HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
  HOME tmw » serie c » Il Punto
Cerca
Sondaggio TMW
Roma, Totti lascia dopo 30 anni. Quale futuro ora per il Pupone?
  Reintegro nella Roma il prima possibile, non può esserci altra soluzione
  Direttore tecnico in un altro top club, che non sia la Lazio
  Carriera in federazione, sull'esempio di Riva e altri simboli azzurri
  Dirigente di alto profilo in Nazionale, la sua esperienza può far comodo a Mancini
  Un nuovo incarico all'estero, magari alla UEFA o alla FIFA

PLAYOFF, MONZA-IMOLESE NON RENDE GIUSTIZIA AI BRIANZOLI, AD AREZZO C'E' UN SUPERLATIVO BRUNORI, IN POTENZA-CATANIA PORTIERI ASSOLTI. ULTIME PARTECIPANTI: RIPOSO PROLUNGATO SARA' PENALIZZANTE?

21.05.2019 00:00 di Gianluca Savoldi    per tuttoc.com   articolo letto 583 volte
PLAYOFF, MONZA-IMOLESE NON RENDE GIUSTIZIA AI BRIANZOLI, AD AREZZO C'E' UN SUPERLATIVO BRUNORI, IN POTENZA-CATANIA PORTIERI ASSOLTI. ULTIME PARTECIPANTI: RIPOSO PROLUNGATO SARA' PENALIZZANTE?

Il risultato che ha fatto più clamore di questo primo turno della fase nazionale dei playoff è quello di Monza - Imolese, ma come sempre lo stupore regna tra i meno informati. Chi si stupisce di un simile exploit da parte dei ragazzi di Dionisi vuol dire che non ha seguito questa squadra fino ad oggi. E soprattutto non ha seguito la partita in questione in cui il risultato non rende giustizia ai brianzoli. La prestazione c’è stata, ma anche questa volta la squadra di Brocchi ha avuto la pecca di non concretizzare le diverse occasioni create. 
Niente è ancora perduto per il Monza che può ancora ribaltare il risultato in una partita di ritorno assolutamente da seguire. 

Anche l’Arezzo, pur stravincendo contro la Viterbese, ha rischiato di essere raggiunta sull'1-1 in una mischia in area piccola con due salvataggi sulla linea più una traversa. Uno più bello dell’altro i gol di Brunori che ha disputato una stagione superlativa e si è rilanciato tra i professionisti dopo essere “ripartito” dall’Eccellenza. Non è mai troppo tardi per cambiare il proprio destino. 

Vince di misura invece la Feralpisalò, con un gol su calcio piazzato dal limite di Maiorino a mio avviso non irresistibile anche se forte, sul quale Furlan ha fatto il passo verso la barriera trovandosi contro-tempo.

Di primo acchito sembrerebbero esserci evidenti responsabilità dei portieri anche nelle azioni dei gol di Catania e Potenza, entrambi sugli sviluppi di palle inattive (calci d’angolo per la precisione). Riguardando meglio non è così. Il primo nasce da uno scambio che porta Sarno ad effettuare un tiro/cross dal vertice dell’area per Di Piazza (lasciato troppo solo). Corretto quindi il posizionamento di Coppola che sceglie di coprire più la porta che la palla alta. Anche il cross per França, autore del pari per i padroni di casa, sembrava fosse “roba” di Pisseri ma guardandolo attentamente si può notare una traiettoria molto bassa che non doveva superare il “vertice”, in questo caso mi sembra fosse Marotta, fuori posizione ovvero troppo in avanti verso la palla. 

Nel frattempo, in attesa delle sfide di ritorno, riflettevo sulle tempistiche in cui entreranno in gioco le ultime partecipanti del prossimo turno, ovvero dopo più di tre settimane di stop. È innegabile che giocando meno partite, in una fase a eliminazione diretta, aumentino le probabilità di successo. Ma siamo sicuri che un riposo così lungo non possa rivelarsi penalizzante proprio nel momento clou della stagione?


TUTTOmercatoWEB.com - Il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Serie C

Le più lette
Scarica l'app ufficiale del Canale
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510