Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacremoneseempolifiorentinahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasampdoriasassuolospeziatorinoudinese
Canali altre squadre alessandriaascoliavellinobaribeneventobresciacagliaricasertanacesenafrosinonegenoalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionaliesportsstatistichestazione di sosta
tmw / roma / Qatar 2022
Corsa e merito: un altro muro infranto dalla Frappart, prima arbitra del MondialeTUTTOmercatoWEB.com
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
mercoledì 30 novembre 2022, 11:42Qatar 2022
di Pietro Lazzerini

Corsa e merito: un altro muro infranto dalla Frappart, prima arbitra del Mondiale

Stephanie Frappart sarà la prima donna ad arbitrare una partita del Mondiale di calcio maschile. Dopo novantadue anni, un altro muro sta per cadere e lo farà grazie a un'arbitra che ha già infranto diversi record: è stata la prima a dirigere una partita internazionale nel 2019 quando ha arbitrato Chelsea-Liverpool, finale di Supercoppa Europea. La prima ad arbitrare in Champions nel 2020, quando diresse Juventus-Dinamo Kiev. Adesso è anche la prima a debuttare in Coppa del Mondo insieme alle guardalinee Neuza Back, brasiliana, e Karen Diaz Medina, messicana. Trentotto anni e originaria della Val d'Oise a nord di Parigi corre tantissimo, superando negli allenamenti tanti colleghi uomini. Ovviamente è al mondiale per merito, con Collina che ha deciso di affidargli Germania-Costa Rica, non certo una gara semplice visto che i tedeschi dovranno vincere per superare il turno ed evitare una figuraccia internazionale. A riportarlo è La Gazzetta dello Sport.