Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendariEuro 2020
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCagliariEmpoliFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdineseVenezia
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVeneziaVirtus Entella
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSports

Roma-Lazio 2-0, le pagelle: Dzeko da '10', Darboe gioca da big. Acerbi e Immobile deludono

Roma-Lazio 2-0, le pagelle: Dzeko da '10', Darboe gioca da big. Acerbi e Immobile deludonoTUTTOmercatoWEB.com
© foto di Imago/Image Sport
domenica 16 maggio 2021 06:42Serie A
di Pierpaolo Matrone

ROMA-LAZIO 2-0
Marcatori: 43' Mkhitaryan, 78' Pedro

ROMA (A cura di Antonino Sergi)

Fuzato 7 - Il derby è soltanto la sua sesta presenza in assoluto e sfodera una prestazione perfetta. Due interventi che valgono un gol, uno nel primo tempo su Luis Alberto e l'altro sul tacco volante di Ciro Immobile nella ripresa.

Karsdorp 7 - Il migliore a livello di prestazione e di concentrazione della retroguardia della squadra di Fonseca, diagonali perfette da parte dell'olandese. Ottimo l'intervento nel primo tempo che chiude lo specchio della porta a Luis Alberto, sempre attento e preciso.

Mancini 6,5 - Duello uomo contro uomo con Muriqi, non concede un centimetro giocabile all'attaccante della Lazio. Differenza di fisico ma letture perfette da parte del centrale giallorosso.

Ibanez 5,5 - L'infortunio probabilmente rovina la partita numero cinquanta con la maglia giallorossa ma il brasiliano rivede, alla metà del primo tempo, gli incubi della gara d'andata quasi regalando il vantaggio a Luis Alberto. (Dal 38' Kumbulla 6,5 - Ottima coppia con Mancini, lavora spesso in anticipo e sbaglia pochissimo nonostante abbia davanti un certo Immobile).

Bruno Peres 6 - Schierato lungo la corsia mancina per contrastare la velocità di Lazzari, buon lavoro il suo ma paga il cartellino giallo. Per non rischiare Fonseca lo leva all'intervallo. (Dal 46' Santon 6 - Commette subito un'ingenuità prendendosi il giallo ma finisce in crescendo).

Darboe 7 - Un classe 2001 che sicuramente non sente il peso del primo derby da titolare della sua carriera, si piazza davanti alla difesa e agisce da diga con personalità da veterano. Promosso a pieni voti, innumerevoli palloni recuperati dal gambiano.

Cristante 6 - Prova di sostanza e di quantità per lui, meno appariscente rispetto al giovane Darboe ma gioca la sua buona gara di intelligenza. Va vicino al gol nel secondo tempo.

Mkhitaryan 6,5 - Terza rete consecutiva per l'armeno che lascia la sua firma anche nel derby, meno vivace rispetto al solito ma freddo quando chiamato in causa. Sblocca il punteggio con la zampata vincente.

Pellegrini 6 - Sicuramente da premiare la voglia, l'intensità e la qualità che ci mette soprattutto durante tutto il secondo tempo. Quando alza i giri del motore la Roma innesta la giusta marcia ma in alcune occasioni sbaglia l'ultima giocata. (Dal 72' Villar 6 - Entra bene anche in una posizione più avanzata del solito).

El Shaarawy 6 - Risaliva a più di due mesi fa l'ultima gara da titolare per l'ex Genoa e Milan, comincia con qualche difficoltà ma esce fuori alla distanza. Un suo tocco dà il via all'azione del vantaggio giallorosso. (Dal 72' Pedro 7 - Fonseca non poteva chiedere di più allo spagnolo, entra e con un'azione personale chiude il derby a modo suo).

Dzeko 7 - Prosegue il suo 2021 negativo sotto porta, gioca da centravanti ma la prestazione è da trequartista di qualità assoluta. Grande la sua giocata che spacca il derby, così pesa di meno l'astinenza da gol che manca dal 3 gennaio. (Dal 89' Mayoral sv).

Paulo Fonseca 7 - Saluta Roma con un derby vinto, riscatta l'andata e i giallorossi giocano una grande partita. Una gara preparata benissimo dal portoghese, non ripete l'errore dell'andata concedendo poco spazio a Lazzari. Dopo il gol sempre scoccare la scintilla giusta, gioco di qualità e grande intensità senza concede nulla alla squadra di Inzaghi.

LAZIO (A cura di Pierpaolo Matrone)

Reina 5,5 - Nessun grosso errore, ma forse su uno dei due gol poteva spingere in più nel tuffo.

Marusic 6 - Dimostra di essersi adattato bene al nuovo ruolo da difensore centrale nella linea a tre. Nessuna sbavatura da parte sua. Dal 73' Caicedo s.v.

Acerbi 4,5 - Si fa saltare troppo facilmente da Dzeko in occasione della rete di Mkhitaryan. Una macchia indelebile nella sua prestazione, un errore che non ci si aspettava. E nel finale si becca anche un'espulsione, quasi sorridendo: da dimenticare.

Radu 5,5 - Nel primo tempo rischia con un retropassaggio errato, ma la Lazio si salva. Prova comunque a suonare la carica, andando più volte a caricare i compagni. Dal 73' Fares s.v.

Lazzari 6 - All'andata fu un fattore, al ritorno no, ma di certo non delude. Inzaghi gli chiede di puntare gli avversari e lui l'accontenta, regalando diversi buoni spunti sulla destra.

Milinkovic-Savic 5 - Recupero palla e qualità nell'andare in verticale. Il primo tempo non è male, ma nella ripresa scompare. Perde il duello con Pedro in occasione del gol di quest'ultimo, mostrando anche poca voglia nel rincorrere l'avversario. Dall'84' Akpa Akpro s.v.

Leiva 5,5 - Non è al top della condizione e si vede. Non accende quasi mai la luce e non riesce neanche a contenere gli avanti avversari.

Luis Alberto 6 - Gioca a testa alta, guarda sempre in avanti e già al momento di controllare il pallone sa già quale sarà la giocata successiva. Ed è sovente quella giusta.

Lulic 5,5 - Divenne eroe proprio in un derby che valse la Coppa Italia. E il probabile ultimo della sua carriera non è da ricordare: una spizzata di testa e poco altro nella sua ora in campo. Dal 59' Luiz Felipe 6 - Nessuna grossa sbavatura da parte sua.

Muriqi 5 - In questa Lazio un attaccante non può essere statico e lui ancora non è riuscito a cambiare il suo modo di giocare. L'attacco alla profondità non è una dote del suo bagaglio e infatti fa fatica. Chiamato a riscattarsi, trova anche il gol, ma è in fuorigioco. E quindi niente riscatto. Dal 59' Andreas Pereira 5,5 - Corre molto, ma non trova spunti interessanti.

Immobile 5 - Come al solito è il più grintoso, ma non basta. Calcia una sola volta in porta in tutta la gara (e tra l'altro era in fuorigioco). Viene servito male, non trova gli spazi giusti. Deludente.

Simone Inzaghi 5 - Per vincere un derby bisogna giocarlo e crederci e la sua Lazio non ha fatto né una né l'altra cosa. Prova a suonare la sveglia a metà secondo tempo, inserendo un attaccante in più e cambiando modulo, ma non ottiene nulla. Non va bene la preparazione, non va bene la correzione. Stavolta è lui a uscirne ridimensionato.

TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2021 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000