Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCremoneseEmpoliFiorentinaHellas VeronaInterJuventusLazioLecceMilanMonzaNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCagliariCasertanaCesenaFrosinoneGenoaLatinaLivornoNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaTernanaTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSportsStatisticheStazione di sosta

Buona la prima delle italiane in Europa. Se per la Juve era scontato, per la Roma è un successo

Buona la prima delle italiane in Europa. Se per la Juve era scontato, per la Roma è un successoTUTTOmercatoWEB.com
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
venerdì 19 agosto 2022, 08:30Calcio femminile
di Tommaso Maschio

Buona la prima. E se per la Juventus era scontato vincere senza troppi pensieri – vuoi per il fatto di giocare in casa, vuoi per un avversario di caratura ben inferiore alle ragazze di Montemurro – per la Roma il successo all'esordio assoluto in Women's Champions League non era così scontato. E invece le ragazze di Spugna sono andare a vincere, e bene, in Scozia contro le padrone di casa del Glasgow City, una squadra non trascendentale, ma che vanta molta più esperienza internazionale delle giallorosse.

Le bianconere, con una difesa incerottata dove è stata schierata Pedersen come centrale ha calato il poker ieri sera mandando a segno quattro azzurre su quattro, con Girelli che ha fallito il bis personale sbagliando un rigore, segno che dopo l'Europeo deludente un po' di scorie sono stare smaltite e c'è tanta voglia di rivalsa rispetto alle critiche per conquistare nuovamente la fase a gironi e magari bissare quei quarti di finale raggiunti lo scorso anno che hanno proiettato la Juve verso un altro livello internazionale.

Più sofferta invece la vittoria della Roma, anche a causa di un'autorete della neo arrivata Minami che spegneva, momentaneamente, l'entusiasmo per il vantaggio firmato da una ragazza che l'azzurro è destinato a vestirlo per molti anni a venire come Glionna. Suo anche il raddoppio all'ora di gioco che mette in discesa la gara prima della rete della tranquillità firmata da Lazaro. Per la Roma subito una vittoria importante all'esordio e la possibilità di giocarsi il passaggio al secondo turno domenica sera.

E ora? Per la Juve c'è un'altra sfida sulla carta semplice contro le israeliane del Qiryat Gat, che ha ben impressionato vincendo per 5-0 sul Flora Tallin, che dovrebbe proiettare senza grosse ansie le bianconere verso il prossimo turno com buone probabilità di essere testa di serie ed evitare le avversarie più insidiose. Per la Roma invece il discorso è diverso visto che in finale ci sarà un Paris FC che sulla carta appare favorito. Una squadra in crescita quella transalpina che nell'ultima stagione è stata messa dietro solo dalle superpotenze che rispondono al nome di PSG e Lione. Una sfida molto complicata per le giallorosse che però hanno le qualità per sorprendere giocando sulle ali dell'entusiasmo e con la consapevolezza che alla prima esperienza in campo internazionale non c'è praticamente nulla da perdere.