Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCagliariEmpoliFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdineseVenezia
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVeneziaVirtus Entella
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSports
tmw / salernitana / Serie A
TOP 10 TMW - La classifica degli allenatori di Serie A: 5ª e 6ª posizione battono bandiera croataTUTTOmercatoWEB.com
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
mercoledì 06 ottobre 2021 16:38Serie A
di Gaetano Mocciaro

TOP 10 TMW - La classifica degli allenatori di Serie A: 5ª e 6ª posizione battono bandiera croata

Oggi presentiamo la classifica allenatori TMW, stilata in base alle medie voto assegnate ai tecnici dalle pagelle di tuttomercatoweb.com.
6 - IVAN JURIC (Torino) 6.43
Raccoglie una squadra che viene da due stagioni orribili e ha il merito di compattarla e renderla un vero collettivo che non dipende solo dal singolo. Fondamentale, considerati i problemi fisici che hanno estromesso Belotti dopo due giornate. La difesa (68 gol subiti nel 2019/20 e 69 nel 2020/21) si è trasformata, diventando punto di forza, soli 7 gol al passivo: solo Milan e Napoli hanno fatto meglio. Ottimo lavoro dell'allenatore croato fin qui, considerando anche le nozze con i fichi secchi, basti vedere la sequenza di indisponibili nel derby, che lo hanno portato a un certo punto della partita a giocare senza attaccanti. Il meglio, insomma, deve ancora venire.

Bilancio attuale:
2 vittorie
2 pareggi
3 sconfitte
9 gol fatti
7 subiti
media punti: 1.14 a partita


5 - IGOR TUDOR (Hellas Verona) 6.50
Se da una parte la scelta da parte della proprietà dell'Hellas Verona di esonerare Eusebio Di Francesco è sembrata azzardata, dall'altra ci sono i fatti che le danno pienamente ragione. L'impatto di Igor Tudor è stato immediato, il confronto col predecessore impietoso. Una squadra divenuta una macchina da gol (3 di media a partita) sotto la guida del croato, che mette sotto big come la Roma, che affossa dirette concorrenti nella lotta per non retrocedere. A Tudor va dato anche l'enorme merito di aver risvegliato giocatori come Giovanni Simeone, sbloccatosi dopo 5 mesi, e Nikola Kalinic, che non lo si vedeva così dai tempi della Fiorentina. Faraoni è tornato il treno sulla destra del periodo di Juric e Caprari non fa rimpiangere Zaccagni. Dopo essere finito nelle retrovie un anno fa, come assistente di Pirlo alla Juventus, Tudor in queste prime quattro partite sta dimostrando di poter spiccare il volo da allenatore capo.

Bilancio attuale:
2 vittorie
2 pareggi
12 gol fatti
7 subiti
media punti: 2 a partita
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2021 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000