Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniRisultati
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaBresciaCagliariFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioLecceMilanNapoliParmaRomaSampdoriaSassuoloSpalTorinoUdinese
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoCasertanaCataniaCatanzaroCesenaChievoFidelis AndriaGiana ErminioJuve StabiaLatinaLivornoNocerinaPalermoPerugiaPescaraPisaPordenonePotenzaRegginaSalernitanaSienaTernanaTrapaniTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionali
tmw / parma / Interviste
LIVE! D'Aversa: "Primo tempo incommentabile. Nel secondo tempo c'è stata reazione"
domenica 05 luglio 2020 22:38Interviste
di Niccolò Pasta
per Parmalive.com

LIVE! D'Aversa: "Primo tempo incommentabile. Nel secondo tempo c'è stata reazione"

Diretta scritta su ParmaLive.com. Aggiorna la pagina per seguire il LIVE in diretta!

22.38 - Si chiude la conferenza stampa.

Che valore dai a questo torneo?
“E’ un campionato a sé. Veniamo da tre sconfitta ma la classifica è corta, se ragioniamo sulle ultime tre partite, su dove potevamo essere e su dove siamo, ci deve far capire che bisogna cercare di riprendere il nostro cammino. Siamo partiti facendo due partite con quattro punti, nelle altre tre ne abbiamo fatti zero. Questo è un campionato a sé, portare i punti a casa può fare la differenza per la classifica finale, credo che ognuno di noi debba avere la volontà e l'ambizione di fare il meglio. Ad oggi abbiamo sei punti in più dell'anno scorso, ma non basta perché altrimenti vanifichiamo quello di buono fatto fino ad oggi. Ripeto e mi concentro sul primo tempo, perché nelle altre partite è vero che si è commesso qualche errore e si è perso, ma sotto l'aspetto della prestazione non posso rimproverare nulla ai ragazzi. Oggi, se ragiono sul primo tempo, non si è fatto quello che si doveva fare. Non sotto l'aspetto tattico, perché nel secondo abbiamo cambiato tatticamente ma a cambiare è stato l'atteggiamento. Se dopo nel secondo tempo si è fatto bene e creata la possibilità di riprendere la partita non è una questione fisica o di caldo, perché le condizioni sono le stesse. E' questione di motivazioni, bisogna avere l'ambizione di fare quello fatto fino ad oggi".

Gli episodi hanno deciso la gara:
“Siamo stati ingenui sul primo rigore, nel secondo non è semplice ma non è chiara la regola del braccio aperto dentro l'area, dove c’è stata una lamentela di Iacoponi che in quattro anni non l’ho mai visto protestare e qui ha protestato a lungo. Dice che ha ricevuto un blocco ma non mi va di stare qui a discutere quando credo che il problema principale sia stata la determinazione e la cattiveria. Non dobbiamo pensare di aver raggiunto l’obiettivo con 39 punti, non dobbiamo pensare di aver raggiunto l'obiettivo, se qualcuno ha pensato a qualcosa di diverso la risposta è questa, noi dobbiamo andare in campo con determinati atteggiamenti. Laddove andiamo in campo con spirito di una squadra che deve ottenere l'obiettivo salvezza il risultato lo facciamo come successo in passato, altrimenti si rischiano di fare brutte figure".

Sono problemi inevitabili il caldo e giocare ogni tre giorni?
"Chiaro che il caldo è una componente che fa giocare la squadra a ritmi non altissimi, è la prima volta che giocavamo così così ma il caldo è una componente per entrambe, non può essere un alibi per noi. E' chiaro che alcuni aspetti possano venire meno ma se si è persa la partita non si è persa per il caldo, ma perché nel primo tempo c'è stata una squadra che ha messo più determinazione e cattiveria. Il rammarico nonostante che siamo andati sotto di due gol, potevamo anche pareggiare, però non dobbiamo ragionare sugli episodi: noi non abbiamo fatto quello che dovevamo fare".

22.24 - Comincia la conferenza stampa: "Devo dire che è incommentabile come abbiamo affrontato la prima parte della gara. La percentuale dei contrasti vinti da parte della Fiorentina e quella di contrasti persi da parte nostra è un dato eloquente. Chiaro poi che quando vai sotto 2-0  è difficile raddrizzarla. Nel secondo tempo c’è stata una reazione, la volontà di portare a casa il risultato ma non ci siamo riusciti. S’è fatto troppo poco nel primo tempo per portare a casa il risultato. Ci può stare di perdere, come successo con Inter e Verona, dove magari incidono un episodio o la gara dell'avversario, ma non ci deve essere rimorso nel fine gara nel dire che non abbiamo dato tutto e devo dire che nel primo tempo non ho visto quell'atteggiamento che ha caratterizzato il nostro cammino, anche in passato".

22.15 - Amici di ParmaLive.com siamo in attesa di Mister Roberto D'Aversa, che a breve interverrà in conferenza stampa per commentare la sconfitta di questa sera contro la Fiorentina. Non è bastato un buon secondo tempo al Parma, parso troppo molle nella prima frazione. A breve le parole del tecnico, che potrete seguire qui con il nostro LIVE!

TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246
Aut. Lega Calcio Serie A e Serie B num. 53

Copyright © 2000-2020 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000