Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliariempolifiorentinafrosinonegenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasassuolotorinoudinese
Canali altre squadre alessandriaascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginasampdoriaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / atalanta / Zingonia
Strategie vincenti e cambi decisivi: come l'Atalanta ha ribaltato il MilanTUTTO mercato WEB
© foto di www.imagephotoagency.it
domenica 10 dicembre 2023, 07:30Zingonia
di Redazione TuttoAtalanta.com
per Tuttoatalanta.com

Strategie vincenti e cambi decisivi: come l'Atalanta ha ribaltato il Milan

L'analisi tattica del match clou: le mosse di Gasperini e Pioli che hanno fatto la differenza

Nel match ad alta tensione tra Atalanta e Milan, le mosse tattiche e i cambi effettuati dai due allenatori hanno giocato un ruolo chiave nel determinare l'esito della partita. L'Eco di Bergamo ha analizzato come le scelte strategiche hanno influenzato il gioco e portato alla vittoria dell'Atalanta.

DA UNA PARTE ALL'ALTRA: CAMBI TATTICI DELL'ATALANTA
Inizialmente schierata con un 3-4-1-2, l'Atalanta ha visto Koopmeiners agire come trequartista, spesso incline a spostarsi sul centrosinistra per marcatura su Reijnders. Nella seconda metà, Gasperini ha apportato un cambiamento significativo, passando a un 3-4-2-1, con Koopmeiners più largo sulla destra. Questa mossa ha avuto un impatto decisivo sul secondo gol, con un assist di De Ketelaere da sinistra per Lookman, e nel terzo gol, con un'azione che parte da destra e culmina nella magia di Muriel.

IL MILAN SI RIORGANIZZA
Dopo il vantaggio dell'Atalanta, Pioli ha modificato la formazione del Milan da un 4-3-3 a un 4-2-3-1 più incisivo. Questo assetto ha permesso maggiore presenza offensiva con Musah, Jovic e Pulisic alle spalle di Giroud. Il pareggio del Milan deriva da una combinazione efficace tra Pulisic e Jovic, sfruttando le lacune lasciate dalla difesa nerazzurra.

MODIFICHE INIZIALI E FORMAZIONI
L'Atalanta parte con de Roon a destra, Scalvini a sinistra e Dimsiti al centro della difesa. Zappacosta e Ruggeri occupano le fasce, con Pasalic ed Ederson in mezzo. De Ketelaere e Lookman, partendo rispettivamente da destra e sinistra, offrono copertura e pericolosità in attacco. Il Milan risponde con un 4-3-3 flessibile, con un trio offensivo composto da Giroud, Chukwueze e Pulisic.

LA MAGIA DI MURIEL
I cambi effettuati da Gasperini, con l'ingresso di Miranchuk e Muriel, hanno portato alla vittoria finale. Il colpo di tacco di Muriel al 95' non è stato solo un gesto di pura classe, ma il risultato di una strategia ben congegnata che ha permesso all'Atalanta di sfruttare al meglio le sue risorse offensive.

Le modifiche tattiche e i cambi effettuati durante il match hanno dimostrato come una partita di calcio sia un gioco di scacchi in movimento, dove la capacità di adattarsi e sfruttare al meglio le risorse a disposizione può fare la differenza tra la vittoria e la sconfitta.