Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / fiorentina / Notizie di FV
DALLA TEORIA ALLA PRATICA
domenica 16 giugno 2024, 00:00Notizie di FV
di Tommaso Loreto
per Firenzeviola.it

DALLA TEORIA ALLA PRATICA

Dai sondaggi ai primi veri colloqui. Potrebbe essere la prossima la settimana buona per i primi contatti in termini di mercato, tanto più per una Fiorentina che attende il rientro in pianta stabile di Palladino al Viola Park. Mentre per l’ufficialità di Goretti servirà ancora qualche giorno è lecito aspettarsi una società viola che voglia passare dalle parole ai fatti, magari approfondendo più di una situazione per ora soltanto presa in considerazione.

Da Retegui a Lucca resta l’attacco la priorità - Di certo le piste più battute resteranno quelle offensive, fosse solo perché è questo il reparto che potrebbe cambiare di più. Così una volta chiarita la valutazione da quasi 30 milioni che il Genoa ha sparato per Retegui, per il quale lo stesso Europeo rappresenta un’ulteriore complicazione, la Fiorentina dovrebbe orientarsi a nord-est, direzione Udine, per capire meglio i margini di una trattativa per Lucca. Il centravanti è stato interamente riscattato dai friulani, ma resta un obiettivo sensibile per i viola che potrebbero anche confrontarsi con Belotti prima di lasciarlo libero di accasarsi altrove, di certo non mancano anche le piste straniere seppure per Pavlidis il Benfica sia ormai in pole position mentre i vari Mateta, Sorloth o Delap sono ancora soltanto in fase di valutazione.

Nico e le altre uscite - Intanto anche il mercato in uscita potrebbe entrare nel vivo dopo che ai saluti di Arthur si sono aggiunti quelli di Maxime Lopez. Mentre sul fronte dei rinnovi di Bonaventura o Castrovilli non si registrano né novità né sensibili avvicinamenti spuntano altre opzioni, come quella del sudamericano Vera che segue il nome di Pobega o quello di Brescianini (che piace al pari di Colpani o Thorstved), ma tutto dovrà essere vagliato alla luce di eventuali cessioni più pesanti. Con la Roma che continua a monitorare Ikonè resta il capitolo Nico Gonzalez il più determinante, anche se per il momento le uscite del numero 10 con la maglia dell’argentina non stanno alimentando troppi interessi con l’unica eccezione dell’Atletico Madrid che non ha nascosto il proprio apprezzamento.