Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCagliariEmpoliFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdineseVenezia
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVeneziaVirtus Entella
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSports
esclusiva

Lescano all'Entella: "Convinto dalla serietà del club. Samb? Salvata dai tifosi"

ESCLUSIVA TMW - Lescano all'Entella: "Convinto dalla serietà del club. Samb? Salvata dai tifosi"TUTTOmercatoWEB.com
© foto di TuttoSalernitana.com
mercoledì 16 giugno 2021 19:49Serie C
di Luca Bargellini

Con un accordo biennale con opzione per una terza stagione Facundo Lescano è stato il primo colpo della Virtus Entella per la nuova stagione in Serie C. L’argentino, arrivato dalla Sambenedettese, ha rilasciato alcune dichiarazioni ai microfoni di TuttoMercatoWeb.com: “Perché ho scelto l’Entella? Si tratta di una società importante sia che militi in Serie B che in Serie C. A differenza di altre società che mi hanno cercato, l’Entella mi ha fatto capire subito quanto mi volevano. Si sono mossi prima e mi hanno convinto. Dopo due anni molto positivi a livello personale è stata una grande iniezione di fiducia”.

Facciamo un passo indietro. Cosa si sente di dire in merito a quanto accaduto alla Sambendettese?
“Dopo una super compagnia acquisti e l’arrivo di Zironelli a gennaio ci siamo trovati a 5 punti dal Padova primo in classifica. Col nuovo anno, però, sono iniziati i problemi e lo stesso mister non si è più sentito di continuare. Nonostante i disastri che abbiamo affrontato la squadra ha continuato ad allenarsi e ascendere in campo. Per me e per tutti gli altri è stato un orgoglio portare a termine la stagione e ringrazieremo sempre i tifosi che ci hanno aiutato ad andare avanti. Dentro e fuori dal campo. Abbiamo difeso i colori della Samb arrivando anche a decurtarci lo stipendio. Più di questo non penso che sarebbe stato possibile fare. Se oggi la Sambenedettese è ancora viva e ha evitato il fallimento è per merito dei giocatori e della gente di San Benedetto. Per questo spero tanto che il ricordo che abbiamo lasciato sia positivo”.

Torniamo a Chiavari. Quali sono state le prime impressioni della nuova realtà? Ha già avuto modo di confrontarsi con mister Volpe?
“Sono sincero. Mi ha impressionato come questa società si sia mossa un istante dopo aver avuto la certezza della retrocessione per costruire una squadra in grado di dare battaglia per tornare subito in B. La società è seria, forte, come una famiglia. Si sono rimboccati subito le maniche. Volpe per adesso l’ho sentito solo telefonicamente e mi ha trasmetto grande carica”.

Nella sua carriera ha avuto modo di giocare in tutti e tre i gironi della Serie C. La domanda è sempre la stessa: qual è il più complicato?
“Come blasone delle piazze il B è sicuramente il più completo e anche le strutture. Mentre il C ha campi molto difficili, con stadi sempre pieni”.

© Riproduzione riservata
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2021 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000