Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCagliariEmpoliFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdineseVenezia
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVeneziaVirtus Entella
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSports

...con Michele Pazienza

...con Michele Pazienza TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Federico De Luca
domenica 07 marzo 2021 00:00A tu per tu
di Alessio Alaimo
“Napoli e Bologna in difficoltà. Tifo per gli azzurri ma sono in debito con i rossoblu. Gattuso? A fine anno meglio dirsi addio. Pisa esperienza formativa, ora faccio la gavetta”

“Napoli e Bologna non stanno attraversando un momento semplice dal punto di vista dei risultati. La situazione non è facile per nessuna delle due”. Così a Tuttomercatoweb il doppio ex di Napoli e Bologna, Michele Pazienza, oggi allenatore.

Immagino che il cuore dica Napoli.
“Si. Perché è la città dove mi sono espresso meglio. Anche se rispetto a tutte le altre Bologna la ricordo con grande affetto, ma è l’unica squadra con cui mi sento in debito per via della retrocessione”.

Oggi fa l’allenatore al Cerignola. Come procede?
“Ho iniziato da zero e deciso di fare un percorso che mi porti a maturare anno per anno. Forse ho iniziato da Pisa troppo presto ma è stata un’esperienza che mi è servita. A Cerignola sto crescendo tanto, è il percorso che devo fare”.

Anche Gattuso ha fatto la gavetta.
“Il suo percorso è stato giusto, lo ha aiutato a crescere. È ancora in crescita, migliorerà tanto. Le scelte fatte in passato sono state giuste”.

Si aspetta il suo addio a fine anno?
“Ci sono state troppe frizioni, penso di sì. Tutto porta a pensare che ci possa essere un cambiamento doveroso e indispensabile. Meglio terminare al meglio la stagione e lasciarsi per evitare di incontrare nuovi o vecchi problemi”.

Il suo modello?
“Ho avuto tanti allenatori bravi a cui ho cercato di rubare qualcosa. L’idea è sempre quella di sfruttare i giocatori a disposizione. L’attore principale è il calciatore”.

Costruendo dal basso? C’è chi dice che sia solo una moda...
“Non è una moda passeggera ma un’idea ben precisa. Se hai giocatori con quelle caratteristiche è giusto attaccare gli spazi. Altrimenti ci sono altri modi per arrivare ai risultati”.

TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2021 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000