Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBeneventoBolognaCagliariCrotoneFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliParmaRomaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVeneziaVirtus Entella
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionali

È nata la Superlega! Spagnole nei guai: oltre 1000 milioni di debito per il Barça, 999 per l'Atletico

È nata la Superlega! Spagnole nei guai: oltre 1000 milioni di debito per il Barça, 999 per l'AtleticoTUTTOmercatoWEB.com
© foto di Image Sport
lunedì 19 aprile 2021 19:06Serie A
di Andrea Losapio

Le italiane non sono le uniche squadre con enormi problemi economici. Perché le spagnole, colpite dalla pandemia in maniera massiccia a causa dell'enormità di tifosi su cui possono contare, sfiorano tutte il miliardo di debito. Per dire, nessuna delle italiane arriva minimamente vicino ai 901 milioni del Real Madrid oppure ai 999 dell'Atletico Madrid. Invece il Barcellona va oltre il miliardo, anche a causa di Lionel Messi.

REAL MADRID -
La ristrutturazione del Bernabeu è un progetto che ovviamente impatta sui conti, ma può farlo anche in modo positivo nel corso degli anni. Bisogna arrivare a rimanere in piedi, ovviamente. Per questo a gennaio c'è stato un prestito con l'hedhe fund Providence per aggiungere nuova liquidità al club. Tra stadio, museo e derivate, i Galacticos vedono il fatturato diminuire per quasi un quarto rispetto al miliardo di euro sforato negli ultimi anni. Così le sponsorizzazioni, eccezion fatta per quella tecnica e commerciale della maglia firmata con Adidas e Emirates, andranno nelle casse del fondo Previdence. Nuovo accordo che scadrà così nel 2027

Non è ovviamente l'unico accesso al credito finora visto. Perché il club di Florentino Perez ha acceso nuovi debiti per altri 205 miloni di euro. Prestito da 155 milioni di euro all'1,5%, più una linea di credito a breve termine di 50 milioni. Entrambi garantiti al 70% dall'Istituto ufficiale di credito, banca di stato controllata dal Ministero dell'Econoia spagnolo. Il fatturato è passato da oltre 800 milioni (caratteristico) a 617, oltre 200 milioni in meno della pandemia. Era dal 2014-15 che il Real non registrava ricavi così bassi.

ATLETICO MADRID
Se Sparta piange Atene non ride. L'Atletico Madrid ha dovuto rifare lo stadio, lasciando il Vicente Calderon per il Wanda Metropolitano, gioiello che avrebbe reso sostenibile il club biancorosso, soprattutto alzando le entrate dal museo e dei biglietti. Pare che l'Atletico Madrid abbia 999 milioni di euro di debiti, 120 derivanti dall'anno scorso, molti dei quali sono a brevissimo termine. Situazione non facile nemmeno per loro, anche se nella passata annata c'è stato un bilancio positivo per 1,8 milioni di euro, seppur inferiore nel valore della produzione di 35 milioni rispetto all'anno precedente.

BARCELLONA
Chi sta peggio è senz'altro il Barça. Perché all'inizio dell'anno i giornali spagnoli hanno diffuso un documento sul bilancio approvato lo scorso 30 giugno, con i debiti che hanno raggiunto gli 1,2 miliardi di euro, di cui 730 milioni che andrebbero estinti nei prossimi mesi. Il Barcellona ha cercato di rinegoziare con le banche le scadenze dei prestiti. Anche perché nel frattempo, almeno alla fine dell'anno scorso, dovevano essere ancora finiti di pagare De Jong, Griezmann ma anche Arthur, ora alla Juventus. Il problema continua a peggiorare, avvitandosi su se stesso, a causa del Coronavirus che ha tolto il pubblico dallo stadio. La gestione è quindi impossibile da mantenere in positivo. In questo senso anche Messi è stato un fattore, con il suo stipendio monstre da quasi 600 milioni negli ultimi 5 anni.

TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2021 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000