Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacremoneseempolifiorentinahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasampdoriasassuolospeziatorinoudinese
Canali altre squadre alessandriaascoliavellinobaribeneventobresciacagliaricasertanacesenafrosinonegenoalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionaliesportsstatistichestazione di sosta
tmw / roma / Serie A
Lazio, che beffa per Sarri: nel big match con la Juventus senza tre titolatissimiTUTTOmercatoWEB.com
© foto di www.imagephotoagency.it
domenica 13 novembre 2022, 07:30Serie A
di Riccardo Caponetti
fonte Dall’inviato a Roma

Lazio, che beffa per Sarri: nel big match con la Juventus senza tre titolatissimi

Nell’ultima dell’anno, in uno scontro diretto determinante, senza tre big azzurri (per questo anche fuori dai convocati di Mancini). Una grande beffa, più che un danno. La Lazio oggi affronta la Juventus per rimanere al secondo posto durante la sosta, ma dovrà fare a meno di tre titolatissimi di Sarri: Lazzari, Zaccagni e Immobile, tutti fuori per infortunio.

Eppure fino a venerdì sera tutti pensano che almeno Immobile ci sarebbe stato all’Allianz nel posticipo prima della sosta. Poi, sabato, l’affaticamento alla coscia destra e l’obbligo ad alzare bandiera bianca. Ha affrettato i tempi per rientrare dalla lesione ai flessori della coscia sinistra, voleva aiutare la squadra ma è riuscito a giocare solo 5 minuti con il Monza. Un grande dispiacere per Immobile, sempre generoso e uomo chiave nello spogliatoio di Formello. Ieri sui social ha postato una storia al buio con una faccina triste: si rivedrà nel 2023.

Sarri, anche senza Zaccagni (infortunio al polpaccio destro), per battere la sua ex squadra e rimanere in scia al Napoli dovrà affidarsi di nuovo a Felipe Anderson ‘falso nueve’, con Pedro e Cancellieri ai suoi lati: in panchina Romero, decisivo giovedì col Monza, pronto a subentrare con la sua solita garra. Un’assenza pesante, quella del capitano-goleador, che però in quest’ultimo mese si è fatta sentire meno rispetto al passato: nelle ultime 5 senza di lui il bilancio è di 3 vittorie e 2 sconfitte. Più il successo con il Monza, gara praticamente giocata senza Immobile, subentrato a 5’ dalla fine sul punteggio di 1-0.