Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroQatar 2022FormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacremoneseempolifiorentinahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasampdoriasassuolospeziatorinoudinese
Canali altre squadre alessandriaascoliavellinobaribeneventobresciacagliaricasertanacesenafrosinonegenoalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionaliesportsstatistichestazione di sosta
tmw / roma / Serie A
Sei gol in sette gare stagionali: Borja Iglesias pericolo numero uno per la difesa della RomaTUTTOmercatoWEB.com
© foto di Federico De Luca
giovedì 6 ottobre 2022, 10:15Serie A
di Giacomo Iacobellis
fonte Dall'inviato a Roma, Giacomo Iacobellis

Sei gol in sette gare stagionali: Borja Iglesias pericolo numero uno per la difesa della Roma

Sette vittorie e due sconfitte in nove partite stagionali, con 21 punti conquistati, 15 gol segnati e 7 subiti. La partenza del Betis di mister Manuel Pellegrini, quarta forza attuale de LaLiga, è sicuramente all'altezza del quinto posto dell'anno scorso e, più in generale, delle ambizioni di una piazza tornata a sognare in grande proprio grazie al ritorno in panchina del tecnico cileno.

Col suo 4-2-3-1 Pellegrini ha d'altronde ridisegnato tatticamente il Betis, andando a sfruttare la velocità degli esterni, la fantasia dei trequartisti, la visione di gioco dei due centrocampisti centrali e soprattutto l'istinto del gol di Borja Iglesias. Proprio alle sue reti (sei in appena sette gare) i biancoverdi devono anche in quest'avvio di 2022-23 gran parte delle loro vittorie. Si pensi che dietro al centravanti di 29 anni, fresco di convocazione in Nazionale, i migliori marcatori sono Sergio Canales, Willian José e Juanmi (ora infortunato), tutti a quota due centri.

In attesa di risolvere il dubbio terzino destro (Sabaly scalpita, altrimenti straordinari per Aitor Ruibal), Pellegrini a Roma è pronto ad affidarsi ai suoi titolarissimi e, per la prima volta in questa edizione dell'Europa League, al talento di Nabil Fekir, che a causa di alcuni problemi fisici si è perso le due prime partite del girone. L'obiettivo andaluso? Battere la prima big europea della stagione e mettersi subito alle spalle la brutta sconfitta patita domenica scorsa in campionato col Celta Vigo.

Leggi QUI le probabili formazioni di Roma-Betis di TMW!