Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCagliariEmpoliFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdineseVenezia
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVeneziaVirtus Entella
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSports

Gli indizi di Mou per la sua Roma: difesa top, fisicità e centravanti mobile

Gli indizi di Mou per la sua Roma: difesa top, fisicità e centravanti mobile TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Image Sport
martedì 15 giugno 2021 08:15Serie A
di Dario Marchetti

“Il problema con gli attaccanti egoisti è che quando non segnano non fanno nulla. Trovatemi un attaccante egoista che faccia 30 gol e lo metto nella valigia per Roma”. Parola di Josè Mourinho che prima di arrivare nella Capitale si sta dilettando nel fare l’opinionista di lusso per gli Europei. Delle indicazioni chiare su come voglia la sua squadra pian piano le sta dando. Ha iniziato parlando della difesa e di come le squadre con un ottimo reparto arretrato abbiano più chance di vincere le partite, ma anche le competizioni. Poi ha spostato il dibattito sulla fisicità, componente fondamentale nelle squadre dello Special One. Da qui anche le scelte puntare in mediana su un giocatore come Xhaka e provare a mettere sul mercato un calciatore ‘leggero’ come Villar. Infine è stata la volta dell’attaccante. Il tipo di centravanti che pensa solo a segnare, però, a Mourinho non piace. Per capirci: Icardi non è un profilo da Roma. Il portoghese vuole calciatori di manovra, gente che ‘riempia’ la partita, per usare un termine caro a Spalletti. L’ex Tottenham a Talk Sport fa l’esempio di Kane, ma è chiaro che nonostante l’inglese sia sul mercato non possa essere un obiettivo dei giallorossi. L’identikit fornito da Mourinho fa capire bene, però, la direzione che is vuole prendere e per questo l’incontro in settimana tra Pinto e l’entourage di Dzeko è fondamentale. Il bosniaco è il prototipo dell’attaccante tipo di Mou, il quale ha già dato il suo benestare per la permanenza del nove della Roma. Ora bisognerà trovare una quadra economica perché tra le possibilità c’è anche quella di allungare di un altro anno il contratto spalmando in due stagioni gli attuali 7,5 milioni di euro. Anche i nomi che la Roma cerca sul mercato poi sono di attaccanti che per la squadra danno tutto, vedi Belotti. Per il centravanti granata la Roma fa sul serio e dopo la prima offerta rifiutata è pronta a farne una seconda nelle prossime settimane. Cairo temporeggia sperando di poter chiedere qualcosa in più dopo gli Europei, ma il contratto del Gallo in scadenza nel 2022 impone anche una certa cautela nel non tirare eccessivamente la corda.

Primo piano
TMW Radio Sport
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2021 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000