Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / salernitana / News
Iervolino-Brera Holdings, ecco un altro motivo che ritarda la fumata biancaTUTTO mercato WEB
© foto di Nicola Ianuale/TuttoSalernitana.com
giovedì 13 giugno 2024, 15:30News
di Gaetano Ferraiuolo
per Tuttosalernitana.com
fonte cronache

Iervolino-Brera Holdings, ecco un altro motivo che ritarda la fumata bianca

La luce in fondo al tunnel. Almeno così pare. Danilo Iervolino avrebbe finalmente chiuso l’accordo con la Brera Holdings per il passaggio delle quote azionarie al fondo italo-americano. L’operazione dovrebbe essere ratificata ufficialmente per una cifra attorno ai 22 milioni di euro pagabili in quattro rate e che prevederà un accordo particolare.

La prima rata incassata da Iervolino, ovvero circa 6 milioni di euro, sarà reinvestita dall’imprenditore di Palma Campania all’interno del fondo. Operazione che gli permetterà di diventare lui stesso investitore della Brera Holdings restando, così, all’interno del club granata. E' questo dubbio sul lasciare definitivamente o restare con una partecipazione minima a frenare l'ufficialità.

IL RUOLO DI MILAN

Il ruolo di massimo dirigente della Salernitana sarà ricoperto dall’attuale Amministratore Delegato Maurizio Milan che avrà il compito di fare da raccordo tra Iervolino e la Brera Holdings. Insomma, Iervolino cede ma rimane all’interno della Salernitana: l’unico aspetto da chiarire è se lo farà da interprete principale o da comprimario. La permanenza di Milan, con un incarico ancor più importante rispetto a quello attualmente ricoperto, lascia presupporre che a passare sia la prima ipotesi.