Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacremoneseempolifiorentinahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasampdoriasassuolospeziatorinoudinese
Canali altre squadre alessandriaascoliavellinobaribeneventobresciacagliaricasertanacesenafrosinonegenoalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionaliesportsstatistichestazione di sosta
tmw / udinese / Probabili formazioni
Le probabili formazioni di Udinese-Hellas Verona: Ehizibue e Udogie sulle corsieTUTTOmercatoWEB.com
lunedì 30 gennaio 2023, 16:00Probabili formazioni
di Tommaso Bonan

Le probabili formazioni di Udinese-Hellas Verona: Ehizibue e Udogie sulle corsie

Queste le ultime di formazione su Udinese-Hellas Verona, provenienti dai nostri inviati:

▪ Udinese-Hellas Verona - Lunedì 30 gennaio, ore 20.45, Dacia Arena
▪ Arbitra Luca Pairetto, della sezione di Nichelino
▪ Classifica: Udinese 28 punti, Hellas Verona 12 punti
▪ Diretta tv a cura di DAZN e Sky


Ehizibue verso la conferma, davanti ancora Success-Beto
È tornata alla vittoria l’Udinese di Andrea Sottil e ora vuole continuare su questa traccia, lasciandosi alle spalle un periodo negativo fin troppo lungo. Per il derby del Triveneto con il Verona non sono previste particolari novità di formazione. Silvestri quindi in porta con davanti Bijol, Nehuen Perez e Becao. Soliti ballottaggi in mezzo, con le mezzali che potrebbero ruotare, con Makengo che però pare sempre più vicino al Lorient e quindi probabilmente non sarà in campo dal primo minuto. Difficile anche la presenza del Tucu Pereyra, vittima di un affaticamento muscolare. Può essere confermato Ehizibue con dall’altra parte Udogie. Senza Deulofeu, coppia d’attacco Success-Beto. (D.Marchiol)

Lazovic e Djuric confermatissimi, c'è Sulemana in cabina di comando
Un cambio obbligato in difesa per Zaffaroni: Dawidowicz è squalificato, Magnani ha fornito buone risposte contro il Lecce e si candida a chiudere il terzetto insieme a Hien e Ceccherini. Prosegue l'iter di recupero di Faraoni, che ne avrà però almeno per un'altra settimana: conferma scontata per Depaoli sulla destra, così come per Josh Doig sul versante opposto. Con Ilic ufficiale al Torino e Veloso ko, potrebbe esserci Sulemana in cabina di comando al fianco di Tamèze. Lazovic e Djuric sono imprescindibili in questo momento: insieme a loro, nel tridente, potrebbe esserci spazio per Kevin Lasagna, ma non si escludono sorprese (leggasi Kallon, o magari un outsider). (L.Chiarini)