Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCagliariEmpoliFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdineseVenezia
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVeneziaVirtus Entella
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSports

Atalanta, Gasperini: "Pareggio che mi soddisfa molto, nel finale speravo anche di vincerla"

Atalanta, Gasperini: "Pareggio che mi soddisfa molto, nel finale speravo anche di vincerla"TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Image Sport
martedì 14 settembre 2021 23:19Serie A
di Antonino Sergi

Un pareggio in un campo complicato come quello del Villarreal per l'Atalanta, ai microfoni di Sky Sport ha analizzato così l'incontro il tecnico della Dea Gian Piero Gasperini. "E' un pareggio che mi soddisfa molto, abbiamo incontrato una squadra molto forte soprattutto in attacco. Siamo stati bravi sotto tutti gli aspetti, dispiace per i due gol subiti. Abbiamo avuto la forza di non buttare via la palla e di uscire per creare delle situazioni, se poi perdi palla loro il gol lo fanno. Il girone è equilibrato, lo Young Boys è una squadra di brutto rispetto e se ne accorto lo United oggi. Giocare sul loro campo sintetico è difficile. Nel finale speravamo anche di vincerla in superiorità numerica e nel finale ci ha salvato Musso, è stata una partita giocata bene da entrambe".

Dopo la sconfitta immeritata contro la Fiorentina, questa sera c'è stata un'altra Atalanta. Come è riuscito a trasformare la squadra?
"In Champions ci sono partite più aperte, non trovi squadre così chiuse. La partita quindi è più aperta, in casa non è facile come dimostrato con Bologna e Fiorentina. Quando poi devi rimontare devi lasciare spazi a giocatori veloci. La sconfitta contro la Fiorentina è stata viziata da episodi che ci capitano troppo spesso in Italia. Giocando miglioriamo la condizione, ci siamo allenati con tre giocatori per dieci giorni ma non è un alibi. Adesso dobbiamo mettere la testa alle prossime tre partite di campionato. Abbiamo raccolto troppo poco in campionato".

I cambi sono stati determinanti?
"Gli uomini in attacco sono fondamentali con i cinque cambi, entra gente fresca e veloce. I difensori si sostituiscono meno e con la stanchezza fanno fatica a contenere questi attaccanti. Forse nel finale ci è mancata un po' di convinzione, ma sono soddisfatto perché è stata una prova notevole di tutta la squadra".

TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2021 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000