Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCremoneseEmpoliFiorentinaHellas VeronaInterJuventusLazioLecceMilanMonzaNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCagliariCasertanaCesenaFrosinoneGenoaLatinaLivornoNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaTernanaTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSportsStatisticheStazione di sosta
tmw / salernitana / News
Salernitana, saluta il terzo capitano della storia ad aver vinto il campionato di BTUTTOmercatoWEB.com
© foto di TuttoSalernitana.com
martedì 28 giugno 2022, 15:00News
di Lorenzo Portanova
per Tuttosalernitana.com

Salernitana, saluta il terzo capitano della storia ad aver vinto il campionato di B

Cessione ufficiale per Francesco Di Tacchio che lascia la Salernitana dopo quattro stagioni e va alla Ternana. Il calciatore barese è nella storia granata per essere stato il terzo capitano ad aver vinto un campionato di Serie B e ad aver raggiunto quindi il massimo campionato, dopo Antonio Valese nel 1947 e Roberto Breda nel 1998. È arrivato e va via insieme a Milan Djuric, con cui ha condiviso la salvezza ai playout di Venezia, in cui Di Tacchio, giunto a Salerno a seguito del fallimento dell'Avellino (insieme all'amico Migliorini) trasformò il rigore decisivo, poi la promozione in A e la salvezza. A 31 anni ha raggiunto il sogno di giocare finalmente in Serie A, categoria solo sfiorata ad inizio carriera con la Fiorentina. Ha trovato molto spazio nella prima parte di stagione in cui da vero capitano (nonostante avesse dato la fascia a Ribery) ci ha sempre messo la faccia soprattutto nei momenti bui, nel girone di ritorno invece è finito indietro nelle gerarchie, ha giocato la sua ultima partita il 23 gennaio nel derby col Napoli perso 4-1 per un totale di 124 presenze e 6 reti con la maglia della Salernitana. Comportamento sempre esemplare per il calciatore classe 1990, sin dall'inizio della sua esperienza in maglia granata che gli è valso il grado di capitano già dalla seconda stagione, con mister Ventura sulla panchina granata. Come non dimenticare poi quel pomeriggio di Ascoli del febbraio 2021 quando salvò la vita a Patryk Dziczek che aveva avuto un malore in campo. Un grande ringraziamento a Francesco Di Tacchio per ciò che ha dato alla maglia granata e un grosso in blocca al lupo per il futuro.