Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacremoneseempolifiorentinahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasampdoriasassuolospeziatorinoudinese
Canali altre squadre alessandriaascoliavellinobaribeneventobresciacagliaricasertanacesenafrosinonegenoalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionaliesportsstatistichestazione di sosta
tmw / inter / Serie A
Inter, Inzaghi: "Dzeko? Io gli rinnoverei il contratto, assolutamente. Ma chiedete ai dirigenti"TUTTOmercatoWEB.com
© foto di www.imagephotoagency.it
domenica 13 novembre 2022, 15:10Serie A
di Ivan Cardia

Inter, Inzaghi: "Dzeko? Io gli rinnoverei il contratto, assolutamente. Ma chiedete ai dirigenti"

Vittoria in rimonta per l'Inter di Simone Inzaghi, che a Dazn ha commentato il 3-2 sull'Atalanta: "Oggi abbiamo incontrato una grande Atalanta che ci ha creato problemi, poi abbiamo fatto un ottimo secondo tempo e trovato una vittoria importante. È la sesta nelle ultime sette, dobbiamo andare avanti come le altre che inseguono".

Si aspettava un avvio così di Dzeko?
"Sì, Edin è un grandissimo calciatore che aiuta la squadra in entrambe le fasi. È un grandissimo valore aggiunto e continuerà a esserlo".

Lei rinnoverebbe il suo contratto?
"Assolutamente sì, però non sono domande da fare a me. Ho dirigenti esperti e bravissimi, sapranno loro il meglio da fare".

Alla ripresa c'è Inter-Napoli, potete pensare allo scudetto?
"L'anno scorso avevamo 34 punti dopo 15 partite, avevamo preso qualche gol in meno e fatto qualche gol in meno, eravamo terzi in classifica. Questo campionato sta andando in una direzione diversa per quello che sta facendo il Napoli, tutte le altre hanno avuto battute di stop per nostre mancanze. Adesso nelle ultime sette noi ne abbiamo vinte sei: dobbiamo continuare così, cercando di vincere partite come oggi, sappiamo che anche oggi abbiamo avuto un po' di insidie".

Ultime due vittorie in rimonta. Siete sulla strada giusta?
"Siamo migliorati. Però sono d'accordo sul fatto che anche oggi abbiamo concesso due gol: i gol li dobbiamo subire perché fanno giocate loro, quelli di oggi sono entrambi evitabili. Solitamente partiamo meglio, è una nostra caratteristica di solito, sia contro il Bologna che oggi non benissimo: oggi merito dell'Atalanta".

Che partita rigiocherebbe in questa prima parte di stagione?
"Le cinque che abbiamo perso, tutte. Una in particolare no. La differenza rispetto all'anno scorso è che le vittorie sono uguali, mentre l'anno scorso avevamo perso una sola gara e fatto quattro pareggi. La differenza sta lì e in quello che sta facendo il Napoli, dobbiamo farli i complimenti":

250 in Serie A.
"Speriamo ce ne siano tante altre".