HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
  HOME tmw » roma » Serie A
Cerca
Sondaggio TMW
"Messi venga in Italia". CR7 lancia la sfida, credete sia possibile?
  E' solo una provocazione, Messi chiuderà al Barcellona
  In caso di addio, andrà da Guardiola
  Perché non 'con' CR7? La Juve dovrebbe pensarci
  Superato il FFP, può essere il regalo di Elliott al Milan
  Suning può provarci: Messi all'Inter contro CR7 alla Juve
  Messi come Diego. Perché non chiudere al Napoli?
  Andrà al PSG se lasceranno Mbappé o Neymar

Corsa al 4° posto, le 4 contendenti viste da vicino

05.05.2011 16:20 di Giulia Spiniello    per vocegiallorossa.it   articolo letto 719 volte
Fonte: www.osservatoriocalcioitaliano.it
Corsa al 4° posto, le 4 contendenti viste da vicino
© foto di Alberto Fornasari

Corsa a quattro per contendersi l’ultimo treno utile che vale l’accesso preliminare alla prossima edizione della Champions League.

Nel 35° turno stop per Lazio e Udinese (friulani alla quarta sconfitta nelle ultime cinque gare, la seconda consecutiva) mentre Roma e Juventus conquistano l’intera posta in palio. Proprio i bianconeri, con la vittoria esterna sulla squadra di Reja, raccolgono il gruppo delle contendenti in soli quattro punti.

Delle squadre in lotta per la massima competizione europea, la Lazio vanta la migliore retroguardia: 33 reti al passivo, seconda miglior performance della Serie A dietro solo alla capolista Milan. Il 72% dei goal sono stati subiti dai biancocelesti nella seconda frazione di gioco (7 nel primo quarto d’ora, 8 nella parte centrale, 9 tra il 76’ e il 90’). Soltanto tre, invece, le reti subite dalla squadra di Reja nella prima mezz’ora di gara (9% del totale). Dati questi che consentono a Fernando Muslera di totalizzare un Indice di Valutazione Giocatore (IVG) pari a 20.4, terzo miglior punteggio tra i suoi colleghi di reparto.

Segue la Roma, in ritardo di una sola lunghezza dai cugini biancocelesti. La rincorsa al quarto posto della squadra allenata da Montella è legata principalmente alle prestazioni di Francesco Totti. Il capitano romanista ha eguagliato il suo personale score di reti realizzate nelle ultime 4 stagioni (compresa l’attuale): 14 marcature in 29 presenze per 2257 minuti giocati, media di un goal ogni 161 minuti disputati. Con un Indice di Valutazione Giocatore pari a 21.5 il numero 10 giallorosso risulta essere il miglior attaccante italiano della massima serie, considerando anche giocatori di altre nazionalità è preceduto dal solo Zlatan Ibrahimovic (22.6 IVG ). Alla 35° giornata Totti ha totalizzato in media 12 giocate utili a partita con una percentuale di passaggi riusciti pari al 58.5%, una media per partita di 4 tiri nello specchio della porta avversaria e 3 assist utili.

Lo rileva il Report n. 40/2011 dell’Osservatorio Calcio Italiano, website monitoring delle manifestazioni calcistiche in Italia.

In affanno l’Udinese di Francesco Guidolin, 12 goal subiti nelle ultime cinque partite disputate (media di 2.4 reti a match). Fondamentale per i friulani lo scontro diretto con la Lazio. L’andamento negativo dei bianconeri risente anche del periodo poco fortunato di Totò Di Natale: l’ultima rete del bomber napoletano risale allo scorso 9 aprile, il momentaneo pareggio proprio alla Roma. Di Natale (26 reti in 33 partite disputate per un totale di 2694 minuti giocati, media di 1 goal ogni 103 minuti di gioco, dato migliore rispetto a quello di Cavani con il quale condivide il primato della classifica marcatori) nel campionato in corsa ha totalizzato un Indice di Valutazione Giocatore pari a 21.3 (seconda miglior performance tra gli attaccanti italiani) con una media di 36 palloni giocati a partita ed una percentuale del 55.5% nei passaggi riusciti.

Nel gruppo che si contende l’accesso preliminare alla Champions League, la Juventus è la squadra con il minor numero di sconfitte subite (9 in totale), equamente distribuite tra l’Olimpico di Torino (5) e in trasferta (4). Della retroguardia bianconera in evidenza Giorgio Chiellini, alla 35° giornata miglior difensore in assoluto della massima serie (IVG pari a 19.7). Il nazionale azzurro si contraddistingue in fase di interdizione (media di 24 palloni recuperati a partita) dimostrando precisione e attenzione anche in fase di appoggio con una percentuale media di passaggi riusciti pari al 64.6%. Nella corsa all’Europa che conta a favore della Juventus un calendario con un finale di stagione nel quale gli uomini di Del Neri possono realizzare un en plein di vittorie (Chievo, Parma al Tardini e finale in casa con il Napoli).


TUTTOmercatoWEB.com - Il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Roma

Le più lette
Scarica l'app ufficiale del Canale
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510