Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBeneventoBolognaCagliariCrotoneFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliParmaRomaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVeneziaVirtus Entella
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionali

L'Atalanta paga la mancanza di lucidità. La corsa Champions passa dal recupero di Udine

L'Atalanta paga la mancanza di lucidità. La corsa Champions passa dal recupero di UdineTUTTOmercatoWEB.com
© foto di www.imagephotoagency.it
lunedì 18 gennaio 2021 08:30Serie A
di Patrick Iannarelli

Una squadra scarica e con poche idee. Gasperini lo aveva detto in conferenza stampa: sarà una sfida complicata e così è stato. Il Genoa ha dimostrato di essere in un buon momento di forma dopo la prestazione in Coppa Italia contro la Juventus, la squadra di Ballardini si è difesa ad oltranza rischiando pure il colpaccio. Male la Dea - nonostante le valutazioni post gara del tecnico di Grugliasco -, poco brillante e con ancor meno idee: squadra stanca e poco convinta, soprattutto sulle proiezioni offensive e sulle giocate tra le linee. Il punto non complica la classifica, ma ora la corsa Champions passa dal recupero di Udine.

POCA CONCRETEZZA - Primo tempo col freno a mano tirato, con giocate prevedibili e qualche occasione non sfruttata. La ripresa non cambia il giudizio complessivo sulla compagine orobica: tante occasioni create, poca precisione in fase di rifinitura e qualche nota stonata sulle prestazioni dei singoli. Ulteriore nota di demerito per Josip Ilicic, protagonista nelle ultime gare ma sempre troppo nervoso: serve la sua qualità per poter sbloccare partite simili, ma il numero 72 non è riuscito in nessun modo a cambiare il corso del match. Il siparietto all'uscita evidenzia i nervi tesi di un giocatore che se vuole sa cambiare qualsiasi gara.

IL RECUPERO DI UDINE - Mercoledì si torna di nuovo in campo. L'Atalanta è stata fortunata a non giocare alla Dacia Arena prima del match decisivo con l'Ajax, ma ora la musica è cambiata. La sfida con l'Udinese sarà decisiva per rilanciare definitivamente la corsa e le ambizioni Champions dei nerazzurri. Prima i bianconeri, poi il Milan: serve portare a casa punti pesanti per poter delineare la classifica e lanciare ulteriori segnali alle dirette concorrenti.

TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2021 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000