Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliariempolifiorentinafrosinonegenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasassuolotorinoudinese
Canali altre squadre alessandriaascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginasampdoriaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / atalanta / Serie A
La moviola di TuttoAtalanta.com, alti e bassi per Piccinini: le decisioni nel dettaglio
martedì 5 dicembre 2023, 13:30Serie A
di Redazione TuttoAtalanta.com
per Tuttoatalanta.com

La moviola di TuttoAtalanta.com, alti e bassi per Piccinini: le decisioni nel dettaglio

Il match tra Torino e Atalanta, valido per la quattordicesima giornata di Serie A 2023-2024, si è concluso con una netta vittoria dei padroni di casa, che hanno superato gli avversari per 3-0 in una sfida che ha visto l'arbitro Piccinini al centro di alcune decisioni discusse.

Le prime due ammonizioni della partita, a Linetty e Scalvini nei primi minuti del primo tempo, sono state giudicate appropriate. Tuttavia, Piccinini ha mostrato il cartellino giallo a Buongiorno in un'azione contro De Ketelaere che, in confronto a precedenti interventi più rischiosi dello stesso giocatore, sembrava meno meritevole di tale sanzione.

Un altro momento discutibile è stato quando Piccinini ha omesso di mostrare un secondo giallo a Scalvini, nonostante un fallo evidente su Buongiorno rilevato dal VAR. Anche Koopmeiners è sfuggito a un'ammonizione per un fallo su Linetty al 25° minuto.

Nella ripresa, De Roon ha evitato un'ammonizione per un intervento su Sanabria, ricevendo però il giallo poco dopo per un fallo su Linetty. Nonostante questi episodi, va detto che tutti i gol segnati durante la partita sono stati regolari.

LA PARTITA DI PICCININI NEL DETTAGLIO 

La partita, disputata all'Olimpico Grande Torino, è iniziata con un ritmo sostenuto. Già al 5' minuto, Linetty dell'Atalanta ha ricevuto un'ammonizione per un fallo su De Ketelaere, un intervento che ha messo in evidenza la tensione in campo. Pochi minuti dopo, al 9', anche Scalvini si è visto sventolare il cartellino giallo per un ritardo su Zapata.

Al 19', l'Atalanta ha dovuto effettuare il primo cambio forzato: Djimsiti, zoppicante, ha lasciato il campo per Bakker. Questo cambio ha forse influito sull'equilibrio della squadra, che ha subito al 22' minuto il gol di Zapata. L'ex attaccante dell'Atalanta ha sapientemente approfittato di una disattenzione di Scalvini, finalizzando un assist di Vlasic.

Prima dell'intervallo, c'è stato un episodio controverso: Buongiorno ha commesso un fallo su De Ketelaere simile a quello che aveva portato all'ammonizione di Scalvini, ma Piccinini ha deciso di non estrarre il giallo, limitandosi a concedere un calcio di punizione. Tuttavia, al 45+1', Buongiorno è stato ammonito per un altro intervento su De Ketelaere.

Nel secondo tempo, l'Atalanta ha cercato di cambiare le sorti della partita con delle sostituzioni: Lookman e Hateboer hanno lasciato il campo per Holm e Muriel. Tuttavia, al 54', un altro momento chiave ha visto Piccinini chiamato dal VAR per un fallo di Scalvini in area: decisione che ha portato al rigore per il Torino, trasformato da Sanabria al 56'.

La Dea ha tentato di reagire con un altro cambio, Pasalic per De Ketelaere, ma senza successo. De Roon ha rischiato l'ammonizione per un brutto colpo su Sanabria, ma è stato poi effettivamente ammonito per un fallo su Linetty.

Verso il finale, il Torino ha gestito il vantaggio con dei cambi tattici, sostituendo Linetty e Sanabria con Ricci e Karamoh, e poi Bellanova con Djidji. Il colpo di grazia è arrivato al 90+4', con Zapata che ha sigillato il risultato con il suo secondo gol, chiudendo la partita sul 3-0 per il Torino.