Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliariempolifiorentinafrosinonegenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasassuolotorinoudinese
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginasampdoriaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / juventus / I fatti del giorno
Vigilia di Napoli-Juventus: fra assenti e rientri, si parla anche del futuro di AllegriTUTTO mercato WEB
© foto di www.imagephotoagency.it
domenica 3 marzo 2024, 00:38I fatti del giorno
di Simone Bernabei

Vigilia di Napoli-Juventus: fra assenti e rientri, si parla anche del futuro di Allegri

Il Napoli di mister Francesco Calzona prepara in silenzio la sfida di domani sera contro la Juventus al Maradona, big match della 27esima giornata di Serie A. Il tecnico dei partenopei anche nell'allenamento di ieri non ha potuto contare su Ngonge e Cajuste, entrambi quindi virtualmente esclusi dalla sfida di domani.

Massimiliano Allegri invece ritrova sia Federico Chiesa che capitan Danilo, entrambi entrati nel gruppo dei convocati seppur in dubbio per il poter giocare dal primo minuto in una sfida che si annuncia particolarmente intensa. "Federico ha fatto un giorno di differenziato e domani sarà a disposizione. Anche Danilo ci sarà anche se ha fatto solo un allenamento", ha spiegato il tecnico in conferenza stampa.


La giornata della vigilia è stata però quella buona anche per trattare il tema del suo futuro e della eventuale permanenza sulla panchina della Juventus anche il prossimo anno: "In questo momento, a parte che non abbiamo ancora parlato di futuro con la società e questa cosa deve essere chiara, ho ancora un anno di contratto. La cosa più importante è finire al meglio la stagione, perché abbiamo ancora degli obiettivi da raggiungere. Poi, quando i dirigenti avranno deciso quale sarà il futuro della Juventus, me lo faranno sapere", ha spiegato l'allenatore livornese. Poi si è espresso in merito anche il suo agente, Giovanni Branchini: "Penso che resterà, ma con questa proprietà può succedere di tutto", le sue parole in merito.