Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendariEuro 2020
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCagliariEmpoliFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdineseVenezia
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVeneziaVirtus Entella
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSports
tmw / parma / News
Ceferin attacca tutti: "Juve, Real e Barcellona terrapiattisti. Agnelli mentiva e tramava alle mie spalle"TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
domenica 25 aprile 2021 13:05News
di Alessandro Tedeschi
per Parmalive.com

Ceferin attacca tutti: "Juve, Real e Barcellona terrapiattisti. Agnelli mentiva e tramava alle mie spalle"...

A poco meno di una settimana da quand'è scoppiato il caso Superlega e a quattro giorni da quando il progetto è fallito, Aleksander Ceferin continua a parlarne. L'affondo del numero uno della UEFA è chiaramente diretto ai club che avevano provato a fondare la Superlega, su tutti Juventus, Real Madrid e Barcellona: "Ognuno dovrà subirne le conseguenze, non possiamo far finta di nulla. Per me c'è una chiara differenza tra i club inglesi e gli altri sei perché gli inglesi sono stati i primi a tirarsi indietro, ammettendo l'errore. Ci sono tre gruppi in questi dodici club: i sei inglesi, poi gli altri tre (Atletico Madrid, Milan e Inter, ndr) e poi quelli che considerano la terra piatta e pensano che la Superlega esista ancora. E tra questi tre gruppi c'è una grande differenza. Tutto, comunque, saranno ritenuti responsabili. In che modo poi lo vedremo".

Altro attacco ad Agnelli. Ceferin, che in questa settimana ha battibeccato a distanza a più riprese con Andrea Agnelli, torna a parlare anche del presidente bianconero nell'ambito di un discorso sul Comitato UEFA: "E' stato molto stressante, mi sono sentito come messo in lavatrice. Sabato sono andato in Svizzera, otto ore di auto, e avevo tutto pronto per parlare delle nuove riforme per la Champions League e le coppe europee. Stavo anche ringraziando Agnelli, ma da allora ho cambiato quattro volte il discorso. Stavano preparando cose che non mi hanno mai detto. Il tizio (Agnelli, ndr) mi mentiva dicendo 'Non è vero, non è vero...'. Alla fine invece era vero e io devo raccontare pubblicamente ciò che è successo".

TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2021 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000