Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroQatar 2022FormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacremoneseempolifiorentinahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasampdoriasassuolospeziatorinoudinese
Canali altre squadre alessandriaascoliavellinobaribeneventobresciacagliaricasertanacesenafrosinonegenoalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionaliesportsstatistichestazione di sosta
tmw / salernitana / Esclusive TS
TS - Gregucci: "Mettere in discussione Nicola per due gare sbagliate sarebbe un grande errore. A Salerno ha fatto lavoro importante"TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Paolo Baratto/Grigionline.com
martedì 4 ottobre 2022, 21:30Esclusive TS
di Lorenzo Portanova
per Tuttosalernitana.com

TS - Gregucci: "Mettere in discussione Nicola per due gare sbagliate sarebbe un grande errore. A Salerno...

L'ex allenatore della Salernitana Angelo Gregucci è intervenuto a Zona Cesarini, trasmissione di TuttoSalernitana, in onda su SudTV: "Nicola a Salerno ha fatto un lavoro eccellente e metterlo in discussione per due risultati mi sembra grottesco. Si possono fare errori di comunicazioni ma alla base c'è la fiducia del professionista e dell'uomo che ha dato prova di competenza. Un allenatore si manda via per altri motivi. Se il Cagliari segna al Venezia e la Salernitana retrocede si può anche pensare di mandare via l'allenatore. Ma se questo non è accaduto e Nicola ha fatto un grandissimo lavoro di campo e sulla testa dei calciatori, mi sembra eccessivo mandarlo via per due risultati negativi. Secondo me sarebbe un suicidio mandarlo via. È un professionista di livello e di grande spessore anche come uomo sia che parte dall'inizio che a campionato in corso, lavora per la Salernitana 24 ore al giorno. Spero che ci sia serenità per consentirgli di fare una buona prestazione col Verona e riscattare la trasferta di Reggio Emilia. Dei momenti di difficoltà capitano a tutte le squadre. Metterlo in discussione sarebbe un grandissimo errore".