Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCagliariEmpoliFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdineseVenezia
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVeneziaVirtus Entella
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSports
tmw / bologna / Serie A
Walter Sabatini: "Questo Bologna può durare. Futuro? Pronto a tornare, forse non lo è il calcio"TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Federico De Luca
giovedì 2 dicembre 2021, 18:23Serie A
di Simone Bernabei

Walter Sabatini: "Questo Bologna può durare. Futuro? Pronto a tornare, forse non lo è il calcio"

Walter Sabatini, ex dirigente del Bologna, ha parlato a Radio Sportiva toccando i temi dell'attualità rossoblù, così come quelli di Inter e Roma, altre sue ex squadre: "Stiamo vivendo un campionato competitivo a tutti i livelli, emozionante, tutte le domeniche ci sono stravolgimenti ed è uno stimolo per tutti. Le prime si giocano lo scudetto poi c’è la lotta per il quarto posto anche se la frattura diventa importante, sarà una battaglia con l’Atalanta che può anche pensare allo scudetto".

Il mio rientro in un nuovo progetto?
"Io sono pronto a tornare, non è pronto il calcio (ride,ndr). Io sono sempre pronto. Vedo partite, mi diverto, continuo a seguire il Bologna, a messaggiarmi con i calciatori e il mister: spesso mi è capitato di non finire campionati mantenendo con le squadre un rapporto vivo".

Cosa è scattato nel Bologna in questa prima parte di campionato?
"Adoro il Bologna, credo che quello che sta facendo possa durare, è uno spogliatoio serio e importante. Credo che l’allenatore stia dando un contributo fondamentale, dopo aver lottato per la vita ora è un uomo diverso, ancora più convinto e con maggiore elasticità nel gestire le situazioni, sta tirando fuori il massimo da un gruppo che merita".

L’Europa può essere un obiettivo, vista la classifica?
"Mi pare troppo, ma la classifica degli ultimi anni va migliorata ogni stagione, l’obiettivo attuale è di stare dalla parta sinistra e magari qualcosa in più, e sono obiettivi legittimi dato che è una squadra molto giovane con qualche anziano a trascinare".

I giocatori giovani che si stanno mettendo in mostra?
"Nel caso di Hickey è stata un’operazione tirata avanti da Bigon e dal suo staff, l’anno scorso ha sofferto di un infortunio fastidioso alla spalla, un infortunio sempre più frequente ultimamente tra i calciatori, nel Bologna c’è anche Nico Dominguez con lo stesso tipo di problema. Theate ci ha impressionato subito, siamo andati a prenderlo per la sua prepotenza incredibile. Sono giocatori che hanno già un presente importantissimo, sono già pronti per un grande salto".

Come valuta il momento dell'Inter?
"L’Inter sta tenendo botta nonostante tutta una serie di eventi facessero pensare ad altro. Simone Inzaghi è molto sottovalutato, bastava guardare la Lazio per vedere che giocava da anni un calcio di alto livello, tecnico, fatto di trame. Una mentalità che ha portato anche all’Inter dove ha pure l’eredità del lavoro di Conte che resta nel motore dei giocatori. Poi quando ci sono i risultati tutto si aggiusta, io dico sempre che il calcio è l’unica attività che produce miracoli. E quindi dobbiamo continuare a viverlo con fede e con gioia".

La Roma e le dichiarazioni di Mourinho su Nicolò Zaniolo?
"Mi aspetto sempre da Mourinho qualche uscita delle sue, è un’artista della comunicazione, è lui che ha inventato quella moderna. Le prime pagine oggi parlano delle sue frasi su Zaniolo e non del fatto che ha perso col Bologna. Poi quello non è sufficiente, Mourinho oggi ha una squadra incompleta, è costretto a provare Mkhitharyan e Perez interni, inventa cose che solo un allenatore importante si può permettere. Ha valorizzato Pellegrini. Il bilancio se non è esaltante sicuramente si può considerare soddisfacente, ha 3 anni di contratto e gli va dato tempo".
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2022 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000