Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCagliariEmpoliFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdineseVenezia
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVeneziaVirtus Entella
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSports

Germania-Ungheria 2-2, le pagelle: Hummels disastroso, Szalai e Schafer illudono i magiari

Germania-Ungheria 2-2, le pagelle: Hummels disastroso, Szalai e Schafer illudono i magiariTUTTOmercatoWEB.com
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport
giovedì 24 giugno 2021 06:40Euro 2020
di Michele Pavese
fonte Pagelle dell'Ungheria a cura di Paolo Lora Lamia

GERMANIA-UNGHERIA 2-2: 10′ Szalai (U), 66′ Havertz (G), 67′ Schafer (U), 83′ Goretzka (G)

GERMANIA

Neuer 5,5 - Bucato alla prima occasione, osserva i suoi compagni tentare la rimonta e viene bucato di nuovo dal colpo di testa coraggioso di Schäfer.

Ginter 5 - Ha una grande occasione, pochi secondi dopo la traversa di Hummels, ma effettua un passaggio a Gulacsi da due passi. Bucato come tutta la difesa in occasione del gol del 2-1. (Dall'82' Volland s.v.).

Hummels 4,5 - Grave disattenzione sul gol di Szalai, prova a riscattarsi con un colpo di testa su calcio d'angolo. Colpisce solo la traversa. Sorpreso anche sul gol di Schäfer.

Rudiger 6 - Il più attento dei tre difensori, controlla bene il vivace Keinheisler e non ha colpe sulla rete del 2-1.

Kimmich 6,5 - Pronti, via e il jolly del Bayern va a un passo dal vantaggio, trovando la pronta risposta di Gulacsi sul diagonale. È uno dei più vivaci della sua squadra.

Gundogan 4,5 - Non riesce a rendersi pericoloso con gli inserimenti, soffre un po' le ripartenze dei magiari. Viene anche ammonito nel corso del primo tempo. (Dal 58' Goretzka 7 - L'importanza del gol realizzato giustifica da sola il voto alto. Trova il guizzo vincente a pochi minuti dalla fine ed evita una figuraccia alla sua squadra).

Kroos 6 - Il terreno pesante non lo agevola, non riesce a dare qualità alla manovra e geometrie a una squadra spesso senza idee. Nella ripresa prova a imitare Modric con un esterno destro da posizione impossibile.

Gosens 5 - Passo indietro enorme rispetto alla gara contro il Portogallo. L'esterno atalantino non si vede mai e soffre le avanzate di Nego. (Dall'82' Musiala 6,5 - Fa una sola cosa, ed è decisiva. Dal suo spunto sulla corsia mancina arriva il gol del 2-2).

Gnabry 4,5 - Qualche dribbling di troppo, non riesce a trovare la giocata vincente. Quasi un pesce fuor d'acqua. (Dal 69' Muller 5,5 - Stava per entrare, poi Low preferisce schierare Werner dopo il gol di Havertz. L'Ungheria torna subito in vantaggio e allora il tecnico tedesco si affida al suo totem, che in verità non si rende particolarmente pericoloso).

Sané 5 - L'assenza di Muller è pesante e il compagno di squadra al Bayern prova a non farlo rimpiangere, ma la sua presenza nell'area ungherese è praticamente nulla. Prova a chiudere disperatamente su Schäfer.

Havertz 5,5 - Löw si affida ancora una volta all'attaccante del Chelsea, che si scambia spesso di posizione con i compagni di reparto cercando di non dare punti di riferimento alla difesa avversaria. Non crea alcun pericolo nel primo tempo, nella ripresa timbra prima di lasciare il campo. (Dal 67' Werner 5,5 - Non si vede praticamente mai, apporto nullo alla manovra).

Allenatore: Joachim Löw 5 - Sfiora la seconda figuraccia consecutiva, rischiando di uscire contro quella che doveva essere la vittima sacrificale del girone. La Germania va agli ottavi ma senza grosse certezze, in sordina. Ora c'è l'Inghilterra, una sfida sempre molto sentita. In una serata complicata, almeno azzecca i cambi.

UNGHERIA

Gulacsi 5 - In un match ricco di gol, emozioni ed episodi, pesa molto il suo errore in occasione del momentaneo 1-1 di Havertz.

Nego 6,5 - Pur dovendo fronteggiare un cliente scomodo come Gosens, si fa valere sulla destra sia in fase di spinta che di contenimento.

Botka 6,5 - Grande prova da parte sua, con diverse chiusure difensive con cui impedisce più volte alla Germania di entrare in area soprattutto nel primo tempo.

Orban 6,5 - Protegge nel migliore dei modi l’area di rigore, perdendo raramente un con gli attaccanti avversari.

At. Szalai 6,5 - Contribuisce alla prova coriacea dell’Ungheria, risultando quasi sempre attento nel momento in cui la squadra di Low prova a spingersi in avanti.

Fiola 6 - Rispetto al compagno Nego pensa prevalentemente alla fase difensiva, svolgendo al meglio questo compito. Cala nella ripresa. (Dall'88' Nikolics s.v.)

Kleinheisler 6,5 - Sempre in pressione sui portatori di palla avversari, soffoca molte iniziative tedesche. (Dall'88' Lovrencsics s.v.)

Nagy 6 - Piazzato davanti alla difesa, dà il meglio in fase di non possesso risultando più efficace nel primo tempo.

Schafer 7 - Del trio di centrocampo è il giocatore che si propone maggiormente in avanti. Sua la rete del momentaneo 2-1.

Ad. Szalai 7,5 - Prestazione da incorniciare per il capitano magiaro, che prima porta avanti i suoi e nella ripresa serve a Schafer il pallone del 2-1. (Dall'82' K. Varga s.v.)

Sallai 7 - Si muove molto su tutto il fronte offensivo, risultando utile sia nell’ultimo passaggio che in fase conclusiva. (Dal 74' Schon s.v.)

Marco Rossi 7 - La sua Ungheria è un vero e proprio gioiello, sul piano della solidità e della concretezza. Non le riesce il miracolo della qualificazione, ma il suo Europeo rimane comunque da applausi.

TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2021 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000