Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBeneventoBolognaCagliariCrotoneFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliParmaRomaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVeneziaVirtus Entella
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionali

Juve, Chiesa salta le prossime due gare. Col Parma Rabiot a sinistra più di un’ipotesi

Juve, Chiesa salta le prossime due gare. Col Parma Rabiot a sinistra più di un’ipotesiTUTTOmercatoWEB.com
© foto di Nicolò Campo/Image Sport
martedì 20 aprile 2021 06:45Serie A
di Simone Dinoi

Concentrazione. Tra lo shock Superlega e le problematiche fisiche di alcuni giocatori, riparte da qui la Juventus dopo la caduta sul terreno dell’Atalanta: pesante in chiave classifica ma anche sul morale di un squadra che ancora una volta ha dimostrato di non saper vincere senza il proprio campione. Cristiano Ronaldo che tornerà a disposizione già nella gara di domani, la terzultima della stagione all’Allianz Stadium, contro il Parma di D’Aversa per riprendersi sulle spalle la squadra e offrire ad Andrea Pirlo una soluzione, e che soluzione, in più per concretizzare le occasioni da gol e avere sul rettangolo verde quella cattiveria agonistica che, per larghi tratti, è mancata a diversi interpreti della sua squadra.

CHIESA SI FERMA, OK MCKENNIE - Tra i pochi che nel corso dell’anno hanno frequentato la stessa lunghezza d’onda in termini di concentrazione dell’asso portoghese, c’è sicuramente Federico Chiesa. Esterno classe 1997 che però non ci sarà, quantomeno, nelle prossime due uscite juventine contro Parma e, soprattutto, nel suo primo ritorno da avversario a Firenze. Uscito per tempo dalla “battaglia” del Gewiss Stadium, l’ex viola è riuscito a evitare guai peggiori, dopo il fastidio alla coscia sinistra, come evidenziato dagli esami svolti ieri che hanno diagnosticato una elongazione a carico dei muscoli ischio-crurali. Mirino puntato sulla sfida all’Udinese del prossimo 2 maggio. Nulla di grave invece per Weston McKennie alle prese col solito problema all’anca che lo inquieta con costanza nell’ultimo periodo. Ci sarà domani ma difficilmente partirà dall’inizio.

SPAZIO A RABIOT LARGO? - Senza Chiesa, senza Bernardeschi e con un McKennie a mezzo servizio ecco che un piccolo campanello d’allarme sul lato sinistro del campo si è acceso. Due le ipotesi principali presenti sul piatto: la prima quella di confermare la posizione esterna di Rabiot sul lato mancino del campo come accaduto nel finale di Bergamo ripercorrendo quanto visto nel finale della scorsa stagione agli ordini di Maurizio Sarri; la seconda risponde al nome di Ramsey, scomparso dai radar nell’ultimo periodo, e che, le poche volte a disposizione, è quasi sempre stato impiegato proprio in quella porzione di campo. La certezza invece si chiama Dejan Kulusevski che, contro la sua ex squadra, si riprenderà i gradi da titolare sul versante di destra.

Primo piano
TMW Radio Sport
TMW News TMW News: Juve, il rischio concreto di restare fuori dalla Champions. Cagliari, che marcia
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2021 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000