Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendariEuro 2024
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Le pagelle del Milan - Il disastro è totale. Il record salva Ibra, Pioli in difficoltà. La difesa affonda

Le pagelle del Milan - Il disastro è totale. Il record salva Ibra, Pioli in difficoltà. La difesa affondaTUTTO mercato WEB
© foto di www.imagephotoagency.it
sabato 18 marzo 2023, 22:57Serie A
di Gaetano Mocciaro

Maignan 5.5 - Non il massimo in quanto a reattività sul primo gol. Può poco in occasione delle altre due reti, che arrivano da distanza ravvicinata.
Kalulu 5 - L'Udinese sfonda dalla sua parta in occasione del raddoppio. Serata no.
Thiaw 4 - Ha dimostrato di saper annullare Harry Kane, ma quello che si sta vedendo in campionato non è lo stesso. Beto gli prende le misure e ringrazia, segnando sotto i suoi occhi.
Tomori 4 - Concorso di colpa con Bennacer in occasione del primo gol, non riesce nemmeno a metterci una pezza su Samardzic. Dal 74' Calabria sv
Saelemaekers 6 - Sulla fascia è l'unico che prova a spingere, procurando anche un giallo avversario. Dal 64' Rebic 5 - Si era presentato in questa stagione con una doppietta all'Udinese. Stavolta entra, tocca pochi palloni e la metà di essi li sbaglia.
Tonali 6 - Non sempre preciso in appoggio ma le imbeccate migliori arrivano dai suoi piedi.
Bennacer 5 - Tanti i palloni giocati con grande maestria, ma l'appoggio molle per Tomori dopo 10 minuti costa un gol. Paga l'approccio tutt'altro che grintoso. Dal 64' Krunic 5.5 - Ingresso che non cambia l'inerzia della partita del Milan.
Ballo-Touré 5 - Il divario col titolare è enorme.

Il senegalese non sfonda mai, è impacciato e perde palloni.
Brahim Diaz 5 - Si accende a intermittenza, prova a duettare con Ibrahimovic ma complessivamente la difesa udinese lo sovrasta. Dal 76' Origi sv.
Leao 5 - Se non altro riesce a procurare anche se non direttamente un calcio di rigore. Ma accentrato a supporto della punta perde tanto del suo potenziale e anche in questa serata l'ha dimostrato.
Ibrahimovic 6 - Titolare 14 mesi dopo, capitano in rossonero per la prima volta. E uomo record: è diventato il marcatore più anziano della storia della Serie A. Ed è anche fortunato, perché la prima esecuzione era stata inizialmente fallita. Per il resto lotta con la difesa avversaria senza pungere se non su punizione. Dal 76' De Ketelaere sv.
Allenatore Stefano Pioli 4 - Il suo Milan fatica dannatamente a essere sul pezzo tanto in Champions quanto in Serie A. Chiede l'approccio giusto, la squadra pasticcia dopo 10'. L'Udinese dà una mano (in tutti i sensi) con Bijol ma poi è capace di segnare subito dopo il pari, ottenuto nel recupero del primo tempo. Difesa molle, attacco bloccato, assenze che si sentono fin troppo. Il suo Milan aveva resuscitato un Sassuolo che veniva da una profonda crisi, è riuscito a far vincere l'Udinese in casa dopo sei mesi.

Primo piano
TMW Radio Sport
Serie A
Serie B
Serie C
Calcio femminile