Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBeneventoBolognaCagliariCrotoneFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliParmaRomaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVeneziaVirtus Entella
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionali

L'Udinese recrimina post Milan, ma intanto si gode Bonifazi, Molina e Makengo

L'Udinese recrimina post Milan, ma intanto si gode Bonifazi, Molina e Makengo
© foto di DANIELE MASCOLO
giovedì 04 marzo 2021 09:00Serie A
di Davide Marchiol

Serata amarissima quella di ieri per l’Udinese, che esce da San Siro “solo” con un punto in mano. Una prestazione magistrale e qualche difficoltà oggettiva del Milan stavano permettendo ai bianconeri di fare il colpaccio. La follia di Larsen però ha ridimensionato la portata dell’impresa. Il risultato positivo comunque non è assolutamente da buttare via e anzi, i bianconeri stanno dando sempre più segnali di crescita non solo come collettivo, ma anche nelle sue individualità. Sono diversi nfatti i singoli che si stanno affermando. Bonifazi infatti sembra ormai elemento molto importante per la retroguardia delle zebrette, Makengo sta iniziando a scoprire le sue carte, mentre Nahuel Molina ha messo in mostra una crescita esponenziale.

L’Udinese, si sa, è nota per la capacità per scoprire talenti in giro per il mondo. Nel caso di Bonifazi è andata però un po’ diversamente. Il difensore ex Torino era stato uno dei colpi più importanti della SPAL in A, ma dopo le annate che lo avevano portato anche in U21 si era un po’ perso. I Pozzo hanno deciso di andare con forza a prenderlo dagli estensi per un’operazione rilancio che per ora sta riuscendo benissimo. Kevin sta imparando tanto da un giocatore più esperto come Nuytinck, dando un’alternativa validissima a Luca Gotti. Ora Samir e Becao non sono più così certi di avere entrambi il posto assicurato, l’ennesima prestazione positiva di Bonifazi infatti, che anche contro il Milan non ha praticamente mai ceduto, può togliere spazio a uno dei due (da capire le condizioni di Samir, alle prese con l’ennesima noia muscolare).

Per quanto riguarda invece Makengo, era stato segnalato in estate come uno dei migliori acquisti in prospettiva nella campagna estiva friulana. Ha avuto però una sequela infinita di problemi che lo hanno tenuto in disparte, ora finalmente sta ritrovando continuità. Il classe ’98 ha mezzi fisici importanti, che gli hanno permesso di arrivare nell’U21 francese. Nei match con Fiorentina e Milan è parso ancora un po’ ingolfato, ma ha le qualità per fare non solo da filtro davanti alla difesa, ma anche per portare quegli strappi che permetterebbero di aiutare De Paul nei ribaltamenti di fronte. Può soffrire un po’ un paragone con un Fofana che in quanto a sgroppate improvvise era imbattibile, ma l’ex Nizza potrebbe essere addirittura più completo in prospettiva. Intanto sta trovando continuità e il minutaggio lo aiuterà certamente a migliorare ancora.

Dulcis in fundo Nahuel Molina. Arrivato a parametro zero dal Boca Juniors, una scuola importantissima, il giovane esterno destro, come Makengo, ha avuto un’infinità di problemi. Burocrazia all’arrivo e infortuni fisici poi, il nativo di Embalse lo scopriamo solo ora in Italia. Ha messo subito in mostra però un’intesa incredibile con De Paul, che si trova sul suo stesso lato del campo. In pochi tocchi Nahuel è in fondo per un cross da buona posizione e il feeling nasce probabilmente da affinità tecnica. I cross messi in mostra infatti sono molto precisi e pericolosi, lo stesso Milan li ha sofferti, sintomo di un piede educato e questo è solo la conferma di un trend di crescita messo definitivamente in mostra dalla prestazione contro la Fiorentina. Il suo limite principale era la fase difensiva, ma contro il Parma, una decina di giorni fa, ha fatto vedere subito un’ottima diagonale, sintomo che sta imparando. Ora Larsen, andando oltre all’errore fatto, ha un concorrente importante sulla fascia destra. Molina infatti è anche costantemente monitorato dagli emissari del CT dell’Argentina Scaloni, che ne sta valutando la convocazione. Per capire se riuscirà a tagliare traguardi importanti serviranno ancora tante partite, ma intanto le qualità ci sono e l’Udinese se le gode, certa di aver trovato un’altra infornata interessante di giovani per provare un rilancio atteso da tanto tempo.

TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2021 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000