Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCremoneseEmpoliFiorentinaHellas VeronaInterJuventusLazioLecceMilanMonzaNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCagliariCasertanaCesenaFrosinoneGenoaLatinaLivornoMonzaNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaTernanaTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSportsStatisticheStazione di sosta
tmw / salernitana / News
Tifosi fiduciosi: "Ora si apre un ciclo" e c'è chi ha visto tutte e tre volte la ATUTTOmercatoWEB.com
© foto di TuttoSalernitana.com
sabato 28 maggio 2022, 21:30News
di TS Redazione
per Tuttosalernitana.com
fonte Il Mattino

Tifosi fiduciosi: "Ora si apre un ciclo" e c'è chi ha visto tutte e tre volte la A

La salvezza della Salernitana ha rappresentato una prima volta in piena regola, qualcosa che mai nessuno aveva vissuto. Il signor Pietro Bartolini, 89 anni, frequenta la tribuna azzurra dell'Arechi dopo aver «spiato» da un pertugio del Vestuti le gesta dei granata di Viani in massima serie nel secondo dopoguerra. "Ero un monello ed insieme ai seminaristi ricorda cercavamo di vedere la partita, praticando un buco in corrispondenza del settore curva nord. Ho avuto la fortuna di vivere tutti i tre campionati di massima serie della nostra squadra, ma domenica scorsa è stato speciale poter festeggiare una storica salvezza con mio figlio e mio nipote. Eravamo spacciati ed invece abbiamo avuto il miracolo con l'avvento di Iervolino e Sabatini e poi Nicola... Ora andiamo incontro ad una fase felice della nostra storia calcistica. Iervolino è un presidente che anticipa le cose. Sicuramente verrà allestita una bella squadra".

REWIND

Memoria storica dei fatti granata, Guglielmo Citarella dichiara: "Riprendendo l'ultima coreografia della curva, è stata una stagione da classico film americano, dove l'underdog riesce a vincere contro ogni pronostico. Dopo un miracolo del genere, la nuova dirigenza ha, per me, un'enorme apertura di credito, e mi sembra un sogno interrogarsi su giocatori come Cavani. Aldilà del mercato, credo che questa salvezza, sia un punto di svolta nella storia della Salernitana, così come lo fu, la promozione del 90. Mi auguro, ma ne sono certo, che un grande futuro ci aspetti". Sempre in prima linea con il club Le Fedelissime di Celeste Bucciarelli, Yvonne Arenella non vede l'ora di ricominciare: "Sono felice per la salvezza dice - e mi sento onorata dalla presenza di un diesse come Sabatini. Come accaduto a gennaio, sono sicura che ci stupirà anche nel mercato estivo". Antonio Musiello guarda al futuro: "Aver riconfermato il duo Sabatini - Nicola è già un bel primo passo. Mai in passato si era arrivati a decisioni del genere nemmeno 48 ore dopo la fine del campionato. Sabatini saprà certamente ben destreggiarsi sul mercato avendo anche del tempo a disposizione. Mi aspetto almeno un paio di colpi come lo sono stati Ederson e Bohinen e altri 5 innesti di spessore per elevare il tasso tecnico della rosa. Il prossimo sarà un campionato durissimo e questa volta bisogna evitare di soffrire fino all'ultimo".

"Gli anni di Lotito sono stati i più tristi della nostra storia afferma Danilo Gallo - Con lui siamo arrivati in A per caso e, comunque, non mi sento di dirgli grazie. Ho avuto subito fiducia, invece, nella nuova proprietà e la salvezza è meritata. Con mister Nicola avevo molte speranze e ho avuto ragione. Da gennaio in poi si è voltato pagina, sono molto fiducioso per il futuro, soprattutto perché si riparte da Sabatini e Nicola. Sarà importante confermare l'ossatura della squadra ed aggiungere un attaccante da doppia cifra per centrare una tranquilla salvezza". Grandi speranze anche per Alfonso Viscardi, avvocato e campione di nuoto in acque libere per la Peppe Lamberti: "Felicissimo per la salvezza dice e molto fiducioso per il futuro. Cavani? Sarà difficile, ma ci sono Petagna, Mertens ed altri calciatori che potrebbero essere alla portata. Sabatini è un grande conoscitore di calcio e con l'ingaggio di un fuoriclasse come Ederson ha subito lasciato il segno. Iervolino ha grandi capacità manageriali e Nicola ha avuto grandi meriti in quest'impresa, per cui ripartire dalle basi che sono state gettate in corso d'opera mi sembra un'ottima scelta. Vedo un futuro roseo per la Salernitana: ci divertiremo di più e soffriremo meno".