Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendariEuro 2020
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCagliariEmpoliFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdineseVenezia
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVeneziaVirtus Entella
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSports
tmw radio

Di Gennaro: "L'Inter affronterà la Juve al massimo. Basta vedere Lautaro ieri"

TMW RADIO - Di Gennaro: "L'Inter affronterà la Juve al massimo. Basta vedere Lautaro ieri"TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Federico De Luca
giovedì 13 maggio 2021 19:58Serie A
di Dimitri Conti

L'ex centrocampista Antonio Di Gennaro, opinionista TMW Radio, è intervenuto in diretta a Stadio Aperto con Francesco Benvenuti e Niccolò Ceccarini: "Ieri 36 anni dallo Scudetto dell'Hellas, quindi lacrimuccia al mattino e poi soliti messaggi. Di quell'annata il gol che ricordo meglio è quello alla Juventus, fossero rientrati nel giro si sarebbe fatta dura".

Impossibile sognare qualcosa di simile?
"Ora c'è l'Atalanta che da anni viaggia a livelli importanti in Champions e in Europa. Anche a Gasperini fanno diverse domande, per me la sua è una squadra che può vincere lo Scudetto. Per me anche mercoledì contro la Juventus saranno favoriti... Mi auguro che spuntino altre realtà così, oggi la sostenibilità dei club è fondamentale. Penso al Sassuolo, che è già vicino ad entrare nelle posizioni per l'Europa".

De Zerbi allo Shakhtar che segnale è?
"Lui è una persona di spessore e bravo allenatore. Pensavo potesse rimanere qua in Serie A, magari facendo un salto di qualità, andando a confrontarsi con club che puntano ad obiettivi diversi. Dispiace per questo, ma professionalmente per lui significa andare a fare la Champions...".

Torino-Milan 0-7: che dire?
"Sette gol in casa sono tanti, troppi. E non può essere solo colpa dell'allenatore...".

L'Inter affronterà la Juventus al massimo?
"Basta vedere cos'è successo ieri tra Conte e Lautaro, anche se pare che con la grigliata mista abbiano già risolto. Spero solo non fossero ubriachi! (ride, ndr) Ieri comunque ho visto una Juventus diversa, anche se per la Champions dovrebbe esserci una debacle del Napoli o del Milan, che però se lo merita per quanto ha fatto in questa stagione".

Da cosa deve ripartire la Fiorentina?
"L'allenatore sarà importante ma conta capire cosa vorrà fare veramente la società. Sul lato tecnico c'è stato più di un errore, bisogna ripartire da una nuova mentalità e da scelte a livello tecnico. La squadra se non è da rifondare quasi, ci vorranno giocatori all'altezza sperando che possa rimanere Vlahovic".

Lei punterebbe su Kouame?
"Io con Vlahovic non ce lo vedo, e non capisco per quale ruolo sia stato preso: prima o seconda punta? Sull'esterno? Ma penso anche alla scelta di Callejon, a che serve se fai il 3-5-1-1? Hai perso soldi. Sono piccoli errori da non ripetere".

Raspadori è agli Europei è pensare oltre?
"No. Ci sono sempre state nella storia certe scelte, in più gioca un tipo di calcio come piace a Mancini. Ha stoffa, se sei bravo devi giocare".

Con o senza Verratti cambia tutto?
"Il sostituto potrebbe essere Locatelli ma le qualità sono ben diverse. Verratti è il secondo regista che dà gran parte dello sviluppo del gioco della squadra di Mancini, è quasi unico".

Lei confermerebbe Semplici a Cagliari?
"Mi sembra una cosa automatica. Ha preso una situazione quasi disperata facendo un rush incredibile. Già a Ferrara aveva fatto bene, a Cagliari c'è un progetto importante anche a livello di strutture e per quanto ha fatto io direi di sì, lo confermerei. Ricordiamoci che Giulini ha tenuto Di Francesco nei momenti più difficili, non vedo perché Semplici no".

Lo stesso per Ballardini e Preziosi?
"Sì, lo stesso. Deve avere una chance per iniziare la stagione".

TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2021 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000