Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendariEuro 2024
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / serie c / Altre news
Valentini: “Trapani e Campobasso possibili outsider. Avellino e Catania favorite girone C” TUTTO mercato WEB
Pierluigi Valentini
© foto di luca.bargellini
venerdì 14 giugno 2024, 17:10Altre news
di Redazione TC
per Tuttoc.com

Valentini: “Trapani e Campobasso possibili outsider. Avellino e Catania favorite girone C” 

tmwradio
Ospite: Pierluigi Valentini A TUTTA C con Luca Calamai e Luca Bargellini
00:00
/
00:00

Durante l'appuntamento odierno con 'A Tutta C' sulle frequenze di TMW Radio è intervenuto l’ex direttore generale del Brindisi Pierluigi Valentini. Queste le sue parole.

Tra le neopromosse oltre al Trapani chi la incuriosisce per il prossimo campionato?

“Sicuramente il Trapani ha un presidente vulcanico e voglioso di fare grandi cose, ha sfidato Milano e Bologna nel basket dopo esser salito in A1. Tra le neopromosse chi ha maggiori forze economiche è il Campobasso, c’è un presidente con grandi idee. Mi ha stupito personalmente l’idea di Braglia, ma è chiaro che si cercava un profilo di esperienza. Con Braglia, una società solida e l’entusiasmo che porta la promozione può essere un’outsider importante, poi bisognerà vedere in quale girone verrà inserito il Campobasso”. 

Da quale società del girone C non è lecito attendersi un’altra stagione negativa?

“Devo essere sincero, il girone C di quest’anno è stato ricco di blasone ma non di straordinaria qualità. Questa stagione mi aspetto un livello qualitativo superiore, è un girone infernale perché ci sono tante piazze importanti. Negli ultimi due anni, specialmente quest’anno, ad eccezione del Cesena le altre promozioni sono frutto di sorprese. Il Mantova veniva da un ripescaggio, la Juve Stabia non aveva le aspettative delle altre e la Carrarese del mio amico Calabro non era la favorita. L’Avellino per me partirà come favorita, ma attenzione al Catania perché con Faggiano e Toscano mettono due fuoriclasse che sono due garanzie. Il progetto Benevento lo vedo un po’ confuso, sulla scorta delle prime mosse viste in attesa che parta il mercato credo che l’Avellino con la sua continuità e il Catania con queste scelte saranno i riferimenti del girone C”. 

Tra le seconde squadre chi può fare le cose migliori?

“Ritengo che la Juve abbia già fatto qualcosa di molto speciale e credo che il progetto seconda squadra sia quasi più intrigante del progetto della prima squadra. Juventus e Atalanta sono già delle certezze, mi aspetto cose molto importanti dal Milan che per questo progetto ha scelto un dirigente dell’Ajax per seguire direttamente la seconda squadra. Dovrebbe andare da regolamento nel girone C e sarà interessante vedere cosa farà il Milan il prossimo anno”.