel momento in cui verranno a dirmi che hanno qualche offerta, sarà allora che inizieranno i colloqui. In questo momento sono un giocatore dell’Atalanta e sono ancora un giocatore dell’Atalanta. Quando finirà il mio periodo con la Nazionale mi godrò anche una breve vacanza, importante per riposarmi, e poi tornerò in Italia".