Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendariEuro 2024
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / milan / Calciomercato Milan
MN - Origi e Ballo-Touré, futuro lontano dal Milan: la situazioneTUTTO mercato WEB
© foto di DANIELE MASCOLO
mercoledì 19 giugno 2024, 12:11Calciomercato Milan
di Pietro Mazzara
per Milannews.it

MN - Origi e Ballo-Touré, futuro lontano dal Milan: la situazione

La stagione 2023-24 non è stata una di quelle da ricordare per Fode Ballo-Touré e Divock Origi. Entrambi, negli ultimi giorni del mercato estivo 2023, erano stati ceduti in prestito in Premier League, rispettivamente al Fulham e al Nottingham Forrest. Ma l’annata non è andata esattamente come si sarebbero aspettati, sia loro sia il Milan. Il terzino ex Monaco ha collezionato la miseria di 7 presenze stagionali mentre Divock Origi, almeno dal punto di vista numerico, ha collezionato 22 presenze complessive tra Premier League e FA Cup, 1 gol segnato e 754 minuti complessivi. L’attaccante, negli ultimi giorni del mercato invernale, era finito nel mirino dei Los Angeles FC, ma i tempi ristretti fecero saltare l’affare con il belga che fu costretto a rimanere in Premier a fare il comprimario.

In vendita
I due giocatori torneranno al Milan, ma il loro futuro sarà lontano dai colori rossoneri. La dirigenza ha già dato mandato ai rispettivi agenti di trovare delle nuove soluzioni per i propri assistiti, con il club che attende comunicazioni. L’obiettivo, per quanto sarà possibile, sarà quello di cercare di monetizzare i cartellini di Ballo-Touré e Origi (anche se tutti sanno che un indennizzo sarà il massimo che si potrà ottenere) per liberarsi anche dei rispettivi ingaggi. Al momento, la risoluzione dei loro contratti viene vista come l’ultima strada percorribile. E' molto probabile che i due, salvo il caso in cui non arrivino soluzioni per un loro trasferimento, inizino il raduno a Milanello per poi valutare con la società i possibili sviluppi nel corso dell'estate.