Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / juventus / Altre notizie
La Juve dice orgogliosamente no all'incitamento all'odio: i dati lo testimonianoTUTTO mercato WEB
© foto di www.imagephotoagency.it
martedì 18 giugno 2024, 15:05Altre notizie
di Matteo Barile
per Bianconeranews.it

La Juve dice orgogliosamente no all'incitamento all'odio: i dati lo testimoniano

La società bianconera mostra sul proprio profilo LinkedIn i risultati della sua battaglia contro l'incitamento all'odio: la nota ufficiale

Oggi, martedì, 18 giugno 2024 si celebra la Giornata Internazionale contro l'incitamento all'odio. Trattasi di un'evenienza davvero nobile che anche la Juventus ha voluto omaggiare con alcuni numeri. I numeri, che stiamo per mostrarvi, sono il frutto di una battaglia condotta con orgoglio da parte del club bianconero. Questa battaglia riguarda soprattutto l'ambito legato ai social e si riassume attraverso il seguente comunicato che Madama ha pubblicato sul proprio profilo ufficiale su LinkedIn. 

"Oggi, in occasione della Giornata internazionale per la lotta all'incitamento all'odio, con una comunità di oltre 175 milioni di follower, ci uniamo agli sforzi globali per mantenere gli spazi digitali liberi dall'incitamento all'odio e dalla discriminazione, pur mantenendo la libertà di espressione.



Nella stagione 23/24, abbiamo utilizzato Bodyguard per rimuovere immediatamente oltre 220.000 commenti sui nostri account, che avevano superato i filtri delle piattaforme di social media.

Grazie a tutti voi che contribuite ogni giorno a rendere la nostra comunità digitale un luogo migliore, sicuro e rispettoso.
".